Credit Suisse, resa dei conti ai vertici

A
A
A
Avatar di Redazione6 febbraio 2020 | 10:12

Si prevede un cda di fuoco dalle parti di Credit Suisse. Dopo la spy story che ha coinvolto la banca svizzera nelle scorse settimane, infatti, con la rivelazione di pedinamenti commissionati dall’istituto a una società di investigazioni private per spiare l’ex capo della gestione patrimoniale, Iqbal Kahn, prima del suo passaggio a Ubs, il ceo della società, Tidjane Thiam, si prepara a vivere una giornata di passione. Da una parte, come riporta MF Milano Finanza, c’è il presidente Urs Rohner, il quale sarebbe pronto a promuovere una sua crociata per disarcionare dalla guida dell’istituto il ceo in carica. Dall’altra però ci sarebbero diversi grandi soci disposti a schierarsi dalla parte di Thiam: in prima linea, infatti, c’è l’americana Harris Association, primo azionista singolo, con il 5,8% del capitale. Addirittura, il fondo saudita Olayan Group (4,9% del capitale), in una lettera indirizzata al cda ha esortato i soci a rinnovare la fiducia a Thiam e, piuttosto, a licenziare Rohner qualora non facesse altrettanto. Allo stesso modo, il gestore londinese Silchester International Investors, azionista di Credit Suisse al 3,3%, ha invitato Rohner a dimettersi se non sostiene più il ceo.

Tuttavia, sebbene la compagine a sostegno di Thiam sia numerosa e compatta, conclude MF,  per conoscere il destino del ceo bisognerà attendere gli sviluppo delle indagini della Finam, l’autorità che vigila sui mercati finanziari elvetici, che potrebbero convergere verso il ceo a altri top manager, rei di non aver vigilato adeguatamente sulle politiche dell’azienda.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credit Suisse, Thiam si sente vittima del pregiudizio

Credit Suisse AM, svolta sugli etf

Credit Suisse, ammesso un altro caso di spionaggio

Fondi di investimento: stretta di mano tra Credit Suisse e Lombard Odier

Credit Suisse, l’utile raddoppia sulla scia del wealth management

Global Wealth 2019: stiamo diventando più ricchi

Credit Suisse, ritorno di fiamma americano per il wealth management

Credit Suisse, Vio guida l’Italia

Credit Suisse AM, ecco un nuovo portfolio manager

Wealth management, colpo grosso di Ubs

Credit Suisse: basta nuove filiali e milioni sul digital

Credit Suisse, secondo trimestre in grande spolvero

Credit Suisse toppa lo stress test della Fed

Trimestrali contrastanti per le big svizzere

Salone del Risparmio, Credit Suisse AM prosegue il Viaggio nel Futuro

Viaggio nel futuro con Credit Suisse AM

Wealth management, Spreafico passa da Indosuez a Credit Suisse

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Credit Suisse AG, un nuovo asso per il real estate

Bellingeri lascia iShares per Credit Suisse

Credit Suisse, altri 30 milioni in Italia

Credit Suisse, i numeri del trimestre deludono

La scure di Credit Suisse sulle banche italiane

Credit Suisse, i bond sulle ali del Dragone

Risparmio gestito, il revival della bancassicurazione

Allianz Bank, la rete ha un portafoglio in salute

Rivivi il roadshow Road to the future

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Robotica, un fondo di Credit Suisse AM nelle polizze di Allianz

Societe Generale tende la mano ai gestori

Road to the future apre i cancelli

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Credit Suisse, la bussola dei bond

Ti può anche interessare

Recessione: gli hedge fund suonano il campanello d’allarme

Non bastassero il calo del Pil in Germania e l’inversione della curva sui Treasury, dagli hedg ...

Julius Baer, nuovi tagli in arrivo

Nuova sforbiciata al personale per Julius Baer, che si prepara a cancellare 300 posti di lavoro nell ...

Hedge fund, l’importanza del recupero

L'investitore in asset alternativi mette in conto performance negativi duranti i cicli Orso del merc ...