Credit Suisse, un’altra fuga di banker

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 2 Luglio 2020 | 08:00
Algiati, Gallo, Palleroni e Veneziani verso Vontobel. L’estate scorsa 13 erano andati in Deutsche Bank. Ma il bilancio 2019 ha visto gli utili crescere.

Non c’è pace per Credit Suisse in Italia. Dopo la fuga di 13 banker dell’estate scorsa verso Deutsche Bank, ora se ne registra un’altra verso la nuova sim della banca svizzera Vontobel. Secondo quanto riporta Repubblica-Obiettivo Capitale, infatti, stano per lasciare Credit Suisse Italy guidata da Giorgio Vio i banker Lorenzo Palleroni, managing director e con lui Cecile Marie Gallo, Luca Algiati e Stefano Veneziani, tutti con portafogli importanti.

Già nell’estate del 2019, come detto, erano andati via tredici banker, che poi sono approdati in Deutsche Bank, al seguito di Roberto Coletta, che era head della divisione Uhnwi, quella dedicata agli ultra ricchi, e oggi è head della divisione Wealth Management della banca tedesca.

E tuttavia il bilancio 2019 di Credit Suisse Italy è stato buono.  Nei giorni scorsi, infatti, l’assemblea della banca presieduta da Stefano Preda e guidata da Vio ha deciso di destinare interamente a riserva il profitto 2019 di 8,8 milioni di euro, in progresso dai 2,7 milioni dell’esercizio precedente. L’aumentata redditività è dovuto al progresso delle commissioni nette salite anno su anno da 73,8 a 75,6 milioni, anche se il margine d’interesse è diminuito del 4% a 14,7 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credit Suisse, al via un nuovo fondo sul mercato azionario italiano

Svizzera, scovati i conti nascosti dei nazisti

Fisco, la Svizzera spoglia i correntisti

Credit Suisse, Thiam si sente vittima del pregiudizio

Credit Suisse AM, svolta sugli etf

Credit Suisse, resa dei conti ai vertici

Credit Suisse, ammesso un altro caso di spionaggio

Fondi di investimento: stretta di mano tra Credit Suisse e Lombard Odier

Credit Suisse, l’utile raddoppia sulla scia del wealth management

Global Wealth 2019: stiamo diventando più ricchi

Credit Suisse, ritorno di fiamma americano per il wealth management

Credit Suisse, Vio guida l’Italia

Credit Suisse AM, ecco un nuovo portfolio manager

Wealth management, colpo grosso di Ubs

Credit Suisse: basta nuove filiali e milioni sul digital

Credit Suisse, secondo trimestre in grande spolvero

Credit Suisse toppa lo stress test della Fed

Trimestrali contrastanti per le big svizzere

Salone del Risparmio, Credit Suisse AM prosegue il Viaggio nel Futuro

Viaggio nel futuro con Credit Suisse AM

Wealth management, Spreafico passa da Indosuez a Credit Suisse

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Credit Suisse AG, un nuovo asso per il real estate

Bellingeri lascia iShares per Credit Suisse

Credit Suisse, altri 30 milioni in Italia

Credit Suisse, i numeri del trimestre deludono

La scure di Credit Suisse sulle banche italiane

Credit Suisse, i bond sulle ali del Dragone

Risparmio gestito, il revival della bancassicurazione

Allianz Bank, la rete ha un portafoglio in salute

Rivivi il roadshow Road to the future

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Robotica, un fondo di Credit Suisse AM nelle polizze di Allianz

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari: le migliori nicchie sulle quali puntare

Abbiamo appena parlato dei vantaggi di lavorare su un target specifico di clienti rispetto ad avere ...

IWBank, doppietta nel private banking

Arruolati due wealth manager con decenni di esperienza nella gestione di grandi portafogli ...

Arriva in edicola PRIVATE di aprile

Nuovo numero di PRIVATE in edicola a partire da domani. La copertina è dedicata a Elena Goitini e ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X