Le imprese familiari resistono meglio alla crisi

A
A
A
Private di Private 3 Settembre 2020 | 16:25

Le imprese familiari si mostrano più resistenti della media alla crisi internazionale scoppiata in seguito alla pandemia da Coronavirus. E’ uno degli elementi che emergono dall’ultimo Rapporto sulle imprese familiari del Credit Suisse Research Institute.

Per altro, lo studio ha riscontrato che dal 2006 questo universo ha nel complesso sovraperformato quello delle imprese non familiari per una media annua di 370 punti base. Questa migliore prestazione è stata più marcata in Europa e Asia, rispettivamente con 470 punti base e oltre 500 punti base all’anno.

Quest’anno la pandemia da COVID-19 ha avuto un impatto significativo sui rendimenti e sulla volatilità del mercato azionario. Le imprese familiari tendono ad avere caratteristiche difensive sopra la media che consentono una buona tenuta, soprattutto in periodi di stress di mercato. I dati sui rendimenti per i primi sei mesi dell’anno supportano questa visione, considerato il dato year-to-date che esprime una outperformance pari a circa 300 punti base rispetto alle imprese non familiari.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X