Intesa Sanpaolo, preda svizzera nel private banking

A
A
A
Avatar di Redazione 2 Ottobre 2020 | 14:43

Intesa Sanpaolo mette nel mirino un’altra realtà svizzera del private banking. Come riportato dalla testata Finews.com, infatti, l’istituto guidato da Carlo Messina avrebbe intenzione di acquistare la banca di gestione patrimoniale rossocrociata Reyl Bank. Dopo il colpaccio Ubi Banca degli scorsi mesi, quindi, Intesa dimostra di non aver placato il suo appetito in fatto di acquisizioni.

Intesa, già nel 2017, aveva espanso le sue attività nel wealth management con l’acquisito di Banque Morval, con sede a Ginevra. Ora, a quanto pare, è il turno di Reyl, realtà fondata da Dominque Reyl nel 1973 e guidata dal 2008 da Francois Reyl che ha lanciato quest’anno Alpian SA, una banca privata digitale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, il 2021 inizia col botto. Mega afflussi per Generali

Certificati, 32 nuovi Premium Cash Collect per Intesa

Intesa, tentazione shopping “di nicchia” nel wealth management e nel private banking

NEWSLETTER
Iscriviti
X