Julius Baer, piano per cavalcare il Dragone

A
A
A
di Redazione 30 Ottobre 2020 | 09:16
La private bank svizzera vuole sbarcare sul mercato cinese del wealth management attraverso una joint venture con una società locale.

Julius Baer parte alla conquista del mercato asiatico del wealth management. Come riporta l’agenzia Reuters, il caposaldo della sua strategia sarebbe una joint venture con una società locale per sbarcare in Cina, la seconda più grande economia al mondo e il paese con il più elevato numero di miliardari dopo gli Stati Uniti.

Se avesse successo, Julius Baer sarebbe la prima grande private bank a stringere una joint venture nel wealth management dell’ex Celeste Impero. Un piano ambizioso, che trova però giustificazione nel fatto che l’industria del WM cinese è quello che cresce più velocemente nel mondo.

La casa svizzera, prosegue Reuters, prenderà una decisione sul suo partner cinese il prossimo anno, dopo aver avviato l’iter formale di richiesta della licenza per operare sul mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pictet, Collardi lascia

Kairos: “Investimenti sostenibili oggi per un futuro migliore domani”

Da Julius Baer un report su wealth e lifestyle mondiale

NEWSLETTER
Iscriviti
X