Bim, un incubo anche in Borsa

A
A
A
di Redazione 23 Novembre 2020 | 08:30
Prosegue il momento no per la banca guidata da Claudio Moro: i risultati sul mercato sono fortemente in negativo

Non è certamente un periodo sereno quello che sta vivendo Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. La società ha recentemente mostrato un trimestrale gravida di numeri poco confortanti: al di là della perdita netta comulata al 30 settembre 2020 pari a 7,32 milioni di euro, a preoccupare gli analisti è stato il margine d’intermediazione al 30 settembre 2020 si attesta a Euro 34,9 milioni in riduzione dell’15,7% rispetto ai primi nove mesi dell’esercizio precedente (Euro 41,4 milioni).

Un momento di difficoltà oggetiva che si riflette in un andamento borsistico sicuramente non brillante. Se andiamo ad analizzare la perfomance del corso azionario da inizio 2020 (ultimo dato rilevato 20/11/2020) questa è in negativa a doppia cifra, circa -42%. Spostandoci sul 2019 la sostanza non cambia: anche lì il risultato è in rosso, circa il -36% circa, con un rendimento negativo cumulato tra il 2019 e il 2020 pari al -63% circa.

Numeri che fanno impressione, specie se confrontati con la media di mercato. Nei periodi di riferimento il Ftse Mib registrava le seguenti performance: +28% nel 2019, -8,4% nel 2020 e oltre il +18% tra il 2019 e il 2020. Il confronto rimane comunque poco confortante anche se si considera l’indice settoriale del Ftse Italia Banche: +25% nel 2019, -22% nel 2020 e chiusura in parità circa tra il 2019 e il 2020.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Nuovo terremoto in Bim

Banca Intermobiliare, la pulizia continua

NEWSLETTER
Iscriviti
X