Generali, Carlo Trabattoni a capo dell’asset management

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Gennaio 2021 | 19:12
Il Leone di Trieste riorganizza i suoi vertici. Il numero due Frederic de Courtois lascerà il gruppo a fine mese

Grosse novità ai piani alti di Generali. Dal Cda del 27 gennaio, infatti, è emersa la nuova struttura manageriale che supporterà la guida dal ceo, Philppe Donnet.

In particolare, Carlo Trabattoni ricoprirà il ruolo di ceo Asset Management, nuova business unit attiva da marzo 2021 che avrà il compito di coordinare le attività delle società di asset management e di Banca Generali.

Frederic de Courtois, general manager e attuale numero due della banca, lascerà il gruppo a fine mese. Con la sua uscita, cesserà di esistere la carica di general manager. Stesso destino, ma a partire da marzo, per Timothy Ryan, attuale cio e ceo asset & wealth management.

Tra le altre nomine, invece, si cita quella di Sandro Panizza, che ricoprirà il nuovo ruolo di group chief insurance & investment officer a partire da marzo. Sarà alla guida di una nuova unità di coordinamento che metterà insieme le competenze dell’area insurance e reinsurance con l’investment management.

Bruno Scaroni diventerà chief transformation officer, con un incarico che avrà il compito di gestire la trasformazione tecnologica dell’istituto. Giancarlo Fancel, attuale Cfo, avrà invece l’incarico di chief risk officer.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti: per MainStreet, la più Esg è Banca Generali Private

Fondi, il 2021 inizia col botto. Mega afflussi per Generali

Generali, parte l’operazione Fenice

NEWSLETTER
Iscriviti
X