Scm Sim, un poker per il private

A
A
A
Avatar di Redazione 17 Marzo 2021 | 12:50

CM Sim, la prima Sim quotata su Aim Italia (Mercato alternativo del capitale di Borsa Italiana S.p.A.) specializzata nei servizi di private banking e wealth management con quasi 1 mld di euro AUM, comunica l’ingresso nel team di Advisory di quattro nuovi banker: Marcello Brocca, 40 anni, già direttore di filiale di Deutsche Bank Italia,  Fabio Cusaro, 36 anni, Christian Anzani, 46 anni, e Federico Montemezzo, 57 anni, provenienti da Pramerica. Le nuove figure professionali, coerentemente con la strategia di crescita dell’azienda in termini di nuovi consulenti finanziari e masse in gestione/consulenza, portano a 40 i consulenti di SCM Sim e rafforzano la strategia di consolidamento del team di Advisory.

“Non è facile in questo periodo trovare sul mercato profili professionali in grado di portare un reale valore aggiunto alla squadra e soprattutto ai nostri clienti”, spiega Alessandro Forza, Deputy General Manager di SCM. “Siamo convinti che le persone che abbiamo scelto, per la loro esperienza e per le competenze che hanno dimostrato, sapranno dare un contributo tangibile per affrontare al meglio le importanti sfide che abbiamo davanti. In questa difficile congiuntura è l’advisory a 360 gradi su tutti gli aspetti di gestione e ottimizzazione del patrimonio che può fare la differenza nell’apprezzamento della clientela. E’ su questi principi che SCM si sta muovendo da tempo e ha fatto un elemento differenziante del suo posizionamento”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ITForum: tra fintech, investimenti, advisory e space economy

Il consulente incompetente

Consulenza finanziaria, chi è maestro americano destinato a rivoluzionarla

NEWSLETTER
Iscriviti
X