Ubp guarda all’Italia

A
A
A
di Antonio Potenza 13 Luglio 2021 | 10:12

Ubp guarda all’Italia per implementare il suo progetto di espansione. L’allargamento dei propri confini di business è partito dalla recente acquisizione in Svizzera di Millenium Banque Privée, nei servizi di private banking, per poi proseguire in America latina e Africa. Ubp supera così i 150 miliardi di masse.

Guy de Picciotto, ceo di Ubp sottolinea che: “è un mercato core per noi, visto chiamo attivi in Italia nell’asset management dal 2012 e abbiamo sviluppato solide relazioni con grandi clienti istituzionali”. E continua: “L’Italia è parte delal nostra strategia di crescita in Europa, sebbene i lmercato domestico sia molto competitivo, riteniamo ci sia un  grande potenziale. Saremo nella posizione di offrire servizi ad alto valore aggiunto e un’offerta sofisticata per gli high net worth individuals”.

Infine, il piano di espansione in Europa prevede ricerca di nuove opportunità e porti in cui attraccare, in tutte le nazioni in cui Ubp opera. I prossimi obiettivi caldi però sono Lussemburgo e Londra.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X