Pictet, Collardi lascia

A
A
A
di Luigi Dell'Olio 18 Agosto 2021 | 17:54

Addio inaspettato in casa Pictet. Boris Collardi (nella foto), uno dei sette managing partner, lascerà la società dal 1° settembre prossimo.

La sua partenza è stata annunciata dalla società svizzera contestualmente alla pubblicazione della semestrale, che ha evidenziato un utile netto consolidato di 636 milioni di franchi svizzeri (+142% sul medesimo periodo dello scorso anno) e un utile operativo di 1,542 miliardi (+16% anno su anno).

Nel consiglio dei soci entrano Elif Aktuğ e François Pictet, portando quindi a 8 il totale dei membri.

Collardi, uno dei nomi più in vista del private banking europeo, nel 2017 aveva lasciato (anche in quell’occasione la notizia era risultata del tutto inattesa) Julius Baer, dove ricopriva il ruolo di ceo.

Lo scorso anno è finito sotto i riflettori della Finma (la Consob svizzera), in merito a presunte violazioni della normativa antiriciclaggio tra il 2009 e il 2018. L’inchiesta si è conclusa con un richiamo ufficiale nei suoi confronti per cattiva condotta durante la stagione alla guida di Julius Baer.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cambio ai vertici di Julius Baer, lascia Collardi

Julius Baer gioca la carta Collardi

NEWSLETTER
Iscriviti
X