Family Office, unione tra big negli Usa

A
A
A
di Redazione 20 Settembre 2021 | 15:50

Nace un nuovo big player tra i gestori dei grandi patrimoni. I gruppi Tiedemann e Alvarium intendono combinarsi con Cartesian Growth Corporation, una special purpose acquisition company (Spac), per formare Alvarium Tiedemann Holdings (“Alvarium Tiedemann” o “AlTi”) e creare un gestore indipendente di asset e patrimoni globale, che offrirà Trustee Services, strategie per investimenti alternativi e servizi di consulenza strategici a imprenditori, capitali familiari multigenerazionali, istituti e leader emergenti di prossima generazione.

Si prevede che gli asset in gestione (Aum) e quelli amministrati (Aua) dalla società combinata per conto di famiglie facoltose e istituzioni di tutto il mondo ammonteranno a 54 miliardi di dollari. Secondo le previsioni, la società combinata presenterà un valore azionario post operazione di circa 1,4 miliardi di dollari. A seguito del perfezionamento dell’unione, prevista per il primo trimestre del 2022, le azioni ordinarie di Alvarium Tiedemann saranno quotate in Borsa al Nasdaq.

Investitori istituzionali e partner strategici di Tiedemann e Alvarium si sono impegnati ad acquistare azioni ordinarie di Cartesian Growth Corporation, per un valore di circa 165 milioni di dollari, nel quadro di un investimento privato in azioni pubbliche (Pipe)

“Siamo molto lieti di collaborare con Alvarium alla creazione di una società di investimenti globale realmente unica: Alvarium Tiedemann”, ha dichiarato Michael Tiedemann, ceo del gruppo Tiedemann. “Alvarium vanta una cultura imprenditoriale e un’ampia gamma di capacità e competenze globali che completeranno l’esperienza della nostra attuale base di clienti. Ritengo che la combinazione di talento e portata geografica con l’accesso al capitale di Cartesian fornirà la continuità necessaria per continuare a crescere e a evolverci in una piattaforma dinamica di investimento. Perseguiamo una visione unificata, con un impegno alla diversità e all’inclusione, al servizio dei clienti e alla continuazione nel percorso che ci siamo prefissati, per diventare un leader differenziato nelle strategie e nei servizi per gli investimenti”.

Alexander de Meyer, ceo di Alvarium, ha affermato: “Da subito, non appena siamo entrati in contatto con Tiedemann, siamo rimasti colpiti dalla complementarietà delle due aziende, dalla filosofia degli investimenti al servizio clienti e alla cultura d’impresa. Con questo allineamento Tiedemann è diventato un partner ottimale, in un momento in cui puntiamo a espandere la nostra presenza globale, in particolare negli Stati Uniti. Sono certo che questa business combination velocizzerà l’espansione delle aziende combinate, migliorerà la capacità di aiutare i nostri clienti ad accedere a strategie di investimento innovative e garantirà opportunità a lungo termine per i dipendenti”.

Peter Yu, presidente e ceo di Cartesian, ha commentato: “Siamo lieti di presentare Alvarium Tiedemann ai mercati borsistici. Credo che questa business combination porterà alla creazione di un ecosistema potente e unificato di capacità al servizio di una base clienti multigenerazionale, ma senza compromessi in termini di indipendenza, perfetto sia dal punto di vista strategico che da quello culturale, con una solida infrastruttura posizionata per l’accelerazione della crescita e dell’innovazione”.

Michael Tiedemann sarà il ceo di Alvarium Tiedemann, mentre Alexander de Meyer avrà il ruolo di presidente del comitato esecutivo della società, di cui faranno parte professionisti leader del settore che vantano esperienza e competenze ampie, approfondite e globali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X