Fideuram accorcia la catena

A
A
A
di Andrea Giacobino 2 Novembre 2021 | 08:08
La tesoreria della francese Financière Fideuram viene fusa nella banca controllante.

Riorganizzazione in casa Fideuram. Srcondo quanto riporta oggi MF, infatti, Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking (Ispb), la private bank del gruppo Intesa Sanpaolo presieduta da Paolo Molesini e guidata da Tommaso Corcos(nella foto), nei giorni scorsi ha tenuto un’assemblea straordinaria che ha deliberato la fusione transfrontaliera semplificatadella francese Financière Fideuram (che svolge parte della funzione di tesoreria e di finanza del gruppo) in Fideuram Ispb. Il capitale della incorporanda è pari a 346,7 milioni di euro diviso in 13,8 milioni di azioni ciascuna del valore nominale di 25 euro, appartenenti tutte alla medesima categoria.

Il merger, dice il progetto di fusione, “si inquadra nelle iniziative strategiche volte alla riorganizzazione della Divisione Private Banking e trova il suo fondamento nella volontà di focalizzare la presenza all’estero della Divisone nel settore del private banking, anche attraverso la semplificazione e l’efficientamento della struttura societaria della medesima”. La fusione avverrà con annullamento delle azioni della incorporanda, quindi senza concambio né aumento di capitale della incorporante. Il totale di attività trasferite da Financière Fideuram ha un controvalore di 2,07 miliardi di euro, in larga parte un portafoglio titoli, a fronte di passività per 1,59 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram, una forza senza pari: da sola il 30% della raccolta del settore

Top 10 Bluerating: Fideuram non ha rivali sui Bric

Fondi, nove mesi che fanno la storia. Intesa senza rivali

NEWSLETTER
Iscriviti
X