Efg chiuderà la filiale italiana

A
A
A
di Redazione 15 Novembre 2021 | 08:18

“Negli ultimi mesi è proseguita la razionalizzazione della nostra presenza internazionale. Dopo aver completato la cessione della fiduciaria Eos, intendiamo chiudere la filiale di Milano entro la metà del 2022.  I clienti italiani rimangono strategici per Efg”.  E’ uno dei passaggi contenuti nella relazione sui primi nove mesi dell’anno pubblicata da Efg.

Il primo scossone era arrivato nei mesi scorsi con l’addio del numero uno italiano Giorgio Girelli, sostituito da Marco Rossetti, seguito da voci sempre più insistenti della chiusura della filiale nella Penisola. Poche settimane fa è poi arrivato l’accordo con Unione Fiduciaria per la cessione di Eos Servizi Fiduciari.

Quanto ai numeri di gennaio-settembre, il  gruppo con sede a Zurigo, che offre a livello globale servizi di private banking e asset management, ha aumentato significativamente la propria redditività rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente con afflussi netti di nuovi patrimoni per 6,2 miliardi di franchi e un tasso di crescita annualizzato del 5,2%. Di pari passo il patrimonio in gestione ha raggiunto il nuovo massimo storico di 173,4 miliardi di franchi.


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il Covid-19 mette il turbo alla retromarcia del settore auto

Covid-19: numeri inaffidabili, gli Usa verso un “lockdown”?

Fnm corre in controtendenza a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X