UBS: ecco il nuovo probabile presidende del CdA

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 22 Novembre 2021 | 10:45

Un ex manager irlandese di Morgan Stanley, il 64enne Colm Kelleher, sarà molto probabilmente il futuro presidente del consiglio di amministrazione di UBS. Come riportato dal sito web della Rsi, il suo nome verrà proposto all’Assemblea generale degli azionisti in programma il prossimo 6 aprile quale successore di Axel Weber. Ad annunciartlo è stata la stessa banca elvetica precisando che per la vicepresidenza sarà presentata la candidatura del 56enne Lukas Gähwiler.

La scelta di Kelleher conferma quanto avevano anticipato i media, ossia che UBS aveva difficoltà a trovare in Svizzera i profili adatti ed era orientata all’estero. Jens Weidmann, che un mese fa si è dimesso a sorpresa dalla presidenza della Bundesbank tedesca, non era stato considerato, dovendosi mantenere per un anno fuori dai giochi.

“Con Colm Kelleher verrà nominato qualcuno che conosce molto bene il settore bancario a livello mondiale”, ha dichiarato Weber citato nella nota. Con i suoi numerosi anni di esperienza dirigenziale (Kelleher ha lavorato oltre 25 anni presso Morgan Stanley) e le sue buone relazioni è “una buonissima scelta per UBS”, ha aggiunto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mediobanca, si volta pagina. E statuto

Generali-Mediobanca, cda: il dramma della successione

Generali, consiglio diviso

NEWSLETTER
Iscriviti
X