Directa punta sul private banking

A
A
A
di Private 9 Dicembre 2021 | 06:54

Il denaro raccolto con l’Ipo verrà utilizzato per lanciare una nuova divisione societaria, attiva nel private banking e nel wealth management. Lo ha comunicato Directa, che ha appena chiuso in anticipo (rispetto alla previsione originaria del 13 dicembre) la raccolta di capitali.

Al momento non ci sono cifre, ma la volontà è chiara: utilizzare tutte le risorse per sviluppare il nuovo business, la cui guida è stata affidata a un nuovo manager, Giancarlo Marino.

Il target della società piemontese è costruire “una rete di consulenti finanziari sul territorio, a Torino inizialmente e poi a Milano e Roma”, secondo quanto dichiarato dall’ad Vincenzo Tedeschi. Per i primi tre anni Directa sarà soltanto “un distributore e non un produttore di prodotti di risparmio gestito”, con l’obiettivo “di raggiungere un asset under management di oltre 1 miliardo nel solo private banking nel 2024”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X