Investimenti cross border

A
A
A
di Private 3 Gennaio 2022 | 06:42

Vito Andreola

 

Headquarter a Londra, ma relazioni storiche con la clientela italiana, grazie anche alla branch di Roma, alla quale si aggiungerà preso una presenza a Milano. 10AK è una società di asset & wealth management per la clientela istituzionale e per quella privata Mifid 2 professionals, caratterizzata da un approccio innovativo, come racconta in questa intervista il country manager per l’Italia Ubaldo Palmidoro (nella foto).

 

Negli ultimi anni è cresciuta l’offerta degli operatori internazionali sul mercato italiano. Quali sono i vostri aspetti distintivi?

Siamo convinti che la nostra sia una proposta innovativa, che deriva dall’esperienza maturata in 12 anni di consulenza cross border con clienti come banche, fondi pensione, fondazioni e Uhnwi. Offriamo alla clientela privata professionale i medesimi servizi e qualità già apprezzati dagli istituzionali. Il target di clientela al quale ci rivolgiamo è particolarmente attento alla gestione complessiva del rischio e noi siamo specializzati in soluzioni d’investimento specializzate per centrare l’obiettivo.

 

Su cosa puntate in particolare?

Dopo il voto che ha sancito la Brexit abbiamo deciso di aprire una branch italiana a Roma. Siamo quindi una società vigilata dalle autorità italiane. Abbiamo investito nella creazione di un management dal profilo internazionale e con esperienze pluriennali sia nell’investment banking, sia nell’asset management. Questo mix ci consente di proporre soluzioni d’investimento uniche. Inoltre offriamo un servizio di reportistica periodica che riassume tutte le attività, anche cross border, presenti nel portafoglio di ciascun cliente, con indicazioni relative a stress test e possibili scenari futuri. Un’offerta che riteniamo sarà particolarmente apprezzata dalla clientela facoltosa italiana.

 

Quindi i profili upper affluent e retail sono esclusi dalla vostra attività di consulenza?

In realtà no. Abbiamo messo a punto un’offerta ad hoc per queste fasce di clientela. Si tratta del nuovo fondo Ucits 1OAk Raia, che consente di accedere a investimenti su temi estremamente attuali e, soprattutto, di grande prospettiva, dall’intelligenza artificiale alla robotica, fino all’automazione. Si tratta di ambiti che cambieranno il nostro modo di divere e di lavorare nel giro di pochi anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X