Private, l’outlook di BlackRock per il 2022

A
A
A
di Redazione 11 Gennaio 2022 | 09:01

Ci aspettiamo che nel 2022 i mercati privati continuino a crescere. Lo sviluppo è ai massimi storici e nuove opportunità, come gli investimenti secondari, stanno aumentando. La concorrenza tra gli asset nei quali investire è alta, cosa che rende il sourcing cruciale e, a nostro avviso, anche meno efficace dal punto di vista dei rendimenti futuri. Allo stesso tempo, pensiamo che l’investimento tradizionale rimanga il più importante“. Ad affermarlo sono gli esperti di BlackRock Alternative Investors, che di seguito dettagliano la view.

Tendenze chiave e aspettative – Il mondo nel 2022 visto attraverso i concetti di:

Accelerazione: crediamo che l’esposizione a tendenze come l’utilizzo della tecnologia nelle aziende, i cambiamenti nell’assistenza sanitaria e nella fornitura di servizi sanitari, i nuovi modelli di consumo e di vita siano un elemento importante per i futuri rendimenti del mercato privato, in particolare in un mondo con rendimenti a termine più sfidanti.

Convergenza: spesso le aziende dovranno muoversi in contesti di mercato differenti. I mercati privati hanno a disposizione un set ampio di potenziali investimenti, ma occorrerà sapersi rivolgere sia ad un target ampio che privato per non perdere le opportunità di investimento in aziende solide.

Decarbonizzare: crediamo che il percorso verso uno scenario net zero richieda un’ampia conoscenza dei temi politici, di innovazione e anche molta resilienza, nonché totale comprensione dei costi da sostenere, anche se tutto ciò creerà opportunità nei settori dell’energia, trasporti, industria e agricoltura.

 

Nei mercati privati, avere chiare le tendenze è solo il primo passo. Con investimenti che sono tipicamente selezionati a mano e gestiti attivamente, diventano fondamentali l’esecuzione e la sottoscrizione.

Le raccomandazioni per il 2022:

  • I premi di rischio dei mercati privati sono ancora interessanti e possono offrire resilienza al portafoglio
  • I mega trends favoriranno il mercato privato tradizionale, ma la selezione sarà sempre più importante
  • Il percorso verso lo scenario net zero è una grande opportunità. Seguire il percorso sarà un elemento essenziale per il successo degli investimenti
  • L’investimento tradizionale rimane uno strumento potente.

 I megatrend nei mercati privati:

Crescita

Le opportunità derivano dall’accelerazione del cambiamento strutturale, in particolare dalla disruption tecnologica. Vediamo una maggiore attenzione alla fornitura di assistenza sanitaria e l’accelerazione della telemedicina, sulla base di un aumento annuale del 21% del volume dei deal di Private Equity nel settore sanitario nel 2020.

Riavvio

Vediamo opportunità per il credito privato mentre l’attività economica è altalenante tra il percorso di riavvio e i settori sensibili al Covid che cercano ulteriori capitali. L’AUM del credito privato dovrebbe crescere dell’11% all’anno fino a $1.46tn nel 2025.

Digitalizzazione

L’accelerazione verso un mondo più virtuale sarà un’eredità duratura e di lungo termine della pandemia, portando opportunità in tutto l’ecosistema tecnologico. I fondi focalizzati sulla tecnologia hanno generato un IRR totale di 6,4 punti percentuali superiori rispetto a quelli non-tech nell’ultimo decennio.

Decarbonizzazione

La transizione verso un mondo decarbonizzato ha conseguenze per tutte le classi di attività, dai beni reali alle catene di approvvigionamento manifatturiero e non solo. Gli investimenti per la transizione energetica hanno superato i 500 miliardi di dollari nel 2020.

Asia

Il ruolo della Cina nell’economia mondiale e la crescita dell’energia rinnovabile in Asia sono solo due dei driver di crescita per i mercati privati della regione, con un AUM di capitale privato che è cresciuto circa 6 volte negli ultimi dieci anni.

Le dinamiche di mercato

I premi di rischio nei mercati privati continuano ad essere attraenti rispetto ai mercati pubblici. In un mondo in cui i premi di rendimento sono compressi, i premi per l’illiquidità e la complessità di mercato rimangono interessanti. Tenendo conto dei potenziali rendimenti aggiuntivi che possono derivare dalla selezione, dalla sottoscrizione e dalla scelta dei vincitori all’interno dei megatrend, i mercati privati rimangono investimenti interessanti.

L’inflazione sarà probabilmente elevata ma sotto controllo, con aumenti dei tassi modesti. Questo è positivo per gli asset di rischio e per i mercati privati. Se questi rischi si rivelano maggiori del previsto, gli investitori dovranno analizzare i cambiamenti all’interno dei portafogli e come tali investimenti reagiscono all’interno dei megatrend usando i benefici dell’investimento tradizionale rispetto al market timing.

Convergenza. La mancata definizione dei confini sta portando ad un aumento delle opportunità, ma anche a sfide importanti per gli investitori che non possono investire in mercati pubblici e privati o neanche all’interno dello stresso mercato privato.

All’interno del mercato privato, vediamo una crescita importante del settore secondario il che facilita l’esposizione a beni che rimangono privati più a lungo. Osserviamo anche investitori che guardano ad investimenti oltre i confini tradizionalmente selezionati, indagando opportunità in aziende all’inizio del loro ciclo di vita o investendo in attività che riuniscono diversi settori come l’energia e l’arrivo della fibra nelle case. Gli investitori devono essere sempre più multidimensionali per identificare e sottoscrivere queste opportunità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Road to ITForum: con Consultique consulenza finanziaria indipendente e d’eccellenza

A ITForum Etn tematici e certificati Recovery Bonus sotto la lente

Road to ITForum, Forex: didattica al top con ActivTrades

NEWSLETTER
Iscriviti
X