Raffaele Jerusalmi entra in Pictet WM come senior advisor

A
A
A
di Redazione 17 Gennaio 2022 | 09:48

Raffaele Jerusalmi entra come Senior Advisor in Pictet Wealth Management Italy (Pictet WM), guidato in Italia da Alessandra Losito, Country Head.  Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana fino al novembre 2021, contribuirà all’ulteriore sviluppo del segmento wealth management del Gruppo Pictet grazie alla sua esperienza e alla fitta collaborazione con imprenditori e aziende italiane.

Fondato a Ginevra nel 1805, il Gruppo Pictet è uno dei principali gestori patrimoniali e del risparmio indipendenti in Europa, con un patrimonio gestito e amministrato che ammonta a oltre 640 miliardi di euro . Pictet WM, la divisone di wealth management del Gruppo, attiva in Italia da oltre 20 anni, grazie a una struttura articolata su quattro sedi nel Paese, ha ottenuto uno sviluppo costante, quadruplicando il numero di dipendenti e vedendo crescere i patrimoni gestiti del 30% negli ultimi 3 anni.

Raffaele Jerusalmi, in Borsa Italiana dal 1998, ne diviene poi amministratore delegato dal 2010 al 2021. Negli stessi anni è stato anche membro del Consiglio di Amministrazione del London Stock Exchange Group (LSEG) e direttore esecutivo della divisione Capital Market. In questo periodo il titolo LSEG è passato da 4,5 a 98 sterline a dicembre 2020, data di uscita di Jerusalmi dal CDA del Gruppo. Durante il periodo 2009-2021 Jerusalmi è stato anche vicepresidente di diverse società di LSEG e Borsa ed è stato presidente di Elite Spa. Il 2 giugno 2019 è stato nominato “Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana” dal Presidente della Repubblica.

Alessandra Losito ha commentato: «L’ingresso di Jerusalmi è per noi motivo di grande orgoglio. Professionista di indiscussa levatura, metterà a disposizione di Pictet WM tutto il suo bagaglio di competenze, con l’obiettivo comune che da sempre contraddistingue le scelte di consulenza e investimento di Pictet WM: proteggere, sviluppare e trasmettere il patrimonio tra le generazioni e attraverso gli eventi della vita. Grazie ad un continuo lavoro di squadra tra i nostri wealth manager e gli advisor che fanno parte del Gruppo, siamo in grado di fornire un servizio sempre più evoluto a investitori sempre più esigenti, con un approccio globale, erogato in prossimità».

Raffaele Jerusalmi ha aggiunto: «Il wealth management ha oggi una grande opportunità, quella di ricoprire un ruolo importante anche nella ripartenza del Paese, attraverso un’ottimale allocazione dei patrimoni di famiglie e imprenditori nel lungo periodo. Far parte di questo progetto è per me motivo di grande soddisfazione e rappresenta il coronamento di un percorso che mi ha visto per molti anni al fianco di aziende desiderose di crescere ed internazionalizzare la propria attività. Sono molto lieto di poterlo fare con il Gruppo Pictet, che ha una storia di oltre duecento anni e di cui condivido i valori. Sono davvero felice di poter lavorare di nuovo con Alessandra Losito, con cui ho già condiviso una esperienza professionale in passato, con il suo team italiano e con il senior management di Ginevra».

In un periodo straordinario come quello che stiamo vivendo è cruciale saper supportare al meglio gli imprenditori attraverso una consulenza patrimoniale a 360 gradi, soprattutto in momenti importanti come il passaggio generazionale (next generation) o durante liquidity event di rilievo. Il cliente sofisticato ricerca livelli di specializzazione sempre più elevati e si orienta verso strategie di investimento alternative o investimenti in “private assets” alla ricerca di extra-rendimento di lungo periodo. È proprio in questo contesto che si inserisce la collaborazione con Jerusalmi che consentirà di mettere a frutto la pluriennale esperienza del manager supportando Pictet WM nell’ulteriore consolidamento del proprio posizionamento in Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borsa Italiana: i rumor sul nuovo amministratore delegato

Jerusalmi (Borsa Italiana): “Importante il riconoscimento di Milano come capitale finanziaria”

Elite e Confindustria, accordo per portare 1000 imprese nel programma

NEWSLETTER
Iscriviti
X