Conti in crescita per la banca del principe

A
A
A
di Private 21 Marzo 2022 | 06:24

Lgt ha archiviato l’esercizio 2021 con l’utile in progresso del 21% rispetto all’anno precedente, a quota 352,8 milioni di franchi svizzeri, grazie alla buona performance dei mercati finanziari e ai nuovi flussi d’investimento, guidati in primo luogo dalla tematica Esg.

La banca di proprietà del principe del Liechstesin trae, inoltre, benefici dalle economie di scala rese possibili grazie all’acquisizione delle attività di wealth management da Ubs Austria, paese nel quale Lgt è divenuta leader.

Quanto al futuro, il mirino dello sviluppo sembra orientato soprattutto sull’Asia. A novembre Lgt ha aperto un nuovo ufficio di gestione patrimoniale a Tokyo, mentre a dicembre ha annunciato che avrebbe ampliato la propria attività di private banking nell’Asia-Pacifico con l’acquisizione di Crestone Wealth Management, il principale gestore patrimoniale australiano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti