Il private equity prosegue la marcia

A
A
A
di Private 23 Maggio 2022 | 08:04

Niente stop. L’indebolirsi dello scenario macro non ferma il mercato italiano del private equity, che ah aprile faregistrare 22 nuove operazioni. Il dato emerge dall’Osservatorio Pem della Liuc – Università Cattaneo, che nell’aprile del 2021 aveva mappato 16 investimenti.

Nel corso di aprile, le operazioni di buy out rappresentano la quasi totalità del settore con una percentuale pari al 91%. La rimanente parte di mercato è equamente suddivisa tra il comparto delle infrastrutture e gli interventi di sostituzione di parte dell’azionariato (replacement).

Dal punto di vista geografico, ad aprile il settore risulta decisamente polarizzato (circa il 63%) nel binomio Lombardia & Veneto, mentre le altre operazioni sono dislocate lungo tutto il territorio nazionale, con una frequenza di un deal in otto differenti regioni.

Un test ancora più probante, spiegano gli analisti,  è costituto dal prossimo bimestre, nel quale le operazioni che verranno finalizzate avranno avuto, per la maggior parte, origination proprio in questi primi mesi del 2022.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X