Svizzera, Banca Cantonale Grigione compra BZ Bank

A
A
A
di Redazione 13 Giugno 2022 | 15:01

Il finanziere svizzero Martin Ebner e la moglie Rosmarie non saranno più gli azionisti unici della BZ Bank che hanno fondato nel 1985. La Banca Cantonale Grigione (GKB) lunedì mattina ha infatti annunciato l’acquisizione del 70% dell’istituto privato. L’operazione, il cui ammontare non è stato rivelato, dovrebbe diventare effettiva a partire dal 1° luglio, fatta salva l’approvazione da parte delle autorità, come riportato dal sito web della Rsi.

L’acquisizione, spiega una nota, porterà a GKB a superare i 50 miliardi di patrimoni in gestione. “Sono convinto di aver trovato in GKB il partner ideale per l’ulteriore sviluppo di successo di BZ Bank. La banca cantonale grigionese assicura il posizionamento del marchio indipendente BZ Bank nell’interesse dei suoi clienti e collaboratori di lunga data”, spiega citato nella nota Martin Ebner, la cui banca lo scorso anno ha generato un utile netto di 12 milioni di franchi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti