Credit Suisse, il principe ereditario saudita valuta un investimento da 500 mln di dollari

A
A
A
di Redazione 6 Dicembre 2022 | 10:01

Credit Suisse torna a correre sul listino di Zurigo: ieri il titolo è arrivato a toccare un rialzo di oltre il 4% chiudendo poi con un +2,85%. Merito delle ipotesi che il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed Bin Salman possa prendere parte al progetto di scorporo della banca d’investimento del gruppo elvetico, Credit Suisse First Boston.

Bin Salman potrebbe investire circa 500 milioni di dollari nel veicolo, scrive Bloomberg, citando il Wall Street Journal che segnala tra gli altri investitori anche Atlas Merchant Capital dell’ex CEO di Barclays Bob Diamond. Non è chiaro se un intervento del principe saudita avverrebbe a titolo personale o attraverso altri veicoli di investimento nel Regno Unito.

La Saudi National Bank, posseduta per il 37% dal fondo sovrano del Paese, è già diventato un azionista di riferimento del Credit Suisse attraverso il recente aumento di capitale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti