Mediobanca Premier, ecco l’accordo sul ricambio generazionale insieme a Compass Banca

Due importanti novità in casa Mediobanca Premier e Compass Banca. Come riportano diverse testate, si sono infatti concluse due trattative che consentiranno, entro il prossimo quadriennio, attraverso il ricorso alle prestazioni straordinarie del Fondo di solidarietà di settore, un ricambio generazionale assumendo un numero di risorse pari al numero complessivo delle adesioni.

“Riteniamo di aver sottoscritto un ottimo accordo avendo ottenuto la modifica di alcuni paletti discriminatori inseriti dall’azienda nella versione iniziale del testo e inserito delle clausole di salvaguardia molto forti che permetteranno, ai colleghi che vorranno, di aderire serenamente al fondo. Siamo pienamente soddisfatti anche del rapporto di assunzioni che sarà pari a quello degli esodi, un unicum nel panorama bancario e lavorativo generale” si legge nel comunicato unitario delle Rappresentanze sindacali aziendali Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin in Mediobanca Premier.

I punti salienti e requisiti dell’accordo per accedere al Fondo di Solidarietà del settore per i prepensionamenti sono i seguenti:

  • adesione su base volontaria non essendovi tensioni occupazionali
  •  permanenza all’interno del Fondo non eccedente i 4 anni (n. 48 mesi)
  • il diritto al trattamento pensionistico dovrà avvenire entro e non oltre il 1° gennaio 2029
  •  la manifestazione di interesse dovrà essere inviata entro e non oltre il 15 marzo 2024
  • rispetto alle figure chiave l’azienda si riserva la facoltà di differire al massimo di sei mesi l’accesso al Fondo di Solidarietà e comunque entro il 31 dicembre 2024 (inizialmente l’azienda voleva escludere l’accesso per le figure chiave)
  • verranno corrisposte due mensilità lorde di incentivo all’ adesione oltre al Vap dell’ultimo anno interamente lavorato
  • vi sarà una clausola di salvaguardia che tutelerà gli aderenti in caso di modifiche legislative che dovessero posticipare l’età pensionabile, come la riassunzione in azienda
  • la Previdenza Complementare, la polizza sanitaria e le condizioni bancarie verranno mantenute per tutto il periodo di permanenza nel fondo
  • Come da nostra richiesta abbiamo concordato che la Banca avvierà un piano di reclutamento quadriennale di nuove figure professionali con l’intento di assumere un numero di risorse pari al numero complessivo delle adesioni al Fondo di Solidarietà

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!