Da Mirova una nuova strategia di private equity a impatto sociale

Mirova, affiliata di Natixis Investment Managers focalizzata sulla finanza sostenibile, ha annunciato il lancio del progetto Mirova Impact Life Essentials (MILE), una strategia che sosterrà la crescita di società europee non quotate che contribuiscono alla transizione verso una società migliore.

Il fondo mira a raccogliere 200 milioni di euro da investitori istituzionali e individuali in Europa e sarà gestito dal Senior Investment Director Judith-Laure Mamou-Mani.

Cambiamenti climatici, invecchiamento demografico, sviluppi tecnologici, crescenti disuguaglianze: la società si trova oggi ad affrontare molte sfide interconnesse. Con il lancio del progetto MILE, Mirova intende sostenere le società europee che affrontano queste sfide e contribuiscono a una transizione olistica ed equa.

Mirova Impact Life Essentials (MILE) si avvarrà di un business model collaudato per perseguire un impatto positivo sulla collettività, in base a quattro temi d’investimento:

  • Conoscenze e competenze: istruzione inclusiva, formazione professionale permanente, futuro del lavoro, ecc.
  • Benessere e salute: accessibilità delle cure, prevenzione e invecchiamento sano, benessere sul posto di lavoro, ecc.
  • Consumo consapevole: consumo responsabile e sostenibile, economia circolare e rifiuti zero, trasparenza, ecc.
  • Diversità e inclusione: empowerment, impegno e cittadinanza, sensibilizzazione su questioni ambientali e sociali, ecc.

La strategia privilegerà un approccio opportunistico, con partecipazioni di minoranza o di maggioranza per tutto il periodo di allocazione del capitale. Il team di Mirova sta già sviluppando attivamente la pipeline di progetti per consentire una rapida allocazione del capitale attraverso i primi investimenti nel corso dei prossimi mesi.

Mirova ha l’obiettivo di mettere a disposizione degli investitori istituzionali e individuali l’opportunità di beneficiare di un interessante potenziale di ritorno a lungo termine e di una diversificazione del rischio basata su partecipazioni multisettoriali, contribuendo al contempo alla transizione ecologica e sociale della collettività. Mirova intende classificare MILE come articolo 9 Sfdr, come tutte le sue altre strategie.

Per guidare questa nuova strategia, Mirova si avvarrà dell’esperienza di Judith-Laure Mamou-Mani, che si è unita al team di private equity alla fine del 2023 come Senior Investment Director. Con oltre 15 anni di esperienza nella promozione della finanza sostenibile e un forte focus sull’impatto sociale, sarà supportata da un team di esperti che combina competenze in materia di investimenti, ricerca sullo sviluppo sostenibile e analisi finanziaria ed extra-finanziaria specializzata in asset non quotati. Questo nuovo sviluppo è una prosecuzione dell’offerta di private equity a impatto sviluppata con Mirova Environment Acceleration Capital (MEAC), ed è pienamente supportato dal team e dai processi di investimento di Mirova.

Marc Romano, Head of Impact private equity funds di Mirova ha commentato: “Siamo orgogliosi di annunciare il lancio del progetto di questa nuova strategia, che consentirà agli investitori istituzionali e retail di avere un tangibile impatto sociale e sulla collettività, contribuendo alla crescita delle società che si impegnano sui bisogni primari. Convinti che le società che sviluppano soluzioni tecnologiche innovative siano quelle con le maggiori possibilità di crescita, offriamo ai nostri clienti l’opportunità di combinare un impatto sociale positivo con un potenziale ritorno interessante”.

Judith-Laure Mamou-Mani, Senior Investment Director di Mirova ha aggiunto: “In una fase di profondi cambiamenti di paradigma, il lancio del progetto MILE si posiziona a sostegno di questa inevitabile transizione sociale, che avrà un impatto sui nostri stili di vita. Darà agli investitori accesso a un ecosistema senza eguali dedicato all’impatto e agli asset reali”.

In quanto azienda mission-driven, Mirova istituirà un meccanismo di impatto attraverso MILE con Mirova Foundation, il suo fondo di dotazione: parte delle commissioni di gestione del fondo saranno utilizzate per finanziare progetti filantropici.

Con il lancio di questa nuova strategia, Mirova continua a sviluppare la propria offerta sui private asset in Europa in linea con la propria roadmap al 2030.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!