Mediobanca Private Banking, accordo con KKR nel private equity

Mediobanca Private Banking ha rafforzato la piattaforma di private markets dedicata alla clientela professionale con un nuovo fondo alternativo aperto illiquido istituito da KKR.

La clientela professionale potrà così investire in K-PRIME Feeder-I, un comparto di KKR private markets equity fund Sicav Sa, fondo di private equity riservato a investitori professionali e istituito da KKR, società leader a livello internazionale negli investimenti alternativi con circa 578 miliardi di dollari di asset in gestione al 31 marzo 2024.

“La sottoscrizione del fondo offrirà agli investitori eleggibili un’esposizione immediata agli investimenti alternativi gestiti da KKR attraverso un co-investimento diretto nelle società presenti anche nei fondi di private equity chiusi gestiti da KKR, dando dunque accesso agli stessi investimenti in private equity e mitigando al tempo stesso gli effetti della J-Curve tipici di un fondo tradizionale” si legge in una nota di Mediobanca.

Con la sottoscrizione del fondo, gli investitori otterranno un’esposizione a un portafoglio diversificato in termini di settori e aree geografiche che KKR continua a costruire progressivamente utilizzando un approccio tematico, che ha dimostrato la sua resilienza nelle fasi del ciclo con i livelli di volatilità più elevati per i titoli quotati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!