I due driver della consulenza finanziaria

A
A
A

Intervista esclusiva a Marco Tabanella, head of wealth and retail clients iShares Italy, BlackRock

Avatar di Redazione6 giugno 2018 | 15:32

Quali sono a suo avviso i trend attuali destinati a lasciare il segno nel mondo degli investimenti? E in merito alla consulenza?

Sono due i driver che impatterano il mercato della consulenza finanziaria nel segmento retail. Il primo, guidato da Mifid 2, è rappresentato da un atteso aumento della trasparenza nella struttura dei costi dei prodotti di risparmio gestito che porterà i clienti finali ad una maggiore attenzione ai costi e alla ricerca di soluzioni alternative. Questa consapevolezza potrebbe progressivamente condurre ad una contrazione dei livelli di pricing applicati ai prodotti di risparmio gestito. Non necessariamente pensiamo tutto ciò si tradurrà in una riduzione dei margini, se i distributori sapranno ripensare la propria offerta, aumentando progressivamente la componente di prodotti a piu’ basso costo. L’altro driver è legato alla crescita della consulenza fee based, rispetto al tradizionale collocamento, facilitata dal supporto di servizi digitali e da una maggiore attenzione alla qualità dei prodotti e dei servizi offerti. Uno scenario favorevole per il cliente finale, i distributori e consulenti che potranno rivedere il proprio asset mix proponendo al contempo servizi a sempre piu’ elevato valore aggiunto.

In relazione a questo scenario, come si colloca la vostra proposta commerciale?

In iShares siamo molto attenti al segmento della consulenza, che rappresenta oltre il 60% delle nostre masse globali. Negli ultimi anni ci siamo concentrati nell’ottimizzare la nostra offerta prodotti nell’area wealth management. Abbiamo lanciato una gamma di Etf “Core” per rispondere alle esigenze di investitori di lungo termine e completato la nostra offerta fixed income. Ci siamo poi concentrati su strategie più innovative quali smart beta, tematici e ESG grazie al contributo nelle tecniche di indicizzazione della tecnologia e dell’analisi dei big data. Abbiamo poi affiancato ai singoli building blocks un’offerta di portafogli modello costruita sui bisogni e ora disponibile ai nostri clienti professionali. Da tempo abbiamo un team dedicato alla distribuzione in Italia per offrire al singolo consulente una piattaforma di servizi e strumenti che può supportarlo nella costruzione di portafogli e nella conoscenza degli strumenti indicizzati. L’offerta di tali servizi sarà uno dei nostri focus commerciali dei prossimi anni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

H2O e Allegro, un fondo dai due volti

Consulenti: tale cliente padre, tale cliente figlio

Consulenti: AcomeA vi spiega la Trade War

Sgr, reti e consulenti sotto la lente della Consob

I consulenti non sanno vendere le small cap

Polizze vita, tra i consulenti vanno a ruba

Consulenti, cresce la minaccia dei robo advisor

Oggi su BLUERATING NEWS: Mifid 2 sotto la lente

Mediolanum, la raccolta scala la marcia

Anasf, prosegue Pianifica la Mente

Consulenti, maggio caldo per la vigilanza

Consulenti, Efpa meeting in rampa di lancio

Consulenti, maggio fa il pieno di fee only

Consulenti, CheBanca! ospita Anasf a Napoli

Consulenti, ecco come banche e reti fanno pressioni commerciali

Azimut, faro su Londra

I sindacati contro Poste Italiane: troppe pressioni commerciali ai consulenti

Consulente, se nasci quadrato puoi morire tondo

Consulenti rassegnatevi: conta solo il portafoglio

Consulenti, i segreti di un giovane talento Widiba

Credem: banca e rete, sinergie vincenti

Consulenti, Widiba finalmente in utile

Azimut Libera Impresa, è tempo di prequel

Fed, sui tassi porta in faccia a Trump

Consulenti: diversificare con le polizze, vi insegno come

Prosegue lo sviluppo della rete Banco Desio

Widiba alla bolognese

Reti Champions League, collegamenti impossibili

La consulenza a doppio malto

Consulenti, persona giuridica? Anche no

Consulenti, una nuova alternativa per chi vuole uscire dalle reti

Consulenti: come e perchè far fare un check-up patrimoniale

Mediolanum, Doris come Capitan America

Ti può anche interessare

Etf, perché avranno successo tra i consulenti

Tabanella (iShares): “Margini di crescita grazie all’advisory fee based” ...

iShares, nel 2018 è ancora Regina degli Etf

La società di BlackRock si conferma il principale emittente di Etf. I volumi degli scambi secondar ...

iShares, quando il binomio è perfetto

Tabanella (iShares): “Gli Etf Esg hanno un futuro, la raccolta è in crescita” ...