Articoli con tag : Coface

Embargo Qatar: la situazione resta gestibile ma non potrà perdurare

di Finanza Operativa

A cura di Coface A inizio dello scorso mese di giugno l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti, l’Egitto e il Barhein (conosciuti sotto il nome di «quartetto») hanno annunciato che avrebbero interrotto le relazioni diplomatiche con il Qatar, per le relazioni con l’Iran e l’accusa di soste ...

continua

Le ambizioni della Cina nell’Africa sub-sahariana

di Finanza Operativa

A cura di Coface Appena 20 anni dopo il lancio del primo Forum di Cooperazione Cina-Africa, la natura delle relazioni afro-cinesi è poco equilibrata. Negli ultimi dieci anni il commercio bilaterale è aumentato rapidamente (123 miliardi di dollari nel 2016 complessivamente), sostenuto, fino al 2014 ...

continua

Prestiti obbligazionari, ruota di scorta in molti Paesi di Asia, Europa Centrale e America Latina

di Finanza Operativa

Il mercato dei prestiti obbligazionari sta per trasformarsi in una « ruota di scorta » in molti Paesi di Asia, Europa Centrale e America Latina Il 2017, ventesimo anniversario della crisi asiatica, ha mostrato la necessità di diversificare le fonti di finanziamento nei Paesi emergenti e di non di ...

continua

L’Europa rimane la grande vincitrice della ripresa economica mondiale

di Finanza Operativa

A cura di Coface L’Europa crede nel ritorno alla crescita. L’economia globale continua la sua ripresa: la crescita del commercio mondiale è superiore alle aspettative di inizio anno, le performance dell’Europa sono positive e il rischio politico è diminuito (senza però sparire); in Brasile ...

continua

Rischio paese e settoriale, l’Europa si conferma vincitrice a livello globale

di Finanza Operativa

A cura di Coface Anche se la crescita mondiale non è ancora ai massimi livelli (2,9% nel 2017 e nel 2018), la ripresa è innegabile. Questo trimestre quasi tutte le valutazioni Paese e settoriale sono state riviste al rialzo da Coface. L’Europa crede nel ritorno alla crescita L’economia globale ...

continua

America Latina: il tallone d’Achille sono le infrastrutture

di Finanza Operativa

Il contesto di fragilità degli ultimi anni mette in evidenza i problemi di competitività della regione. Quali sono i punti di debolezza delle infrastrutture in Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Messico e Peru? La crescita delle economie dell’America Latina è correlata al circolo virt ...

continua

I rischi sono in aumento anche a livello settoriale

di Finanza Operativa

A cura di Coface L’Europa è in via di accelerazione, come testimonia un’ondata di riclassificazioni. Alcuni segnali contradditori inviati dall’economia americana (A2, rischio basso) e la forte incertezza intorno al piano di rilancio finanziario invitano alla prudenza. Malgrado il migliorament ...

continua

Italia di nuovo in corsa per tornare a competere sullo scenario internazionale

di Finanza Operativa

Uno scenario internazionale ancora fortemente influenzato dall’acuirsi del rischio politico e una prospettiva italiana di rilancio, per recuperare competitività a livello globale: sono queste le evidenze emerse dalla 15sima edizione della conferenza Rischio Paese di Coface. L’appuntamento ̵ ...

continua

Europa centro-est: le opportunità del mercato del lavoro

di Finanza Operativa

a cura di Coface L’evoluzione del mercato del lavoro nei Paesi dell’Europa centrale e orientale (PECO) si mostra positiva per le famiglie. L’aumento dei salari e una bassa inflazione, unita al miglioramento della fiducia dei consumatori, hanno portato a un calo dei tassi di disoccupazione e a ...

continua

Cina, migliora nel 2016 il pagamento delle imprese

di Finanza Operativa

a cura di Coface Nel 2016 l’esperienza di pagamento delle imprese cinesi migliora, ma sono ancora numerose le dilazioni di pagamento di lungo periodo in ragione della stretta finanziaria Un’indagine sulla gestione del rischio credito delle imprese, su 1017 società cinesi che hanno partecipato, ...

continua

Torna la fiducia nelle imprese, nonostante persistano rischi politici

di Finanza Operativa

A cura di Coface L’indice PMI di fiducia delle imprese è in forte aumento, nonostante un contesto di persistenti elevati rischi politici negli Stati Uniti (le politiche commerciali e la politica estera della nuova amministrazione) e in Europa (molte elezioni con esito incerto). A questo stadio re ...

continua

Da Coface un nuovo indice del rischio politico in 159 Paesi

di Finanza Operativa

Dopo la pubblicazione degli indici di rischio politici specifici dell’Europa occidentale (2016) e degli emergenti (2013), Coface lancia un indice globale per 159 paesi. La combinazione di due grandi dimensioni – il rischio di sicurezza (conflitti e terrorismo) e i rischi politici e sociali – p ...

continua

Deprezzamento dello yuan: le conseguenze per le imprese cinesi

di Finanza Operativa

a cura di Coface Il deprezzamento potenziale dello yuan e l’attuazione delle misure di controllo dei capitali, rappresentano dei rischi di lungo periodo per la Cina. La recente posizione del paese “prudente e neutrale” in termini di politica monetaria, annunciata a inizio anno e confermata al ...

continua

Brasile, sudio Coface sul comportamento di pagamento delle imprese

di Finanza Operativa

Il primo studio Coface sul comportamento di pagamento in Brasile, condotto su oltre 120 imprese, rivela un contesto ancora particolarmente difficile. L’anno è appena iniziato, ma le previsioni del PIL per il 2017 sono poco brillanti. Sebbene il Paese uscirà dalla recessione, secondo le prevision ...

continua

2017: rischio politico e bancario nei paesi emergenti

di Finanza Operativa

a cura di Conferenza Rischio Paese 2017 – Coface Commercio mondiale sotto la minaccia del protezionismo Dopo due anni consecutivi di rallentamento, la crescita mondiale dovrebbe registrare un leggero miglioramento nel 2017 (da +2,5% a +2,7%), stimolata da un recupero dell’attività nei paesi ...

continua

Emergenti: il Sud Africa soffre la crisi del settore agricolo e minerario

di Finanza Operativa

A cura di Coface L’economia sudafricana risente della crisi del settore agricolo e minerario, oltre alle incertezze dovute al rallentamento degli investimenti: Dopo il picco nel 2011, la performance di crescita del Sudafrica ha registrato un costante declino I servizi finanziari e la distribuzione ...

continua

Uberizzazione dell’economia francese: impatto positivo sull’occupazione ma quanto durerà?

di Finanza Operativa

Acura di Coface In Francia, le insolvenze delle imprese di taxi sono aumentate del 60% circa in un anno, passando da 141 casi a fine agosto 2015 a 224 a fine agosto 2016, cancellando in media 3,38 posti di lavoro. In Ile-de-France, tra il 2013 e il 2016 le insolvenze delle imprese di taxi sono ...

continua

Coface: “Economia tedesca nel 2017 stabile, ma non sostenuta”

di Finanza Operativa

A cura di Coface I segnali per lo sviluppo economico futuro della Germania sono promettenti, con un alto livello di stabilità. Le previsioni di Coface di una solida crescita giungono inaspettate. Ci si attende il Prodotto Interno Lordo (PIL) all’1.8% per quest’anno. I principali fattori di cres ...

continua

Economia messicana: maggiori difficoltà all’orizzonte

di Finanza Operativa

A cura di Coface Una prospettiva economica non serena. Nel secondo trimestre 2016, l’attività si è attestata all’1.5%, in diminuzione del 2.5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il settore industriale, in calo dell’1.5% su base trimestrale, è stato il principale fattore ca ...

continua

I rischi politici delle economie europee

di Finanza Operativa

A cura di Coface I periodi di crisi economica portano naturalmente ad accrescere l’incertezza politica, aspetto cruciale nella valutazione del rischio paese. Dal 2011, l’Europa ha mostrato chiari segnali di aumento del rischio politico. La disoccupazione, le disuguaglianze e le ripercussioni del ...

continua

America Latina: perché le esportazioni di prodotti manifatturieri sono ancora deboli?

di Finanza Operativa

A cura di Coface • Le esportazioni dell’America Latina sono state trainate dall’ampia domanda di materie prime proveniente dalla Cina e dall’aumento dei loro prezzi sui mercati internazionali • Negli ultimi due decenni globalmente le esportazioni di manufatti registrano dei deboli risultat ...

continua

Cina, un’economia a due velocità: i settori vincenti e perdenti secondo Coface

di Finanza Operativa

A cura di Coface Nel 2015 l’economia cinese è cresciuta del 6,9%, il ritmo di sviluppo più lento da 25 anni. Nel 2016 e nel 2017 la crescita continuerà a rallentare, e probabilmente sarà inferiore al target di crescita medio annuo del 6,5% fissato dal governo nel piano quinquennale per il 2016 ...

continua

Coface: revisione delle valutazioni settoriali in sei regioni del mondo

di Finanza Operativa

A cura di Coface In un momento in cui l’economia europea è in ripresa, emergono problemi di natura politica In Europa occidentale, la crescita dei consumi privati riflette una ritrovata fiducia delle famiglie e delle imprese. Su questa base, in Europa occidentale, centrale ed orientale, sono stat ...

continua

Africa Sub-Sahariana: nonostante le crisi persistenti, ci sono opportunità da cogliere

di Finanza Operativa

A cura di Coface L’economia mondiale è tormentata: il rallentamento dell’economia cinese e il crollo dei prezzi delle materie prime hanno deteriorato i fondamentali dei paesi dell’Africa sub-sahariana. Dalla crisi del 2008, la crescita non è mai stata così debole: 3,4% nel 2015 e 2,6% nel 2 ...

continua

Diminuzione delle insolvenze d’impresa in Europa centrale e orientale

di Finanza Operativa

A cura di Coface Nel 2016, i paesi della regione dell’Europa centrale e orientale hanno beneficiato di condizioni economiche favorevoli, contribuendo al miglioramento della situazione delle imprese. Nel 2015 il numero delle insolvenze è diminuito in 9 paesi su 13. La regione mostra una situazione ...

continua

Nessun miglioramento del comportamento di pagamento delle imprese in Asia

di Finanza Operativa

A cura di Coface Nel 2015 circa 7 imprese su 10 hanno dovuto affrontare ritardi di pagamento, in seguito alle “difficoltà finanziarie dei clienti” (52%), alla “concorrenza feroce che influisce sui margini” (35,6%) e alla “mancanza di risorse finanziarie” (26,4%). In India, l’84% degli ...

continua

Ungheria: aumentano i consumi privati ma le sfide per le imprese sono ancora numerose

di Finanza Operativa

A cura di Coface L’Ungheria sta andando bene rispetto al difficile contesto a livello globale per le economie. Il paese continua a beneficiare di un’economia moderatamente in crescita attesa al 2,2% per quest’anno. Questa performance positiva sarà guidata dai consumi privati, a loro volta raf ...

continua

Eccesso di capacità di acciaio nel mondo: rischio più elevato nel 2016

di Finanza Operativa

A cura di Coface Nel 2014, la produzione cinese di acciaio nel mondo rappresentava il 45% del totale. Tuttavia, ora lo slancio è diminuito con una contrazione dei consumi del -3,3% nel 2014 e del -5% nel 2015. Tuttavia, le capacità di produzione del settore hanno continuato a crescere, accentuando ...

continua

Analisi settoriale, l’Europa sempre meno a rischio

di Finanza Operativa

a cura di Coface Gli investimenti delle imprese rimangono fragili La crescita mondiale debole (prevista da Coface al 2,7% nel 2016), sotto l’effetto della forte volatilità dei mercati finanziari e dei prezzi ancora bassi del petrolio, pesa sullo stato di salute dei settori analizzati da Coface. I ...

continua

Coface rivede al ribasso le valutazioni di rischio di sette Paesi

di Finanza Operativa

a cura di Coface Sebbene in questo inizio anno si registri a una lieve ripresa degli emergenti (crescita prevista da Coface del 3,9% nel 2016, dopo un 3,4% nel 2015 e un 7,2% nel 2010), il rallentamento dei paesi avanzati (1,7% nel 2016) sta alterando più che mai l’equilibro economico mondiale. Q ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X