Articoli con tag : Cole Kendall

Promotori Finanziari – Perché è importante avere un proprio brand

di Marcella Persola

Terza puntata su come avere successo nel mondo della promozione finanziaria. Da che se ne dica, il brand è importante e a sorpresa si può dire che ciascuno di noi, ne può costruire uno. ...

continua

Promotori Finanziari, Seconda regola: occhio ai dati

di Marcella Persola

Dopo aver analizzato i clienti, ora occorre organizzare i dati. Vediamo insieme a Cole Kendall come strutturarli. E' importante, infatti... ...

continua

Promotori Finanziari, Prima regola: analizza i tuoi clienti

di Marcella Persola

L'America si sa è sempre stata vista come l'antesignana di molte tendenze. Abbiamo voluto chiedere a un economista americano che ogni giorno si confronta con financial advisor, case di gestione ecc, quali sono le regole insite in quel mercato e se potrebbero adattarsi al contesto italiano. ...

continua

Economia americana: ripresa illusoria dei consumi

di Marco Mairate

Le spese dei consumatori Usa sono cresciute in linea con le attese in maggio, registrando il primo incremento da febbraio grazie all'effetto dello stimolo fiscale che ha fatto balzare i redditi oltre le attese. Ma dietro questo dato si nasconde un balzo fine a se stesso che difficilmente potrà ripe ...

continua

USA: il rally delle commodity è senza fondamento

di Marco Mairate

Quattro chiacchiere con Cole Kendall, fondatore di Understanding the Markets, e inviato speciale a Washington per Bluerating. ...

continua

Lo strano caso di Jonathan Krohn

di Marco Mairate

La scorsa settimana, la scena politica statunitense ha visto nascere un nuovo leader. Si tratta di Jonathan Krohn (nella foto), giovane astro nascente del partito repubblicano che ha colpito più la stampa internazionale che gli americani di destra. Ne parliamo con Cole Kendall, il nostro inviato da ...

continua

Obama & Wall Street, un amore difficile

di Marco Mairate

Ieri la paura e l'incertezza per il futuro dell'economia americana ha mandato l'indice DJIA sotto i 7.000 punti, cosa che non capitava dal 28 ottobre 1997 e addiritura è sceso sotto i 6.900 punti (altro record che risale al primo maggio 1997). Dallo scoppio della crisi, il valore dell'indice Dow Jo ...

continua

CASA BIANCA – l'economia secondo Obama (II parte)

di Cole Kendall

Un famoso economista, ha descritto come un pacchetto di stimoli economici sarebbe dovuto essere disegnato. “Uno stimolo fiscale, per raggiunger il massimo dell'effetto, deve essere trasparente e credibile – senza che dopo la sua attuazione crei effetti negativi sul deficit per più di un anno o ...

continua

Casa Bianca – l'economia versione Obama

di Cole Kendall

A un giorno dalla cerimonia di investitura di Barack Obama, si conclude l'epoca Bush e della sua politica economica "whatever it takes". Nessuna paura, però, Obama non si farà intimorire dalla crisi e continuerà a perseguire la sua strategia, ben sintetizzata nella frase "visti i problemi che sta ...

continua

USA – Qualsiasi cosa per superare la crisi

di Cole Kendall

Denaro praticamente 'gratis' negli Stati Uniti dopo la mossa della Fed di ieri sera. Nonostante l'ottimismo di Wall Street (l'indice S&P500 ha chiuso in rialzo del 5%) molti nubi continuano ad oscurare i cieli di Washington. Bluerating ha intervistato con Cole Kendall di UTM per avere le imrpess ...

continua

Obama e il ritorno della paura

di Cole Kendall

Il neo eletto presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, non si è ancora insediato alla Casa Bianca che già è coinvolto in una crisi internazionale. Ora che i terroristi hanno lanciato il guanto di sfida alla nuova leadership a stelle e strisce, Bluerating ha sentito Cole Kendall per capire qual ...

continua

USA – bocce ferme fino al 20 gennaio

di Cole Kendall

I listini azioanari americani fanno un balzo indietro di 11 anni (l'indice S&P500 è toranto fino al febbraio 1997), l'economia contoninua la sua frenata e il settore auto preme per nuovi aiuti. In quadro tanto complesso, le risposte della politica americana sembrano di difficile interpretazione ...

continua

USA: soluzione finanziaria versione 6.4

di Redazione

Mentre il Presidente Bush continua a lanciare nuovi appelli al Congresso, perché si agisca subito, la popolarità dei Repubblicani scende, così come quella di McCain. Ora resta da giocare la carta di un nuovo piano (e siamo a quattro) da presentare il prima possibile. Cole Kendall di Understanding ...

continua

USA: soluzione finanziaria versione 6.2

di Marco Mairate

Si stringono i tempi intorno al piano di salvataggio della finanza a stelle e strisce: mentre ogni giorno il progetto iniziale (versione 6.0) subisce modifiche, Bush e i vertici di Washington stanno portando avanti una campagna mediatica per convincere elettori e politiche che agire è molto meglio ...

continua

Dopo Fannie e Freddie

di Marco Mairate

La semi nazionalizzazione di Fannie Mae e Freddie Mac, di fatto, sposta il problema dei mutui alla nuova amministrazione che verrà eletta in novembre. In questo senso poche indicazioni si hanno sulle future scelte che Democratici e Repubblicani vorranno prendere a riguardo: una cosa è certa la cor ...

continua

L'economia Usa tiene meglio del previsto, Wall Street meno

di Marco Mairate

I dati sulla disoccupazione americana sono migliori delle attese del mercato. In luglio sono stati persi 51 mila posti di lavoro, meglio dei 75 mila stimati dagli analisti. Il tasso di disoccupazione, invece, è salito al 5,7% dal 5,6%. Bluerating ha sentito Cole Kendall, Ceo di Understanding the Ma ...

continua

Alla ricerca del minimo

di Marco Mairate

Il rally di Wall Street della scorsa settimana ha portato diversi analisti ad annunciare la fine della discesa delle Borse. Mentre per i prossimi mesi ci si aspetta un generale miglioramento del clima di Borsa, i segnali che arrivano dai mercati sono ancora misti. Bluerating ha sentito Cole Kendall, ...

continua

Goldman Sachs continua a sorridere

di Marco Mairate

Non delude la attese la trimestrale di Goldman Sachs. La più grande banca d’affari degli Stati Uniti guidata da Lyod Blankfein (nella foto) ha riportato ricavi per 9,42 miliardi di dollari (-7% sullo stesso periodo del 2007) e un utile netto di 2,09 miliardi nel secondo trimestre dell’anno. I r ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X