Articoli con tag : crescita

Cina, crollo yuan in vista?

di Finanza Operativa

A cura di Hans Bevers, Senior Economist, Degroof Petercam AM Diversi investitori importanti hanno dichiarato guerra al Renminbi negli ultimi giorni. Quanto dovremmo preoccuparci di un imminente crollo della valuta cinese? Dovremmo credere ai policymaker del Dragone che sostengono che non ci siano le ...

continua

Petrolio: croce dei produttori negli emergenti, delizia dei consumatori nei mercati sviluppati

di Finanza Operativa

a cura di Viktor Nossek, Director of Research WisdomTree Europe Il 2016 contrapporrà l’ascesa dei consumi nei mercati sviluppati (DM) alla caduta dei produttori nei mercati emergenti (EM), sulla scia di una sempre più accentuata correzione dei prezzi delle commodity. Le previsioni sono ottimisti ...

continua

Cosa aspettarci dal Consiglio della Bce

di Finanza Operativa

di Franck Dixmier, Global Head of Fixed Income,  Allianz GI Sebbene non ci attendiamo che sia annunciata alcuna flessione nella politica monetaria da parte della BCE in occasione del Consiglio che si riunirà oggi, crediamo che il Presidente Mario Draghi coglierà questa occasione per affermare nuo ...

continua

Cina, una forte svalutazione dello yuan sarebbe un errore

di Finanza Operativa

Il tasso di crescita economica in Cina è sui minimi degli ultimi 25 anni. E per quest’anno gli economisti del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) che hanno rivisto al ribasso le aspettative sul Pil al 6,3%, mentre per il 2017 stimano un’ulteriore discesa al 6 per cento. Una delle probl ...

continua

Il decoupling delle azioni cinesi

di Finanza Operativa

A cura di Michael Palatiello, strategist di Wings Partners Sim Come andrà per i mercati finanziari il 2016? L’ago della bilancia risiede inevitabilmente nel destino di quella Cina che ha trainato se non trascinato gran parte del globo con se in una crescita e che oggi sembra essere arrivata al ca ...

continua

Svizzera, Credit Suisse rivede al ribasso le stime di crescita per il 2016

di Finanza Operativa

Credit Suisse ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita dell’economia svizzera per il 2016, fissandole a +1% contro il +1,2% della stima precedente. Gli economisti dell’istituto elevetico, in particolare, ritengono che, vista la forte immigrazione, l’evoluzione pro capite sar ...

continua

Crescita sostenuta dai consumi domestici

di Finanza Operativa

a cura di Cassa Lombarda I mercati azionari globali sono scesi questa settimana in un contesto caratterizzato da compagnie petrolifere messe sotto pressione da un ulteriore calo del petrolio e da investitori in attesa del prossimo meeting della Fed. L’unica eccezione si è registrata in Brasile, d ...

continua

Paesi nordici, per Nordea la crescita sarà al 2%

di Finanza Operativa

a cura di Nordea AM La ripresa globale è ancora fragile e instabile. Le economie avanzate stanno entrando in una fase di ripresa che si autosostiene, ma per i paesi produttori di materie prime la situazione è cambiata in peggio. Tra i paesi nordici la Svezia sta facendo bene. L’attività economi ...

continua

Candriam: “Le economie emergenti ostacolano la ripresa globale”

di Finanza Operativa

Secondo Candriam Investors Group anni di stimoli al credito a sostegno della domanda interna hanno lasciato molte economie emergenti, inclusa la Cina, in una situazione delicata mentre si registra un rallentamento della crescita. “Le economie emergenti appaiono destinate a vivere un periodo travag ...

continua

Svizzera, crescita economica migliore del consensus

di Finanza Operativa

L’evoluzione dell’economia elvetica nell’ultima del 2015 si sta rivelando migliore di quanto previsto nei primi mesi dell’anno, quando aveva gravato il repentino rafforzamento del franco rispetto all’euro. Secondo quanto riportato dal sito della Rsi, la Banca Cantonale ...

continua

Outlook 2016: per UniCredit l’Europa cresce grazie alla domanda interna

di Finanza Operativa

Per i prossimi mesi gli analisti di Unicredit si aspettano un’accelerazione della ripresa nella zona euro con crescita del PIL dell’1,9%. Questa crescita, superiore al potenziale e alla stima di consenso, continuerà, a detta dell’istituto, a essere guidata principalmente dalla domanda int ...

continua

La sfida del debito globale

di Finanza Operativa

a cura di Corrado Caironi, strategist di R&CA La riflessione dei mercati finanziari delle ultime sedute porta l’attenzione degli investitori alle prospettive per i prossimi trimestri; i due temi essenziali riguardano la crescita economica e la politica monetaria. La revisione al ribasso, che a ...

continua

Italia: una ripresa debole

di Finanza Operativa

a cura di MazzieroResearch.com Una ripresa debole, questa è l’estrema sintesi che emerge dal XX numero dell’Osservatorio trimestrale Mazziero Research. La ripresa è talmente debole che non riesce nemmeno a trasformare gli aspetti positivi esterni – bassi prezzi del petrolio, tassi quasi a ze ...

continua

Rapporto Cerved Pmi 2015: segnali di ripresa. Preoccupa però lo stock di crediti deteriorati

di Finanza Operativa

Cerved, leader in Italia nell’analisi del rischio del credito, ha presentato nel corso dell’incontro annuale di Osservitalia, i risultati del Rapporto Cerved PMI 2015, la pubblicazione annuale che fornisce un’analisi dettagliata dello stato di salute economico-finanziaria delle 137 mila so ...

continua

Bevers (Petercam): “Cina, crescita 7% impossibile senza minare le riforme”

di Finanza Operativa

di Hans Bevers, Senior Economist, Petercam IAM Il 19 ottobre la Cina ha pubblicato il dato sulla crescita economica del terzo trimestre, leggermente calato dal livello del 7% visto nella prima metà del 2015 e attestatosi al 6,9%, comunque un po’ più alto del consensus (6,8%). Tuttavia, ciò non ...

continua

Emergenti: sette domande al team Macro di Exane Bnp Paribas

di Finanza Operativa

Sebbene fossero aumentati i timori in merito ad una fase di deflazione a livello globale nel Q3, nel mese di ottobre il prezzo del petrolio ha registrato un rialzo, le valute dei paesi emergenti si sono apprezzate e i mercati azionari emergenti (in USD) hanno messo a segno una bella performance. Per ...

continua

Ottobre: un mese che si preannuncia cruciale per i listini

di Finanza Operativa

di Pierre Olivier Beffy, Chief Economist di Exane BNP Paribas L’attenzione dei mercati nel terzo trimestre del 2015 si è focalizzata sul tanto atteso rialzo dei tassi da parte delle Fed, evento che non si è ancora materializzato. Il rinnovato apprezzamento del dollaro ha innescato degli outflows ...

continua

Vontobel: “L’economia spagnola in forte slancio”

di Finanza Operativa

a cura di Christophe Bernard, Chief Strategist di Vontobel Dopo aver ingoiato il boccone amaro dell’austerità e delle riforme, la Spagna ha compiuto un giro di boa. Seppure rimanga ancora molto da fare, la ripresa del paese funge da esempio per altri casi problematici all’interno dell’Eurozon ...

continua

Cina: gestire le aspettative scommettendo su bancari e real estate

di Finanza Operativa

a cura di Dmitriy Vlasov, portfolio manager East Capital La correzione del mercato azionario cinese in seguito a un anno di forti guadagni non rappresenta una sorpresa in sé per sé. Al contrario, una correzione che abbassa le valutazioni così tese dovrebbe essere addirittura ben accolta. Il rally ...

continua

Svizzera: crescita Pil rivista al rialzo quest’anno al +0,9%

di Finanza Operativa

Il Pil della Svizzera crescerà quest’anno non dello 0,8% bensì dello 0,9 per cento. La previone, aggiornata, arriva direttamente dalla Segreteria di Stato dell’Economia (Seco). Gli analisti prevedono tuttavia per il 2016 un incremento dell’1,5%, un decimo in meno di quanto calcol ...

continua

Italia, migliora l’occupazione, ma la crescita stenta ancora a decollare

di Finanza Operativa

a cura di Maurizio Mazziero, MazzieroResearch L’occupazione sale al 56,3%, ma la disoccupazione si mantiene al 12%, anzi al 13,5% se si considera anche la quota di Cassa Integrazione; la disoccupazione giovanile si porta al 40,5%, un valore che non si vedeva dal 2013, ma nel mese successivo al rec ...

continua

Exane: gli Usa rischiano una recessione. Ma non prima del 2° semestre 2017

di Finanza Operativa

Il messaggio principale del nuovo scenario macro del team di economisti di Exane BNP Paribas è che la recente correzione sui mercati non dovrebbe far deragliare le prospettive dell’economia mondiale nel 2016. Allo stadio attuale, appare, dunque, improbabile una recessione a livello globale. Sebbe ...

continua

In attesa che si calmino le acque

di Finanza Operativa

Di Pierre Olivier Beffy, Chief Economist di Exane BNP Paribas In primis, qual è la gravità della situazione in Cina? Nonostante lo stress degli ultimi giorni, la situazione non è così catastrofica come potrebbe sembrare. Senza dubbio il settore manifatturiero è in cattive condizioni e soffre a ...

continua

In Usa e Uk la crescita continua, ma l’Europa resta fragile: la view di Invesco

di Finanza Operativa

“Mentre i tassi d’interesse delle banche centrali vicini allo zero e il quantitative easing (QE) della Bce sono stati efficaci nel generare un effetto benefico attraverso una crescita dei valori azionari, immobiliari e obbligazionari, la scarsa crescita monetaria e creditizia e la debolezza dell ...

continua

Etf Smart Beta: rallenta la crescita

di Finanza Operativa

I flussi verso il mercato europeo degli ETF Smart Beta sono ancora positivi nel secondo trimestre del 2015, ma la crescita è rallentata rispetto al primo trimestre dell’anno in corso. La raccolta netta di nuovi capitali (nna) da inizio anno (fino al 30/06/2015) si è attestata a 2,3 mld di euro, ...

continua

Mercati di Frontiera: i driver di crescita resistono

di Finanza Operativa

di Oliver Bell, gestore del fondo T. Rowe Price Frontier Markets Equity Negli ultimi 12 mesi, i Mercati di Frontiera hanno dovuto affrontare molti ostacoli. Ciò che ci ha colpito è stata però la resilienza di questa asset class. Sebbene infatti l’azionario dei Mercati di Frontiera abbia perso i ...

continua

Giappone, le previsioni di crescita fanno ben sperare

di Finanza Operativa

di Reiko Mito, Co-Manager dei fondi JB Japan Stock Fund e GAM Star Japan Equity Dall’inizio dell’anno il mercato giapponese ha registrato performace solide, con l’indice Topix che ha raggiunto il 16% (in yen al 14 luglio). In seguito a questo trend positivo gli investitori si stanno domandando ...

continua

La crescita globale continua a dipendere dalle banche centrali

di Finanza Operativa

di Ken Leech, cio di Western Asset (gruppo Legg Mason) Crediamo che il miglioramento delle prospettive sulla crescita e sull’inflazione globale dipenda ancora strettamente dal sostegno concesso dalle principali banche centrali attraverso interventi monetari di natura espansiva. In virtù di ciò, ...

continua

Settore auto Europa: i target price e la view di Credit Suisse

di Finanza Operativa

Secondo gli analisti di Credit Suisse sul settore automobilistico europeo incombe come una prossima contrazione della domanda in Cina, dove occorre farei conti con una serie di cambiamenti strutturali e in Europa, dove invece si prospettano vendite a due velocità (maggiore in Francia e in Italia e ...

continua

Cina, crescita invariata al 7% ma sale la produzione industriale. Borsa in calo del 4%

di Finanza Operativa

Secondo quanto comunicato dall’Ufficio nazionale di statistica, nel secondo trimestre del 2015 l’economia cinese ha registrato una crescita del 7% invariata rispetto al periodo precedente (nel quarto trimestre 2014 la lettura era stata del 7,3%) e meglio del 6,8% di progresso del consens ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X