Articoli con tag : crisi

Crisi catalana, impatto limitato sugli asset finanziari europei secondo Amundi AM

di Finanza Operativa

Di seguito una serie di domanda e risposte con gli strategist di Amundi AM in merito alla crisi catalana e del suo possibile impatto sul mercato finanziario Crisi della Catalogna: è un problema domestico della Spagna o un sintomo del malessere politico europeo? I Movimenti a favore della indipenden ...

continua

Crisi catalana: le possibili implicazioni per gli investitori

di Finanza Operativa

Di M. Alimi e A. Kuhanathan, del team Research & Investment Strategy di Axa Investment Finora le implicazioni della crisi in Catalogna sono state circoscritte, ma restano alcuni rischi per il settore finanziario. Nel complesso, all’indomani del referendum, la reazione del mercato è stata molt ...

continua

Immobilare: la crisi è finita, ma non per tutti

di Finanza Operativa

Dopo dieci anni di crisi, anche profonda, i mercati immobiliari europei hanno ritrovato la strada della ripresa. In tutti i comparti aumentano gli scambi e anche le quotazioni salgono più dell’inflazione. Questi sono alcuni dei dati che emergono dall’European Outlook 2018, presentato ieri a Mil ...

continua

La crisi 2008-2014 ha schiantato l’Italia, il reddito d’inclusione non basterà da solo

di Luca Spoldi

LA CRISI HA TRIPLICATO I POVERI IN ITALIA – Quando l’Italia ha attraversato la sua più dura e più lunga recessione dalla seconda guerra mondiale ad oggi, tra il 2008 e il 2013, oltre un quarto del suo Pil si è volatilizzato, la disoccupazione è esplosa, passando dal 5,7% di fine 2007 al ...

continua

La crisi non è finita per l’Eurozona

di Finanza Operativa

A cura di Wings Partners Sim Sono ormai passati dieci anni dall’inizio della crisi finanziaria più profonda della storia recente, ma se si guarda al Vecchio Continente ancora non si può dire che i problemi siano alle spalle. Oltre ad un’economia che stenta a riprendere in maniera sostenuta in ...

continua

Banche, in Europa la crisi non riguarda solo Mps

di Finanza Operativa

La situazione di una serie banche europee è, a dir poco, travagliata. La menzione d’onore va, vista la nazionalità, a Monte Paschi, che dopo aver fallito la raccolta di capitale progettata per 5 mld di euro si avvia velocemente verso una nazionalizzazione. Ma l’istituto senese, nel Vecchio ...

continua

“E le stelle stanno a guardare”

di Finanza Operativa

A cura di Giampaolo Bazzani, Ad di Saxo Bank Italia Sta per iniziare l’ultimo trimestre del 2016, l’ennesimo anno post-crisi che ha visto una lenta ripresa economica testimoniata dalla crescita del PIL sotto trend. In Europa abbiamo convissuto con un basso livello del prezzo del petrolio, no ...

continua

Brasile, nel dopo Rousseff il progresso delle riforme sarà decisivo

di Finanza Operativa

A cura di Craig Botham, Emerging Markets Economist di Schroders Con una maggioranza superiore alle attese, il Senato del Brasile ha votato a favore della destituzione di Dilma Rousseff, facendone decadere la carica di Presidente, dopo la sospensione di maggio. Rousseff verrà sostituita da Michel Te ...

continua

P2P lending, l’ultima minaccia dei prestiti multipli

di Daniel Settembre

L’ultima minaccia per il settore dei prestiti online negli Stati Uniti è quella della sovrapposizione di più prestiti a stessi mutuatari, che spesso bypassano i sistemi di sottoscrizione automatizzata e che gli stessi istituti non riescono a evitare. Una pratica che, secondo quanto scrive Reuter ...

continua

Osservatorio pagamenti Cerved: la crisi è alle spalle

di Finanza Operativa

I dati relativi ai pagamenti delle imprese italiane indicano che nel 2015 la crisi è stata superata: il numero di società protestate è sceso al di sotto dei livelli del 2007 e i tempi medi di liquidazione delle fatture non sono mai stati così bassi dal 2012. In base all’Osservatorio Cerved sui ...

continua

Sei problemi per il 2016

di Finanza Operativa

A cura di Nannette Hechler-Fayd’herbe, Head of Investment Strategy, Credit Suisse L’avvio d’anno è stato caratterizzato dal panico sui mercati finanziari, con la combinazione di diversi driver negativi. Sottolineiamo delle azioni di investimento che rispondono alle principali incertezze: ...

continua

Più rischio negli emergenti, è costato 5 miliardi all’export

di Finanza Operativa

A cura di Sace Una nuova era per i rischi globali | Gli emergenti non sono più un “Eldorado”. Nell’ultimo anno si è assistito a un leggero miglioramento del rischio nei mercati avanzati (indice SACE: -1 punto), contrapposto a un aumento sensibile nei grandi paesi emergenti (+ 4 punti), con p ...

continua

Perché si parla tanto di recessione?

di Finanza Operativa

A cura di Steven Andrew, M&G Investments Non è stato un “buon anno nuovo” per i mercati finanziari.  La paura è l’emozione predominante, abbinata a un tocco di presunzione quando i pessimisti cronici si fanno di nuovo sentire. Come sempre, bisogna fare molta attenzione a distinguere i f ...

continua

Cina? Keep calm and carry on

di Finanza Operativa

di Yuchen Xia, Portfolio Manager di MoneyFarm Gli investitori pensavano di aver visto tutto nel 2015, ma si sbagliavano, come dimostrato dalle prime settimane del 2016. Dal punto di vista geopolitico, alle tensioni preesistenti, si sono aggiunte quelle tra Arabia Saudita e Iran che hanno interrotto ...

continua

Obbligazioni, chi compra e chi vende?

di Finanza Operativa

di Criss Iggo, Chief Investment Officer, AXA Fixed Income Il ruolo delle riserve La volatilità che ha contraddistinto i mercati questa settimana potrebbe portare grossi cambiamenti per un fattore strutturale che, negli ultimi anni, ha avuto un’influenza determinante sui mercati obbligazionari ...

continua

Are We Headed for Another Global Financial Crisis?

di Finanza Operativa

a cura di Ron Rimkus, CFA It’s been seven years since the global financial crisis of 2008. Although market volatility has picked up somewhat recently, markets have stayed relatively stable. Major world economies, such as the United States, Japan, China, and the Europe Union, remain sluggish, but ...

continua

Banca Intermobilare allegerisce il peso delle azioni europee in portafoglio

di Finanza Operativa

a cura di Banca Intermobiliare L’incertezza della situazione in Grecia porta a ritenere opportuno ridurre tatticamente l’esposizione agli asset rischiosi, in particolare europei; in questo senso si ritiene non più appropriato il sovrappeso sulle azioni europee. I canali di contagio diretto dall ...

continua

Crisi greca: il riposizionamento del fondo JB Multi Asset Strategic Allocation

di Finanza Operativa

di Massimo De Palma, responsabile del Team Multi Asset Class Solutions di GAM Italia SGR Il “coup de theatre” dello scorso 27 giugno, con il quale il governo greco ha indetto la consultazione popolare domenica 5 luglio, ha fatto entrare la crisi greca nel culmine del suo terzo atto. Eppure sono ...

continua

Punto di svolta per la Grecia

di Finanza Operativa

di Pierre Olivier Beffy, Chief Economist di Exane Bnp Paribas Nelle ultime ore abbiamo assistito ad un’escalation della crisi greca. Molti quotidiani hanno riportato che le banche greche, tenuto conto della recente accelerazione degli outflows dai depositi bancari ellenici, potrebbero essere chius ...

continua

Obbligazioni, come affrontare un mondo sempre più incerto

di Finanza Operativa

di Arif Husain, Head of International Fixed Income, T. Rowe Price Storicamente, i mercati sono sempre stati in grado di prevedere, con un certo grado di certezza, le mosse delle Banche centrali. Infatti, in passato gli istituti erano molto più accomodanti per quel che riguarda gli obiettivi formali ...

continua

Dollaro in ascesa, Europa in picchiata in scia alla Grecia

di Finanza Operativa

Dati Usa e Canada. Così intitolavamo l’articolo di venerdì mattina, un titolo banale (si, lo riconosciamo, non siamo molto bravi a scegliere le intestazioni dei nostri ragionamenti giornalieri), ma che dal punto di vista di indicazione dei potenziali aumenti di volatilità sui mercati, non ha fa ...

continua

Presto l’attenzione potrebbe spostarsi dalla crisi greca alla crescita americana

di Finanza Operativa

a cura di Banca Intermobilare Il principale driver dei mercati finanziari continua ad essere l’incerta evoluzione della crisi greca. In realtà, negli ultimi giorni la soluzione del compromesso, che abbiamo sempre ritenuto fosse quella che godeva di maggiori probabilità, sembra avere fatto progre ...

continua

Altro che luce in fondo al tunnel: i fallimenti aumentano

di Luca Spoldi

In Italia nei primi 5 mesi del 2014 sono cresciuti i fallimenti. In media nel "Belpaese" ogni mese chiudono i battenti 1.200 imprese. Il record assoluto spetta alla Lombardia ...

continua

Slovenia: delude l’asta dei titoli di Stato, cresce l’allarme sulle banche

di Daniel Settembre

Nuovi grattacapi europei potrebbero arrivare, dopo Cipro, dalla Slovenia i cui debiti incagliati rappresentano ormai il 20% del Pil. Il premier sloveno Alenka Bratusek: “Non chiederemo aiuti alla Ue” ...

continua

La Spagna pronta a chiedere aiuti. E lo spread risale

di Redazione

Ad appensantire le Borse europee oggi anche l'intervista di Monti alla Cnn in cui ha escluso una sua futura ricandidatura alle elezioni politiche... ...

continua

Santader Uk mette le mani avanti

di Daniel Settembre

Secondo quanto emerge dalla relazione presentata ieri dalla banca alla Securities Exchange Commission degli Stati Uniti, come riferice anche El Pais, il gruppo si starebbe mettendo al riparo da un eventuale abbondano dell'euro da parte di alcuni Paesi in crisi... ...

continua

Moody’s pessimista: tagliate le stime sul Pil dell’Italia

di Daniel Settembre

In un rapporto dedicato alle prospettive economiche globali per il 2012 e il 2013, l'agenzia prevede che l'economia italiana si contrarrà tra... ...

continua

A Singapore è più bello fare il banchiere

di Daniel Settembre

Secondo una ricerca della società di reclutamento Astbury Marsden, il 31% degli intervistati hanno scelto la città asiatica... ...

continua

Moody’s e Fitch promuovono l’Italia con riserva

di Daniel Settembre

Il nostro Paese potrebbe tornare ai livelli di pil pre-crisi forse già nel 2013, scrive la prima. E Monti ha fatto molto per la credibilità dell'Italia, ricorda la seconda... ...

continua

Crisi Europa: Moody’s ci vede chiaro(scuro)

di Redazione

L'attuazione di una serie riforme strutturali nei Paesi periferici dell'area euro, come Grecia, Irlanda, Portogallo e Spagna, ha migliorato la situazione, ma... ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X