Articoli con tag : emergenti

Focus sull’Asia di Investec

di Finanza Operativa

Di Wilfred Wee, portfolio manager Emerging Market Debt di Investec Asset Management A nostro parere l’Asia continua ad avere alcuni dei fondamentali economici migliori, dinamiche di crescita relativamente maggiori, risparmi più alti, inflazione più bassa e debito pubblico inferiore. Abbiamo quin ...

continua

Il Brasile non è la Russia: analisi comparata delle obbligazioni

di Finanza Operativa

A cura di Charles De Quinsonas, vice gestore di M&G Emerging markets Bond Il Brasile sta affrontando la “tempesta perfetta” dalla rielezione di Dilma Rousseff nell’ottobre del 2014 e i prezzi degli asset del più grande Paese dell’America Latina sono crollati. I credit default swap sul d ...

continua

Cina, il peggio sembra passato

di Finanza Operativa

A cura del Team di Research & Investment Strategy di Axa Investment Managers Mercati in peggioramento. Nello scorso mese è proseguita la fase di correzione degli asset più rischiosi, in particolare gli indici azionari globali sono scesi ancora del 2% (MSCI Word, in USD). Questi sviluppi sono ...

continua

Schroders: “L’azionario Europa continua sulla via della ripresa, male gli Emergenti”

di Finanza Operativa

di Keith Wade, Chief Economist & Strategist, Schroders sull’azionario globale In generale, la nostra asset allocation continua a favorire l’azionario, con un orientamento verso i Mercati Sviluppati. Ciò riflette, in gran parte, l’attrattività del premio per il rischio di questa classe di ...

continua

Woehrmann (DeAwm): “Mercati emergenti sotto osservazione”

di Finanza Operativa

di Asoka Woehrmann, Chief Investment Officer di Deutsche Asset & Wealth Management Fino a poco tempo fa è stata l’Eurozona a dominare la scena, con i problemi della Grecia a minacciare la sua stessa esistenza, emblema dell’incapacità dell’Europa di trovare soluzioni comuni. I mercati az ...

continua

Crescita mondiale moderata, meglio puntare sull’azionario Europa

di Finanza Operativa

a cura di Banca Intermobiliare Nonostante l’indice S&P500 sia tornato sopra la soglia psicologica di 2000, inanellando 9 sedute consecutive di rialzo su dieci nell’ambito di un ampio movimento di recupero dei mercati degli asset rischiosi, il rally di sollievo sembra dovuto principalmente al ...

continua

Governare la nuova volatilità sui mercati obbligazionari

di Finanza Operativa

di Arif Husain, Head of International Fixed Income di T. Rowe Price Negli ultimi mesi non mi sono stancato di raccomandare cautela sull’obbligazionario e continuo a ribadirlo. Mi aspetto rendimenti obbligazionari più alti, un più ampio spread del credito e un aumento della volatilità. È crucia ...

continua

Mercati emergenti ancora in prognosi riservata

di Finanza Operativa

Il processo di svalutazione delle divise dei mercati emergenti continua ed il saldo trimestrale rivela una flessione del 9,1% per la rupia indonesiana, 7,1% per baht Thailandese, 6% per il dollaro di Taiwan (maggiore flessione dal 1997), e solo 2,4% per uno Yuan cinese che però sembra in predicato ...

continua

Continuare ad avere fiducia nelle prospettive dell’Europa?

di Finanza Operativa

Sebbene gli attuali timori sull’andamento della crescita globale non siano del tutto privi di fondamento, il team Macro di Exane BNP Paribas ritiene che il rallentamento in corso nei paesi emergenti avrà solo un modesto impatto sull’Eurozona come indica il recente andamento dell’indice Markit ...

continua

Fmi in ansia per gli emergenti: prepararsi a un aumento dei fallimenti

di Maria Paulucci

L'Fmi consiglia ai governi dei Paesi emergenti di mettersi al riparo prima che sia troppo tardi, introducendo regolamenti finanziari più stringenti. ...

continua

I rendimenti tendono ad essere positivi quando la Fed rialza i tassi

di Finanza Operativa

Mentre l’attuale volatilità presente in diversi mercati ha reso l’investitore più prudente, l’economia globale continua a crescere con moderazione e la probabilità di un’innalzamento dei tassi di interesse da parte della Fed potrebbe non essere così preoccupante come molti investitori se ...

continua

Brasile, un tonfo per l’economia e per il real

di Finanza Operativa

Il real, la moneta brasiliana, ha segnato ieri il minimo storico dalla sua introduzione contro il dollaro Usa arrivando a sfiorare la soglia posta a quota 4. Il trend ribassista è dovuto, in particolre, alle preoccupazioni per l’economia brasiliana e i timori di un nuovo declassamento del rating ...

continua

Paesi Emergenti e materie prime: investire con cautela

di Finanza Operativa

Con riferimento ai Paesi emergenti, negli ultimi 10 anni l’indebitamento in dollari delle società non bancarie è cresciuto da 1.000 a 3.000 miliardi di dollari, con una domanda di credito in dollari venuta prevalentemente dalla Cina, ma anche da gran parte degli altri emergenti. La fine dell ...

continua

Liquidità: la festa non è ancora finita

di Finanza Operativa

di di Pierre Olivier Beffy, Chief Economist di Exane Bnp Paribas La scorsa settimana, abbiamo pubblicato il nostro nuovo scenario macro-economico. Riteniamo che ci siano diversi fattori che invitano ad essere prudenti sul fronte macro nel brevissimo termine. Nonostante la stabilizzazione di diverse ...

continua

Exane: gli Usa rischiano una recessione. Ma non prima del 2° semestre 2017

di Finanza Operativa

Il messaggio principale del nuovo scenario macro del team di economisti di Exane BNP Paribas è che la recente correzione sui mercati non dovrebbe far deragliare le prospettive dell’economia mondiale nel 2016. Allo stadio attuale, appare, dunque, improbabile una recessione a livello globale. Sebbe ...

continua

Azionario globale, dove trovare le opportunità?

di Finanza Operativa

A cura del Global Equity Research Team di Union Bancaire Privée – UBP La persistente volatilità, i dati macroeconomici deboli in Cina, le decisioni sullo yuan da parte della People’s Bank of China, insieme ad una crescente incertezza intorno a Turchia e Indonesia, hanno acuito il sentiment neg ...

continua

Il mondo rischia di perdere il suo unico motore?

di Finanza Operativa

Sembra quasi una coincidenza (assurda?) che il prossimo vertice del G20 del 4-5 settembre, si debba tenere ad Ankara, capitale della Turchia, cioè una tra le nazioni che ha risentito maggiormente della crisi valutaria al centro dei prossimi colloqui del vertice, dal momento che la lira turca ha per ...

continua

Asset allocation: per Pictet le azioni restano la scelta migliore con sovrappeso di Europa e Giappone

di Finanza Operativa

a cura della Strategy Unit di Pictet Asset Management Alla fine del primo semestre del 2015 i mercati sono dominati dall’incertezza: la crisi del debito greco è prossima a una svolta e i dubbi sull’avvio e sul ritmo dell’inasprimento dei tassi USA non sono stati ancora sciolti. Confermiamo co ...

continua

Ecco cosa succederà secondo Exane dopo la vittoria del “NO” al referendum greco

di Finanza Operativa

di Florian Roger, Responsabile Asset Allocation Exane Derivatives La schiacciante vittoria del “NO” al referendum greco ha rafforzato Tsipras che dovrebbe, dunque, mantenere la stessa linea politica della scorsa settimana nei negoziati e esigere una ristrutturazione del debito ellenico. Secondo ...

continua

Asset Allocation, indicazioni strategiche per il 2° semestre. La tavola rotonda dei gestori

di Finanza Operativa

Il sentiment positivo innescato dalla partenza a marzo del Quantitative Easing della BCE ha rimesso in moto i mercati finanziari europei; le performance hanno previlegiato i mercati azionari e i governativi periferici che hanno attratto nella zona Euro importanti flussi di investimento. Nelle recent ...

continua

Sondaggio Morningstar tra i gestori: Italia meglio dell’Europa

di Finanza Operativa

L’indice di sentiment su Piazza Affari, calcolato da Morningstar, sale a 78 punti per la prima volta da gennaio 2014. I gestori prevedono un aumento della volatilità sul mercato dei titoli governativi. A giugno, fa un balzo di dieci punti l’indice di sentiment per il mercato italiano, toccando ...

continua

Pictet AM: “Le azioni restano la prima scelta”

di Finanza Operativa

a cura di Pictet AM Nel breve termine si prospettano nuovi guadagni per le piazze azionarie, sostenute da politiche monetarie accomodanti e da previsioni di un’accelerazione economica che dovrebbero alimentare la ripresa degli utili societari, soprattutto in Europa e Giappone. Manteniamo pertanto ...

continua

Non provateci da soli! La view di Gam sul debito emergente

di Finanza Operativa

A cura di Caroline Gorman, Investment Manager, Gam In un mondo apparentemente standardizzato, le insidie che si possono incontrare nella negoziazione relativa al debito dei mercati emergenti in valuta locale possono giungere a sorpresa. Leggi, tasse, regolamenti e convenzioni del mercato cambiano en ...

continua

Mercati emergenti: vincitori e vinti

di Finanza Operativa

A cura di Jackie Lafferty, investment analyst sui mercati emergenti di Loomis Sayles Il 2015 ha avuto un inizio difficile per i mercati emergenti: rialzo dei tassi statunitensi ancora in sospeso, calo dei prezzi delle materie prime, misure di quantitative easing in Europa e rischi idiosincratici del ...

continua

Russia, la ripresa continua

di Finanza Operativa

di Peter Elam Håkansson, Chairman e CIO di East Capital La Russia ha iniziato molto bene l’anno, distinguendosi fino a questo momento come uno dei migliori mercati su scala mondiale. In aggiunta a questo, il rublo ha registrato una notevole ripresa sulla scia del prezzo del petrolio in rialzo e d ...

continua

Obbligazioni, ecco tutti i rischi dell’attuale fase di mercato

di Finanza Operativa

a cura del Team Asset Allocation di MoneyFarm Il mercato delle obbligazioni è da anni al centro dell’attenzione degli investitori globali. La crisi economica e bancaria, il rischio di deflazione a livello globale sono stati accompagnati da cali dei tassi di interesse in tutte le aree valutarie de ...

continua

Sottopeso sugli Usa, privilegiati Asia e Giappone: la view di Axa

di Finanza Operativa

A cura del Team di Research & Investment Strategy  di Axa Investment Managers Siamo sempre più preoccupati per il mercato statunitense. Non solo scambia su valori costosi rispetto al resto del mercato, ma l’utile per azione è del 15% superiore alla media e i margini di utile probabilmen ...

continua

Puntare sul debito dei mercati Emergenti: la view di T.Rowe

di Finanza Operativa

A cura di Mike Conelius, gestore di portafoglio EM Debt, di T. Rowe Price Gli investitori che puntano sul debito dei Mercati Emergenti si imbattono, da un lato, in due fattori piuttosto innocui e, dall’altro, in due elementi che invece destano più preoccupazioni. Quelli più innocui sono la bassa ...

continua

Emergenti, un mercato in progressivo recupero

di Finanza Operativa

A cura di Damien Buchet, Head of Emerging Markets Fixed Income, Axa Im I fondamentali nei mercati emergenti rimangono stabili. Il mercato si è abituato a convivere con svariati rischi collegati a possibili eventi creditizi, mentre la liquidità e l’appetito per il rischio lentamente stanno ritorn ...

continua

Per i gestori il rally non è finito: i risultati del sondaggio di Morningstar

di Finanza Operativa

Per le Borse europee, il rally non è finito. A dirlo sono i gestori interpellati da Morningstar nell’ultimo sondaggio mensile condotto tra le principali case di investimento che operano in Italia a cui hanno partecipato 20 investitori professionali. Nel complesso, il Morningstar Italy Investment ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X