Articoli con tag : Lemanik

Nessun pericolo dalle elezioni italiane del 4 marzo

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik L’economia italiana sta vivendo una ritrovata fase di crescita, ma con le elezioni del 4 marzo si aprono importanti scenari tanto per la tenuta economica del Paese quanto per quella dell’Eurozona. I gestori di Lemanik Stefano Andreani, Maurizio Novelli e Fabrizio Biondo sono d ...

continua

Nel 2018 la fame di infrastrutture in Asia spingerà le materie prime

di Finanza Operativa

“L’Asia sviluppata ed emergente è responsabile del 50% dell’espansione globale in corso. La crescita dell’area per il 2018-19 è prevista intorno al 6,5%, ma perché possa essere mantenuta è necessario sostenerla con ingenti investimenti nelle infrastrutture regionali. All’orizzonte perm ...

continua

L’Asia vende i Treasuries e gli Usa cadono

di Finanza Operativa

A cura di Lemanik “Il primo semestre del 2018 si preannuncia complicato. Il costo del debito americano è destinato a salire esercitando un effetto restrittivo sull’economia, mentre la Cina non è più disposta a sostenerlo ai ritmi del passato. I mercati valutari e obbligazionari stanno gi ...

continua

Il dollaro debole influirà negativamente sui mercati azionari europei

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “Il dollaro debole che caratterizzerà il 2018 avrà diverse implicazioni. Causerà innanzitutto dei danni ai mercati azionari europei, dove oggi sono maggiormente esposte le posizioni in equity; sosterrà un generale recupero dei prezzi delle commodities e in particolare dell ...

continua

I Pir spingeranno l’azionario italiano anche nel 2018

di Redazione

“Indicatori di fiducia positivi, spread ai minimi e innalzamento del rating S&P fanno prevedere che la fase rialzista del mercato azionario italiano possa proseguire anche nel 2018”, annuncia Stefano Andreani, gestore azionario di Lemanik. Il mercato azionario italiano nel corso del 2017 ha ...

continua

Andreani (Lemanik): azionario Italia ancora su nel 2018 grazie a crescita e Pir

di Chiara Merico

I Piani Individuali di Risparmio rappresentano un elemento di forte discontinuità rispetto al passato, destinato a crescere. ...

continua

Il mercato high yield paga ancora

di Redazione

Contenuto tratto da www.bluerating.com “Il 2017 si avvia alla chiusura con un saldo molto positivo per il mercato high yield a livello globale, che ha reso mediamente il 6,50% annuale negli ultimi 5 anni e addirittura il 15% dal picco della crisi, il 15 dicembre 2008. Le probabilità di un cambiam ...

continua

Lemanik: il mercato high yield paga ancora

di Chiara Merico

Nonostante questo, i tassi d’interesse ancora straordinariamente bassi in Europa ci portano a puntare ancora sul mercato high yield globale multi-valutario e a vita media residuale ultracorta. ...

continua

Il mercato high yield paga ancora. Focus su Scandinavia e valute

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “Il 2017 si avvia alla chiusura con un saldo molto positivo per il mercato high yield a livello globale, che ha reso mediamente il 6,50% annuale negli ultimi 5 anni e addirittura il 15% dal picco della crisi, il 15 dicembre 2008. Le probabilità di un cambiamento di scenario stan ...

continua

L’aumento del debito pubblico Usa produrrà danni ai mercati finanziari

di Finanza Operativa

Di Maurizio Novelli, gestore del fondo Lemanik Global Strategy. Gli Stati Uniti non possono permettersi un aumento significativo dei tassi. Nel contempo vorrebbero continuare ad aumentare il debito pubblico e privato per sostenere la crescita, ma le due cose sono incompatibili. Il piano Trump di aum ...

continua

Investire nel Biotech? Ecco 5 fondi che sfiorano il 50% di rendimento

di Redazione

Il settore del biotech offre sicuramente grandi opportunità di investimento. Per chi volesse investire in qualche fondo azionario con esposizione nelle società attive in questo settore, i rendimenti sono molto alti. Al primo posto c’è il Variopartner SICAV Sectoral Biotech Opps di Vontobel AM c ...

continua

Il piano fiscale Usa affosserà le borse

di Redazione

“L’attuale fase di leverage innescata dalla finanza americana rischia di essere l’ultima ubriacatura da debito che ha caratterizzato e sostenuto l’economia Usa e internazionale dal 1970 a oggi. L’economia cresce al 2% negli Stati Uniti e occorre rassegnarsi che questo trend ...

continua

Azionario Asia ancora attrattivo, pesano le incertezze politiche

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “L’Asia continua a essere il principale motore della crescita globale, contribuendo per oltre il 50% all’espansione economica mondiale. L’attrattività dei mercati asiatici viene però in parte oscurata della tensione geopolitica tra la Corea del Nord e gli Usa: una guerra ...

continua

Zimmermann, Lemanik: azionario Asia ancora attrattivo

di Maria Paulucci

Secondo Zimmermann l'azionario Asia è ancora attrattivo, anche se pesano le incertezze politiche legate a Cina, Giappone e Corea del Nord. ...

continua

Dollaro debole ed eccesso di debito indeboliscono l’economia Usa

di Finanza Operativa

“Il dollaro si trova esposto a una fase di debolezza di lungo termine che avrà importanti ripercussioni sugli equilibri finanziari internazionali e sui mercati. Dato che la Fed non potrà alzare i tassi come vorrebbe per non procurare una recessione e dato che il ciclo del credito al consumo negl ...

continua

Lemanik: dollaro debole ed eccesso di debito indeboliscono l’economia Usa

di Chiara Merico

L'economia Usa non riuscirà a smuoversi dai tassi di crescita recenti ed eventuali uscite al rialzo da questa tendenza non potranno durare. ...

continua

Nessuno osa fermare la bolla del credito al consumo Usa

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “L’economia americana si è infilata in una “festa del debito” che rischia di finire molto male e che nessuno ormai osa fermare. Non vogliono fermarla le banche e le società di credito al consumo, che vedono il loro margine di interesse salire all’inf ...

continua

Lemanik si rafforza con Foglia

di Chiara Merico

Il nuovo responsabile commerciale per l'Italia vanta un’esperienza trentennale in ambito sales, ...

continua

Andreani (Lemanik): “Italia ancora interessante, a partire dalle banche”

di Finanza Operativa

Di Stefano Andreani, gestore azionario di Lemanik Valutativamente il mercato italiano appare interessante rispetto alle alternative di investimento, sia azionarie sia obbligazionarie. Fintanto che i rialzi sui rendimenti non saranno bruschi e le banche centrali riusciranno a tenere sotto controllo l ...

continua

Novelli (Lemanik): Fiducia dei mercati illusoria, siamo nella trappola del debito

di Finanza Operativa

“Il primo semestre dell’anno si chiude con una generale positività sulle prospettive economiche future, che si riflette in modo particolare sugli indici dei mercati azionari. In realtà ci troviamo in un periodo di crescita piuttosto debole ovunque e guardando all’orizzonte non si intravedono ...

continua

Ciclo del credito in fase terminale: portafogli obbligazionari da ribilanciare contro i rischi estremi

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “Agosto 2017 segnerà il decimo anniversario della grande crisi finanziaria, iniziata nell’estate del 2007 e, a dispetto delle gigantesche iniezioni di liquidità operate dalle banche centrali in questi anni, la crescita globale non è mai riuscita a tornare ai livelli pre-cris ...

continua

La trappola del debito rischia di far deragliare qualsiasi politica fiscale espansiva

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “Oggi il sistema si trova sempre più esposto a ogni minima variazione dei tassi d’interesse che le politiche fiscali espansive potrebbero produrre e, in questo contesto, la trappola del debito, pubblico e privato, rischia con il suo costo prospettico di far deragliare qualsias ...

continua

Novelli (Lemanik): “La trappola del debito rischia di far deragliare qualsiasi politica fiscale espansiva”

di Chiara Merico

Attualmente, nota il gestore, nessuna delle più importanti economie occidentali esprime tassi di crescita superiori all’1,8%, un trend che peraltro dura da circa tre anni. ...

continua

L’economia Usa arranca in attesa degli stimoli fiscali

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “Le promesse elettorali di Trump hanno iniziato a incontrare le prime difficoltà e la bocciatura della riforma sanitaria è un indicatore di come sarà complicato implementare le politiche fiscali espansive senza far aumentare ancora il debito pubblico americano. Credo che per q ...

continua

Andreani (Lemanik): “I Pir trainano il mercato azionario italiano”

di Finanza Operativa

“Il mercato azionario italiano, dopo aver rifiatato per un paio di mesi in seguito al rally post referendum, ha ripreso a correre chiudendo un ottimo primo trimestre. Dopo un 2016 a dir poco tormentato, oggi si proietta in un nuovo contesto che lo favorisce sempre di più nelle scelte degli invest ...

continua

I Pir trainano il mercato azionario italiano

di Daniel Settembre

“Il mercato azionario italiano, dopo aver rifiatato per un paio di mesi in seguito al rally post referendum, ha ripreso a correre chiudendo un ottimo primo trimestre. Dopo un 2016 a dir poco tormentato, oggi si proietta in un nuovo contesto che lo favorisce sempre di più nelle scelte degli invest ...

continua

Andreani, (Lemanik): “I Pir trainano il mercato azionario italiano”

di Andrea Telara

L'analisi del gestore azionario per l' Italia di Lemanik sulla ripresa del listino di Piazza Affari. ...

continua

Salone Risparmio 2017: Andreani (Lemanik) ai microfoni di FinanzaOperativa

di Finanza Operativa

Stefano Andreani, Portfolio manager di Lemanik, illustra ai microfoni di FinanzaOperativa.com i trend del mercato azionario italiano. Clicca qui per vedere l’intervista video. ...

continua

Sale solo il mercato americano

di Finanza Operativa

a cura di Lemanik “La dinamica rialzista dei mercati azionari americani sembra confermare la fase di costruzione della più grande bolla speculativa della storia dagli anni venti in poi. La differenza sostanziale di oggi è però l’assenza di un boom economico che possa giustificare certe va ...

continua

Le opportunità del mercato italiano nel 2017 secondo Lemanik

di Finanza Operativa

a cura di Stefano Andreani, gestore azionario Italia Lemanik “Dopo aver ritestato in prossimità del referendum di dicembre 2016 i minimi relativi raggiunti a giugno con Brexit, il mercato italiano si è ripreso molto rapidamente. Recuperato il ritardo accumulato dall’elezione di Trump, vi è st ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X