Articoli con tag : Merrill Lynch

Dalla banca al banco di scuola

di Marco Mairate

Cosa fare se la tua carriera è stata distrutta dalla crisi finanziaria? Meglio tornare a scuola, magari ad insegnare legge. ...

continua

Trentacinque Etf, un'unica Source

di Fabio Coco

Source è la nuova piattaforma open architecture creata da Bank of America Merril Lynch, Goldman Sachs e Morgan Stanley. L'offerta Di Source consiste nel lancio di 13 Etf e 22 Etc, strumenti ad alta liquidità e trasparenza. ...

continua

Un matrimonio finito per Merrill Lynch

di Matteo Chiamenti

Merrill Lynch e il suo responsabile private Italia Massimo Fortuzzi si separano. Entriamo nel dettaglio. ...

continua

Fondi sovrani, la crisi si sente eccome

di Marco Mairate

Nel 2008 dovevano rappresentare l'ultima spiaggia per l'economia. Oggi praticamente non se ne sente più parlare. Sono i fondi sovrani che a un anno dalla loro comparsa sulla scena internazionale si leccano le ferite per gli investimenti fatti nelle banche americane. ...

continua

Bonus 'last-minute' per Merrill Lynch

di Marco Mairate

Tira una brutta aria per i top manager americani. Dopo John Thain, ex numero uno di Merrill Lynch, anche Ken Lewis, patron di Bank of America, potrebbe finire sotto il torchio di Andrew Cuomo, lo 'sceriffo' di New York che vuole portare ordine nel mondo dorato dei manager strapagati. ...

continua

La Federal Deposit Insurance alla guida della Bad Bank

di Biagio Campo

Dovrebbe prendere corpo la costituzione di una bad bank, la cui guida sarà affidata alla Federal Deposit Insurance Corporation. Annunciate da Geithner nuove misure per aumentare la trasparenza degli aiuti al settore bancario.Varati nuovi piani di aiuti in Germania e Giappone, rispettivamente da 50 ...

continua

Gossip & Finanza – John Thain "l'arredatore" lascia Bank of America

di Marco Mairate

John Thain, il salvatore di Merrill Lynch, lascia il gruppo dopo 12 mesi con un buco finanziario più grosso di quello che ha trovato. Non solo, ai colleghi di Bank of America (banca ora proprietaria di ML) il top manager (ex Goldman Sachs ex NYSE) lascia in dote al suo successore un ufficio degno ...

continua

Grandi manovre nelle banche

di Redazione

Settimana all’insegna dei cambi di poltrona, dopo Obama alla casa Bianca, anche Citigroup e Bank of America hanno deciso di rinnovare i loro manager di rilievo. I motivi: le autorità federali e le settimane bianche. Intanto UBS manovra sull’area commodity, valute e reddito fisso. ...

continua

Merrill Lynch, previsione per un 2009 ancora di crisi sui mercati

di Biagio Campo

Nel corso della presentazione di Merrill Lynch sulle prospettive dell’anno in corso, è emersa una visione ancora negativa sui mercati. La crisi è di natura strutturale e quindi ben lontana dalla risoluzione, per il 2009 si consigliano liquidità, bond ed oro, il dollaro dovrebbe guadagnare sull ...

continua

Merrill Lynch: primi passi verso la riorganizzazione

di Matteo Chiamenti

Merrill Lynch inizia la sua la fase di ristrutturazione in seguito all'acquisto da parte di Bank of America. Il responsabile dei mercati asiatici Jon Pratt, ha lasciato la propria posizione, a seguito anche del recente contesto economico ...

continua

UniCredit, si decide il destino di Profumo

di Redazione

Giornata carica di notizie, oggi le fondazioni decidono il futuro CdA di UniCredit, UBS intanto starebbe chiudendo i conti Off Shore dei clienti americani, CitiGroup e Morgan Stanley e il nuovo colosso del Brokeraggio e per finire la corsa per New Star Asset Management, con nomi di eccellenza tra i ...

continua

Outlook – Le opportunità del 2009 secondo Merrill Lynch

di Marco Mairate

Nessuna ripresa fino al 2011. A dirlo è Gary Dugan, numero uno di Merryl Lynch Global Wealth Management per Europa, Medio Oriente e Africa. Nel consueto outlook annuale, Dugan ha espresso preoccupazione per il 2009 e dubbi su una ripresa repentina dei mercati azionari: “niente suggerisce un rimba ...

continua

Intesa Sanpaolo, ricomincia dai mutui

di Redazione

Partito bene il 2009 per le borse europee, in positivo anche il comparto banche. IntesaSanPaolo inaugura l’anno nuovo cartolarizzando, mentre Wall Street parte senza Merrill Lynch, da oggi i maggiori indici vedranno infatti la nuova regina di Wall Street, Bank Of America. ...

continua

Fondi sovrani: "mai più un soldo alle banche Usa"

di Marco Mairate

I gestori dei grandi sovrani ci ripensano, anzi no. Le ultime notizie provenienti dai fondi creati con la vendita di petrolio o altre materie prime, tirano le prime somme di un 2008 difficile da digerire, soprattutto per chi ha investito miliardi di dollari nel settore bancario-finanziario. ...

continua

Goldman Sachs pronta a svalutare

di Redazione

Piazza affari tenta il rimbalzo, intanto HSBC, Credit Suisse e JP Morgan procedono con una serie di tagli ai posti di lavoro. Dall’america intanto il discorso di Bernanke non piace, ulteriori tagli ai tassi sono sconsigliati, e le future manovre della FED saranno sui mercati. ...

continua

Fondi italiani, positivi quelli che puntano sulla volatilità

di Valeria Cristofoli

I fondi italiani flessibili segnano il migliore rendimento dello scorso 26 settembre, con un guadagno superiore al 3%, mente tra le peggiori performance si evidenziano i fondi attivi sul mercato azionario indiano. La crisi finanziaria degli Stati Uniti ha spinto le maggiori banche d’affari america ...

continua

BofA abbandona Lehman per Merrill

di Francesco Biraghi

Bank of America, dopo essersi ritirata dalla trattativa con Lehman Brothers abbandonandola al fallimento, punta lo sguardo su Merrill Lynch, offrendo 50 miliardi di dollari per acquisirla. Con questa operazione si viene a creare uno dei più grossi gruppi finanziari mondiali, con sinergie che intere ...

continua

Riuscirà Achille a raggiungere la tartaruga?

di Redazione

La vera emergenza della crisi finanziaria consiste nel riportare il capitale di base delle principali banche al livello indispensabile a ridare la fiducia sulla loro solvibilità. Le autorità di vigilanza usano tutti i loro poteri di moral suasion, ma finora la raccolta di capitale fresco segue a d ...

continua

Andamento lento per i paperoni italiani

di Marco Mairate

Il consueto appuntamento con la mappa della ricchezza mondiale vede nel 2007 il predominio sul resto del mondo dei cosidetti BRIC (Brasile, Russia, India, Cina). ...

continua

Banche USA, guerra di analisti

di Redazione

Giornata di borsa segnata dalle vendite, ancora una volta a trascinare i listini a ribasso sono stati i titoli del comparto banche. Settore finanza che sembra entrato in una serie di fenomeni di autolesionismo, tagliandosi rating a vicenda. Oggi è toccato infatti a Merrill Lynch, che ha di fatto ri ...

continua

Mutui subprime: 501 miliardi di perdite, per ora…

di Redazione

Per ora la crisi successiva alla bolla dei mutui ha inflitto al sistema finanziario oltre 500 miliardi di dollari di perdite. C'è chi pensa che il peggio sia passato, chi invece come l'economista Nouriel Roubini parla di perdite che possono arrivare a 2 trilioni di dollari.La partita è aperta, e l ...

continua

Merrill Lynch è il nuovo benchmark di mercato

di Marco Mairate

Qualcosa si muove nel pietrificato mercato del credito. Con la maxi vendita (e maxi svalutazione) effetuata ieri da Merrill Lynch, operazioni di questo tipo potrebbero aumentare dando l'impressione che il mercato sia tornato liquido e spingere altri gruppi a cedere gli asset più pericolosi. ...

continua

Il petrolio azzurro e la crisi idrica

di Marco Mairate

La corsa delle materie prime ha ormai vita breve secondo gli esperti: dopo cinque anni molti prodotti agricoli e non hanno corretto il proprio prezzo verso l'alto, andando a correggere i disequilibri di decenni di domanda debole. Ora tocca all'acqua, l'ultima grande corsa all'oro del nostro tempo. ...

continua

E il banchiere resta a terra…

di Marco Mairate

La crisi dell'industria finanziaria si fa sentire sino in cima alla piramide di Governo dei grandi gruppi di WS. Ora a pagare i buchi dei grandi banchieri non sono solo dipendenti e azionisti ma anche i mega banker, costretti a prendere il taxi come tutti i comuni mortali. ...

continua

Dopo la sbornia arriva l'Hangover

di Marco Mairate

Dopo la 'sbornia' di due sedute di rialzo (un record di questi tempi) le banche americane tornano con i piedi per terra e affrontano la triste realtà di tutti i giorni. Le svalutazioni continuano a pesare sui bilanci e ormai l'unica strada per fare cassa è la vendita forzosa di asset e partecipazi ...

continua

Merrill Lynch costretta a vendere i gioielli di famiglia

di Marco Mairate

Tempi bui per i colossi di Wall Street, costretti a ricorrere ad ogni espediente per calmare gli investitori inferociti per le perdite miliardarie. Cosa fare? vendere tutto il vendibile e sperare che le cose migliorino. Merrill Lynch inzia con Bloomberg e poi si vedrà... ...

continua

FED e Governo americano, strategie divergenti

di Redazione

Apertura di settimana contrastata per i listini mondiali, l’Europa mette a segno una seduta positiva con l’EuroStoxx che guadagna il +1,75%. Negativa invece Wall Street con l’S&P 500 a -0,84%. Giornata densa di notizie interessanti provenienti dall’america, che fanno pensare ad un pessi ...

continua

Petrolio speculativo e banche ribassiste

di Redazione

Un Venerdì 27 giugno all’insegna delle vendite, a Wall Street l’S&P 500 ha chiuso a -0,37% e nel vecchio continente l’EuroStoxx perde il -0,77%, seduta negativa quindi, anche se di dimensioni ridotte rispetto a quella di giovedi 26. Chiusura di settimana in l’attenzione degli investito ...

continua

Finanziari, palla al piede della ripresa

di Redazione

La chiusura dei mercati del 23 giugno ha lasciato i maggiori indici di borsa invariati, in Europa l’EuroStoxx chiude a +0,02%, identica situazione oltre oceano, dove Wall Street con l’S&P 500 registra un +0,01%. Risultati che farebbero pensare ad una monotona giornata di borsa, ma che nella ...

continua

Come costruire un portafoglio contro la crisi

di Marco Mairate

Gary Dugan (Merrill Lynch) svela le sue carte vincenti e spiega perché è importante investire in paesi come gli Stati Uniti e il Giappone, ormai fuori dalla deflazione.La quota dei fondi hedge deve essere almeno pari al 30%. ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X