Articoli con tag : Mustier

Unicredit, Mustier rinuncia alla buonuscita

di Hillary Di Lernia

Il cda di UniCredit ha approvato le condizioni dell’accordo di risoluzione consensuale del rapporto con Jean Pierre Mustier, che stando ad alcune indiscrezioni riportate da Repubblica potrebbe essere indotto a lasciare il mandato entro la fine del gennaio prossimo. L’attuale ad, si legge ...

continua

Unicredit, viaggio nei piani di Mustier

di Hillary Di Lernia

Mustier cerca di mettere la quarta sul progetto di scissione delle attività estere del gruppo. Ad affermarlo un articolo del Sole24Ore, secondo il quale il piano di divisione in due della banca, “preannunciato ufficialmente a dicembre 2019, non avrebbe però ancora il consenso unanime del boa ...

continua

Unicredit rimanda il ritorno sopra i 20 mld di capitalizzazione

di Gianluigi Raimondi

L’assalto ai 20 miliardi di euro di capitalizzazione è rinviato: Unicredit stamane ha aperto in calo di quasi 2 punti percentuali (riducendo poi il calo attorno all’1% a 8,65 euro per azione), dopo aver guadagnato il 5,8% e aver visto la capitalizzazione risalire a 19,55 miliardi di euro. Una p ...

continua

Unicredit perde quota, c’è il rischio che Mustier lasci?

di Stefano Fossati

Il settore bancario europeo resta sotto i riflettori dei mercati, complice il “giro di poltrone” in corso. Se in Italia si guarda al destino di Victor Massiah (in relazione all’esito dell’offerta ostile di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca) e di Marco Morelli (il successore potrebbe essere Marina ...

continua

Conti correnti, come salvarsi dalla guerra al contante

di Stefano Fossati

Anche in Italia è partita ufficialmente la guerra all’uso dei contanti. Portata avanti su due fronti, come sottolinea oggi il quotidiano Mf: da un lato le misure allo studio del governo per incentivare l’uso della moneta elettronica, allo scopo di contrastare l’evasione fiscale; d ...

continua

Unicredit paga lo scotto della trimestrale

di Gianluigi Raimondi

I conti del secondo trimestre di Unicredit, chiusi con utile netto rettificato in crescita tendenziale dell’1% a 2,2 miliardi (3,2 miliardi se si tien conto anche della vendita di un 17% di FinecoBank effettuata a inizio maggio) hanno deluso le attese, facendo scattare nuove vendite sul titolo che ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X