Articoli con tag : paesi emergenti

Joe Biden ha vinto: ora che cosa ci aspettiamo?

di Stefano Fossati

“Dopo qualche giorno d’incertezza, Joe Biden ha conquistato la presidenza degli Stati Uniti, mentre sembra che il Senato rimanga (per ora) a maggioranza Repubblicana. Proviamo a capire quali sono le principali implicazioni per la politica economica negli Stati Uniti e per le economie dei pae ...

continua

La Fed semina inflazione, ma attenzione ai frutti nocivi per gli emergenti

di Stefano Fossati

“L’aspetto più importante rivelato nell’ultimo meeting della Fed a nostro avviso è stato l’adozione di un target di inflazione medio (Average Inflation Targenting – Ait) da parte della banca centrale. In sostanza, in base a questo nuovo approccio, le politiche monetarie rimarranno a ...

continua

Il Qe torna di moda, ma funzionerà anche nei mercati emergenti?

di Stefano Fossati

A cura di Andrew Keirle, gestore del fondo T. Rowe Price EM Local Currency Bond di T. Rowe Price Qual è il futuro delle obbligazioni dei mercati emergenti? Probabilmente gli ultimi avvenimenti, tra cui il crollo dei prezzi del petrolio e il lancio di programmi di quantitative easing in diversi Paes ...

continua

Bond, come il coronavirus impatta sui Paesi emergenti

di Stefano Fossati

A cura del Team Fixed Income di M&G Investments I Paesi emergenti ultimamente hanno visto anche altri effetti, in aggiunta a quelli tragici dell’epidemia di Covid-19 sulla società e l’economia, con il marcato ampliamento degli spread. I fattori in gioco sono stati tre. Prima di tutto è arr ...

continua

Obbligazionario emergente, un’alternativa per diversificare il portafoglio

di Finanza Operativa

A cura di Peter Becker, Investment Director di Capital Group Una curva dei rendimenti invertita è uno degli indicatori di recessione più citati, ma è davvero motivo di un immediato allarmismo? Probabilmente no. Sebbene non si possa negare la coerenza di questo fattore (ogni recessione americana n ...

continua

Come trattare la guerra commerciale in obbligazioni in valuta locale dei mercati emergenti

di Stefano Fossati

“Da quando Trump ha iniziato una battaglia contro la Cina per i dazi di importazione, i mercati emergenti sono stati alla mercé dei tweet di Trump. Gli asset in valuta locale hanno spesso dovuto assorbire la maggior parte dei colpi, il che ha spinto gli investitori a setacciare i mercati per ...

continua

Obbligazioni e valute emergenti offrono opportunità di carry trade

di Gianluigi Raimondi

Di Stéphane Monier, Chief Investment Officer, Banque Lombard Odier & Cie SA Il 2019 delle valute e dei bond dei mercati emergenti è iniziato con un rally. Da inizio anno ad oggi, le valute emergenti, infatti, hanno guadagnato lo 0,7% rispetto al dollaro, mentre l’indice MSCI Emerging Market ...

continua

Fondi, fuga dagli emergenti

di Andrea Telara

L’inserto FTfm del Financial Times dedica un ampio servizio ai deflussi registrati dai prodotti del risparmio gestito specializzati nel debito degli emerging markets. ...

continua

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

di Luca Spoldi

ARAMCO: PROSPETTIVE SETTORE PREOCCUPANTI – Le prospettive per i produttori di petrolio sono “preoccupanti”. A dichiararlo non è un analista finanziario o un investitore istituzionale, ma il numero uno di Aramco (il colosso petrolifero saudita), Amin Nasser. Secondo Nasser, l’attuale fas ...

continua

A Citi Private Bank piacciono gli emergenti

di Andrea Telara

Sovrappeso sull’azionario e il reddito fisso dei paesi emergenti. E’ la posizione presa sui mercati finanziari dagli strategist di Citi Private Bank, divisione del colosso statunitense Citi, che ragguppa le attività del gruppo nel private banking e gestisce asset per oltre 390 miliardi ...

continua

Petrolio in recupero, possibile proroga ai tagli produttivi

di Luca Spoldi

POSSIBILE ESTENSIONE TAGLI OPEC – Automobilisti, occhio al portafoglio: il ministro del petrolio del Kuwait, Essam al-Marzouq, ha dichiarato di attendersi una estensione oltre la scadenza naturale di giugno del patto tra produttori Opec (supportato anche da paesi produttori non Opec) per il ta ...

continua

Assalin (NN IP): “La Trumpnomics non destabilizzerà i Mercati Emergenti”

di Finanza Operativa

“In ottica di breve termine l’incertezza legata alle politiche statunitensi rimane relativamente elevata, ma la cosiddetta Trumpnomics non rappresenterà una forza destabilizzante per i Mercati Emergenti”. La rassicurazione arriva da Marcelo Assalin, Head of Emerging Market Debt Strate ...

continua

Diment (Aberdeen Am): “Rischi e opportunità del debito emergente”

di Andrea Telara

Il responsabile per l’emerging market debt della casa di gestione britannica delinea gli scenari nell’anno di insediamento del presidente americano Trump. ...

continua

(Im)Material Girls&Boys: i Millennials

di Finanza Operativa

A cura di M. Bovenzi e L. Sottile, Deutsche Asset Management Millennials: un nuovo modo di vivere, di consumare, di investire. Nel mare magnum delle “idee secolari” che regolarmente affiorano e riaffiorano, gli aspetti demografici e sociologici delle coorti generazionali è un tema di indubbio ...

continua

Emerging market debt, il rally è destinato a continuare

di Finanza Operativa

di Thierry Larose, Senior Portfolio Manager del fondo Petercam L Bonds Emerging Markets Sustainable di Degroof Petercam AM Il rally del debito del mercato dei Paesi Emergenti, al quale abbiamo assistito tra la metà di febbraio e la fine di aprile, rappresenta senza dubbio, insieme al recente period ...

continua

Chris Alderson (T. Rowe Price): “Dove sono le opportunità nei paesi emergenti”

di Andrea Telara

Il gestore è ottimista su paesi come Indonesia, Filippine e Messico che hanno una classe media in espansione, basso debito e pil pro-capite in crescita ...

continua

Paesi Emergenti, quali (e perché) sono i più vulnerabili

di Finanza Operativa

Di Michiel Verstrepen, Economista, Degroof Petercam La percezione dei mercati emergenti è migliorata negli ultimi mesi sullo sfondo di un indebolimento del dollaro e di un incremento dei prezzi delle materie prime. Tuttavia, i rischi restano elevati a causa del difficile processo di riequilibrio ec ...

continua

Il punto sui mercati emergenti

di Finanza Operativa

A cura di Raiffeisen Capital Management Dopo un inizio anno deludente, marzo è stato tutto all’insegna di una rapida ripresa dei corsi sui mercati azionari dei paesi emergenti (EM), che sono riusciti a guadagnare molto di più delle borse dei paesi sviluppati. Le misure sorprendentemente ampie de ...

continua

Credit Suisse: nei paesi emergenti il boom dei consumi non è finito

di Andrea Telara

Per l'istituto di ricerca del gruppo finanziario elvetico, in Asia, India e Medio Oriente l'ampliamento della classe media spingerà lo sviluppo di alcuni settori come l'e-commerce ...

continua

Raiffeisen: si vede la ripresa sull’azionario emergente

di Chiara Merico

I mercati azionari dei paesi emergenti si sono stabilizzati a febbraio e la ripresa si è notevolmente rafforzata durante i primi giorni di marzo. ...

continua

Gam, i gestori svelano gli indicatori da monitorare

di Chiara Merico

Esistono molti indicatori insoliti da prendere in considerazione e i professionisti degli investimenti di GAM ne hanno condivisi alcuni dei loro preferiti. ...

continua

L’outlook macro di Lazard

di Finanza Operativa

A cura di Lazard Freres Gestion In un contesto di mercato caratterizzato dal calo del prezzo del petrolio e delle altre materie prime, dovremmo assistere a una progressiva riaccelerazione della crescita mondiale dopo un primo semestre incerto. Il miglioramento riguarderà principalmente i paesi svil ...

continua

Emergenti: sette domande al team Macro di Exane Bnp Paribas

di Finanza Operativa

Sebbene fossero aumentati i timori in merito ad una fase di deflazione a livello globale nel Q3, nel mese di ottobre il prezzo del petrolio ha registrato un rialzo, le valute dei paesi emergenti si sono apprezzate e i mercati azionari emergenti (in USD) hanno messo a segno una bella performance. Per ...

continua

Oddo Meriten: crescita mondiale moderata, ok le azioni europee e giapponesi

di Finanza Operativa

A cura di Nicolas Chaput, Global CEO e co-CIO, e di Laurent Denize, Global co-Cio di Oddo Meriten Asset Management Riemergono dubbi sulla solidità della crescita mondiale, che provocano una forte scossa sui mercati. La Cina preoccupa ed i mercati si interrogano da un lato sulla capacità delle auto ...

continua

Mercati asiatici, non dormire sugli allori del ritardo della Fed. La view di Ubp

di Finanza Operativa

A cura di Christofer Chu, Fund Manager Asian Equities di Union Bancaire Privée Lo farà oppure no? I mercati azionari erano sulle spine durante il meeting di settembre della Federal Reserve, in attesa che il presidente della Banca centrale americana, Janet Yellen, decidesse se rialzare o meno i tas ...

continua

Spread più ampi e il sentiment peggiora: dobbiamo comprare? La view di Axa Im

di Finanza Operativa

A cura di Chris Iggo, CIO Fixed Income di Axa Investment Managers Guardando i dati, l’economia americana è solida e l’Europa è in ripresa. Eppure il sentiment vacilla, si sentono discorsi di recessione globale e di aumento del numero di defaults. Il mercato obbligazionario registra un ampliame ...

continua

Petercam: Tempi duri per gli emergenti, ma crisi evitabile

di Finanza Operativa

A cura di Hans Bevers, Senior Economist, Petercam IAM Di recente i Mercati Emergenti sono sulle prime pagine dei giornali, ma non in maniera positiva. Gli Emergenti stanno attraversando un periodo difficile, ma ci sono diversi elementi che dovrebbero permettere di evitare una vera e propria crisi. I ...

continua

La corrente dell’Atlantico e le influenze sugli Emergenti: la view di East Capital

di Finanza Operativa

A cura di: Marcus Svedberg, Capo Economista, East Capital L’Europa ha evitato il rischio di disgregazione ed ora è in fase di recupero, mentre gli Stati Uniti sono tornati ai soliti ritmi di crescita. Riteniamo che l’evoluzione positiva nelle due più grandi economie mondiali (l’Eurozona è p ...

continua

Morningstar valuta il rischio dell’investimento nelle A-Shares cinesi

di Finanza Operativa

La Cina, già solo attraverso la Borsa di Hong Kong (H-shares) rappresenta il 25-30% del mercato azionario emergente. Ma nel lungo periodo con le A-shares cinesi potrebbero arrivare a costituire il 20-25% degli indici emerging, facendo raggiungere alla Cina un peso complessivo del 40-50% del mercato ...

continua

La volatilità dei mercati finanziari e i timori di un contagio globale

di Finanza Operativa

a cura di BNY Mellon Nelle settimane passate, le autorità monetarie globali hanno dovuto riconoscere che i tassi di crescita delle economie internazionali saranno più bassi in futuro di quanto non siano stati sinora, sia nei Paesi emergenti sia in quelli sviluppati. Secondo gli esperti di BNY Mell ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X