Articoli con tag : Pil

Quanto può crescere l‘economia italiana l’anno prossimo?

di Finanza Operativa

A cura di Intermonte Advisory e Gestione Nel 2016 abbiamo assistito ad una accelerazione sequenziale della crescita del PIL, guidata soprattutto da un recupero dei consumi. Le attese di consensus PIL per il 2017 ci sembrano piuttosto modeste… …soprattutto considerato che negli ultimi 2 anni il c ...

continua

Cina, Pil 2016 meglio delle attese… e nel 2017?

di Finanza Operativa

A cura di Wings Partners Sim La Cina, secondo le ultime indicazioni dei Beige Book, ha registrato un inatteso miglioramento del Pil. Il rapporto evidenzia un quarto trimestre positivo per il settore dell’industria, con un avanzamento in ricavi, profitti, occupati e investimenti che promette bene ...

continua

Attenzione, il meglio è già alle vostre spalle

di Gianluca Baldini

Causa l’incertezza innescata agli eventi elettorali, il 2016 rappresenterà il punto di massimo per la crescita del Pil italiano fino al 2019. È quanto riporta il Rapporto di Previsione elaborato da Prometeia. “Il risultato del referendum apre una nuova fase di instabilità politica che, in un ...

continua

Si stava meglio quando si stava peggio. Il trend dell’economia dice che…

di Gianluca Baldini

Il referendum si avvicina e ormai sembra sempre di più un verdetto sull’operato del governo Renzi piuttosto che sui contenuti reali della riforma costituzionale. Visto quanto sostenuto dal governo il sito www.forexinfo.it ha valutato alcuni dei risultati raggiunti dal governo a circa due anni ...

continua

Italia: migliora la crescita ma il debito salirà

di Finanza Operativa

A cura di Mazziero Research Sale dello 0,3% il PIL nel terzo trimestre, dopo il precedente piatto, e grazie alla revisione del primo trimestre (0,4%) quest’anno si potrebbe centrare l’obiettivo di crescita dello 0,8%. Segnali positivi poi dal rapporto fra entrate e uscite, dalla produzione indus ...

continua

Crescita Pil: l’Italia riduce il gap con Eurolandia nel terzo trimestre

di Luca Spoldi

PIL EUROPEO SI CONFERMA IN CRESCITA – Il Pil di Eurolandia (Ue-19) è salito dello 0,3% durante il terzo trimestre e quello della Ue-28 dello 0,4%. Lo ha comunicato stamane Eurostat, ricordando come nel corso del trimestre precedente la crescita fosse risultata ugualmente pari a +0,3% e a +0,4 ...

continua

Riaccelera il Pil Usa, Wall Street reagisce positivamente

di Luca Spoldi

RIACCELERA IL PIL AMERICANO – Si rianima la crescita Usa, col Pil del terzo trimestre visto in crescita del 2,9% secondo la stima “avanzata” del Bureau of Economic Analysis, rispetto al +1,4% del trimestre precedente e contro attese di consenso pari al +2,6%. Tra i primi commenti, gli anal ...

continua

Amundi: banche e politica sono i freni alla crescita italiana

di Luca Spoldi

BANCHE E POLITICA RALLENTANO LA CRESCITA – Perché la ripresa italiana è così lenta? Se lo sono chiesti anche gli analisti di Amundi, notando come a fine 2015 il Pil italiano fosse ancora a livelli di inizio millennio, avendo recuperato “in minima parte” quanto perso nel 2008. Secondo gl ...

continua

Quel 6,4% di tasse nascoste che pagate senza saperlo

di Marco Barlassina

Secondo la stima realizzata dall’Ufficio studi della CGIA di Mestre, sui contribuenti italiani fedeli al fisco grava una pressione fiscale “reale” che per l’anno in corso si attesta al 49 per cento: 6,4 punti in più rispetto a quella ufficiale. Afferma il coordinatore dell’Ufficio studi P ...

continua

La crescita mondiale del Pil al 2,4% non impedirà l’aumento delle insolvenze

di Finanza Operativa

Nonostante gli aumenti praticati dalla Fed americana, la liquidità globale continuerà ad essere estremamente abbondante, a causa dell’alleggerimento monetario concesso da altre banche centrali (BCE, BoE, BoJ, Cina). Questo è il parere di Euler Hermes, leader mondiale dell’assicurazione credit ...

continua

Ecco quali sono gli impedimenti strutturali alla crescita

di Finanza Operativa

A cura di Ted Truscott, Chief Executive Officer Columbia Threadneedle Se consideriamo i bassi livelli di crescita economica nel mondo e le forze strutturali in gioco, e poi affianchiamo a queste forze l’ondata sempre più impetuosa di populismo, nazionalismo, rifiuto della politica tradizionale e ...

continua

Usa, accelerazione nel terzo trimestre, ma in futuro crescita Pil contenuta

di Finanza Operativa

A cura di Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Am Malgrado negli Stati Uniti i dati macroeconomici generali siano stati positivi, continuiamo ad aspettarci solo una crescita contenuta in futuro. Guardando all’ultimo dato relativo all’ISM manifatturiero, le aziende sono chiaramente più ottimis ...

continua

A gamba tesa/Quei poveracci degli americani

di Marco Barlassina

Gli americani si sentono poveri. O almeno meno ricchi di quello che potrebbero essere. L’ex presidente della Federal Reserve del Minneapolis, Narayana Kocherlakota, ha trovato anche dei sensati perché. Dunque è vero. Gli americani hanno ragione a sentirsi poveri. Ma hanno provato a chiedere come ...

continua

Usa: il Pil riaccelera nel secondo trimestre

di Luca Spoldi

PIL USA A +1,4% NEL SECONDO TRIMESTRE – Il Pil statunitense è cresciuto in termini reali dell’1,4% su base annualizzata nel secondo trimestre dell’anno secondo la terza stima rilasciata dal Bureau of Economic Analysis. Il dato appare migliore della stima precedente, che il mese scorso ind ...

continua

Pil Usa rivisto a +1,4% nel secondo semestre

di Luca Spoldi

Il Pil Usa nel secondo trimestre sale dell'1,4% su base annualizzata: meglio rispetto al primo trimestre e alle attese, ma il trend tendenziale resta tra i più deboli dal 1949 ...

continua

Il Pil Usa in rallentamento e inflazione attesa in crescita

di Finanza Operativa

“Negli Stati Uniti il ciclo economico è entrato in una fase avanzata, caratterizzata da un graduale rallentamento della crescita e da un aumento progressivo dell’inflazione, mentre i consumi, pilastro della ripresa statunitense, sono destinati a restare elevati nel terzo trimestre. Gli investim ...

continua

Istat: Pil 2015 oltre quota 1.642 miliardi, +0,7% annuo

di Luca Spoldi

ISTAT LIMA CRESCITA PIL ITALIANO A +0,7% NEL 2015 – Niente da fare: nonostante gli sforzi messi in campo dal governo italiano, la crescita economica per ora continua a far fatica ad accelerare. Oggi l’Istat ha rivisto al ribasso la stima preliminare sulla crescita del Pil italiano nel 2015 ( ...

continua

Istat: nel 2015 Pil a +0,7%, pressione fiscale resta ferma al 43,4%

di Luca Spoldi

L'Istat lima il dato sulla crescita del Pil 2015 a +0,7%. Il Pil italiano vale oltre 1.642 miliardi, sostenuto da consumi e debito pubblico. La pressione fiscale resta fissa al 43,4% ...

continua

Svizzera, migliorano le stime del Pil e l’export

di Finanza Operativa

Buone notizie sul fronte macroeconomico per la Svizzera. Secondo le stime della Seco, la Segreteria di Stato dell’economia, il Pil elvetico crescerà dell’1,5% quest’anno e non dell’1,4% come previsto in precedenza, mentre per il 2017 è prevista un’ulteriore accelerazi ...

continua

Convergenza dei tassi di crescita dei paesi nordici

di Finanza Operativa

A cura di Helge J. Pedersen, chief economist di Nordea Le nuove previsioni economiche stimano una crescita globale del 3,0% quest’anno, di circa il 3,2% nel 2017 e del 3,3% nel 2018.  La crescita è guidata dai mercati emergenti grazie al miglioramento dell’outlook di molti paesi della ...

continua

Svizzera, migliorano le stime sulla crescita del Pil

di Finanza Operativa

L’economia svizzera dovrebbe crescere quest’anno in modo più marcato del previsto. Lo affermano gli analisti congiunturali di Bakbasel, secondo quanto riportato nel sito della Rsi. La crescita del prodotto interno lordo (PIL) viene quantificata in un 1,6%. Precedenti valutazioni indicavano solo ...

continua

Cina, il basso prezzo del petrolio salvaguardia la crescita

di Finanza Operativa

Di Simon Fasdal, Head of Fixed Income Trading di Saxo Bank All’inizio del 2016, i timori legati alle aspettative di un rallentamento della crescita della Cina sono stati la principale causa di instabilità e volatilità dei mercati finanziari. Il continuo declino dei prezzi del petrolio è stato i ...

continua

Solo l’export tiene a galla il Pil italiano, ma lo scenario va peggiorando

di Luca Spoldi

EXPORT SOSTIENE PIL ITALIANO – Sono ancora una volta le esportazioni a tenere a galla il Pil italiano. Lo si evince dai dati forniti dalla Banca d’Italia stamane nelle sue statistiche dedicate all’economia italiana, da cui emerge come nel secondo trimestre, che ha visto una variazione cong ...

continua

Il Pil italiano resta appeso all’export, segnali di rallentamento dall’Europa

di Luca Spoldi

Il Pil italiano ringrazia ancora una volta le esportazioni e la tenuta dei consumi: nel secondo trimestre calano investimenti e spesa delle Pubbliche Amministrazioni. ...

continua

Brasile, nel dopo Rousseff il progresso delle riforme sarà decisivo

di Finanza Operativa

A cura di Craig Botham, Emerging Markets Economist di Schroders Con una maggioranza superiore alle attese, il Senato del Brasile ha votato a favore della destituzione di Dilma Rousseff, facendone decadere la carica di Presidente, dopo la sospensione di maggio. Rousseff verrà sostituita da Michel Te ...

continua

La reflazione globale continua a preoccupare gli investitori

di Finanza Operativa

Di P. O. Beffy, Chief Economist di Exane Bnp Paribas Tutto ha una fine – soprattutto le vacanze! Rientrato a lavoro, mi sono reso conto che la reflazione a livello globale, iniziata a febbraio con l’aumento dei prezzi delle commodity, continua a rimanere al centro dell’attenzione degli investi ...

continua

Usa, consumi ai massimi degli ultimi sei trimestri

di Finanza Operativa

Di Vincenzo Longo, market strategist di IG L’economia Usa è cresciuta nel secondo trimestre dell’anno dell’1,1% annualizzato, in rialzo dallo 0,8% del trimestre precedente. Il dato è stato rivisto leggermente al ribasso rispetto alla stima flash (+1,2%). L’accelerazione della crescita è p ...

continua

Fed prudente, dollaro in affanno

di Finanza Operativa

A cura di Wings Partners Sim Il dollaro torna a indebolirsi dopo la pubblicazione degli ultimi verbali del comitato di politica monetaria della Fed, in una riunione che aveva sancito il rinvio delle istanze restrittive dopo un dato negativo per il PIL americano e per via delle incognite a livello gl ...

continua

Il vino in California vale 57,6 miliardi di dollari

di Redazione

L’industria del vino “pesa” sempre di più sul Pil della California, e degli Stati Uniti: secondo il report “The Economic Impact of California Wine and Grapes”, firmato da John Dunham & Associates, lo ha fatto nel 2015 per 57,6 miliardi di dollari (+17% sul 2009) su quello dello Stato, ...

continua

Occupazioni: dati, miopia e il vigore dell’economia statunitense

di Finanza Operativa

A cura di Alex Houlding, M&G Investments Agli esseri umani piace pensare di sapere più di quanto sappiano in realtà. Ciò vale forse ancora di più in finanza che altrove, perché l’abbondanza di dati si presta all’analisi, alla pseudo-scienza e agli esperti. Uno dei dati che richiama magg ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti