Articoli con tag : Pil

Occupazioni: dati, miopia e il vigore dell’economia statunitense

di Finanza Operativa

A cura di Alex Houlding, M&G Investments Agli esseri umani piace pensare di sapere più di quanto sappiano in realtà. Ciò vale forse ancora di più in finanza che altrove, perché l’abbondanza di dati si presta all’analisi, alla pseudo-scienza e agli esperti. Uno dei dati che richiama magg ...

continua

Brasile, Borsa al top nonostante la recessione

di Finanza Operativa

A cura di Roberto Rossignoli, portfolio manager, MoneyFarm L’andamento della Borsa brasiliana quest’anno è stata una delle anomalie più sorprendenti osservate sui mercati finanziari negli ultimi mesi. In valuta locale, l’indice Bovespa è salito del 32% da inizio anno, numero che diventa anc ...

continua

Eurozona: il Pil centra le attese, ma l’inflazione resta debole

di Finanza Operativa

A cura di Azad Zangana, Senior European  Economist & Strategist, Schroders Il dato preliminare sul PIL dell’Eurozona nel secondo trimestre, pubblicato il 29 luglio, ha mostrato una crescita dello 0,3%, in linea con le attese. Si tratta di un rallentamento, non preoccupante, rispetto ai tre me ...

continua

Cina, il Pil accelera, ma solo grazie agli stimoli

di Finanza Operativa

A cura di Craig Botham, Emerging Markets Economist, Schroders La crescita del Pil cinese è rimasta invariata nel secondo trimestre del 2016, attestandosi al 6,7% su base annuale, pur avendo accelerato su base trimestrale all’1,8%, dall’1,2% precedente. Il dato, insieme agli altri sull’attivit ...

continua

Greenwood (Invesco): “La Cina ancora in affanno penalizza l’Asia orientale”

di Finanza Operativa

“In Cina la possibilità di una significativa ripresa dei tassi di crescita sembra poco probabile nel breve termine. Il PIL è cresciuto del 6,7% nel primo trimestre 2016, incremento più basso degli ultimi sette anni, inoltre, permane la necessità di ridurre il livello di indebitamento dell̵ ...

continua

Il Pil cinese accelera, ma solo grazie agli stimoli

di Finanza Operativa

di Craig Botham, Emerging Markets Economist, Schroders La crescita del Pil cinese è rimasta invariata nel secondo trimestre del 2016, attestandosi al 6,7% su base annuale, pur avendo accelerato su base trimestrale all’1,8%, dall’1,2% precedente. Il dato, insieme agli altri sull’attività econ ...

continua

Etf Securities: “Oro, target a 1400 $. Azioni, healtcare e utility settori rifugio”

di Finanza Operativa

A cura di Etf Securities Il “fear trade” potrebbe essere giustificato poiché viene messa in discussione la coesione del progetto UE, altri stati membri potrebbero prendere in considerazione un referendum, accrescendo i timori di una rottura dell’UE. Per il Regno Unito il prossimo tema chiave ...

continua

La stabilizzazione della crescita mondiale procede a un passo deludente

di Finanza Operativa

Nella sua nuova edizione, la pubblicazione «Macroeconomic Forecasts» del Dipartimento di Ricerca economica del gruppo Edmond de Rothschild anticipa una stabilizzazione della crescita mondiale a un ritmo deludente. Infatti, il deterioramento delle prospettive si riflette nella debolezza dei tassi d ...

continua

Bce, agente fiscale dell’Eurozona

di Finanza Operativa

a cura di Stefan Isaacs, Deputy Head del team Retail Fixed Interest di M&G Investments Di recente, ho partecipato a una conferenza durante la quale gli attacchi alla BCE stavano arrivando a un punto critico. Il fulcro della questione era più o meno il seguente: “La BCE ha completamente perso ...

continua

Usa, l’economia non sta rallentando, si sta avvicinando alla piena occupazione

di Finanza Operativa

A cura di Anthony Doyle, M&G Investments Siamo leggermente sconcertati dopo la pubblicazione dell’ultimo rapporto sull’occupazione statunitense. La cifra complessiva di +38.000 posti di lavoro per maggio  (cifra attesa: +160.000) ha deluso il mercato, determinando un balzo in avanti dei Tre ...

continua

Il franco svizzero si rafforza sull’euro in vista della possibile Brexit

di Finanza Operativa

Il franco svizzero torna a rafforzarsi sull’euro. La moneta unica europea è scesa infatti nelle scorse sedute sotto la soglia di 1,10 a causa, secondo alcuni analisti (e in base a quanto riportato dal sito della Rsi), del timore di un’uscita della Gran Bretagna dall’UE (Brexit) ch ...

continua

Eurostat: Pil Eurolandia sale dello 0,6% nei primi tre mesi del 2016

di Luca Spoldi

Il dato è migliore dell'indicazione formulata a maggio (+0,5%), ma tra i vari paesi membri le distanze restano notevoli. Se la Germania segna +0,7%, l'Italia non va oltre il +0,3% ...

continua

Svizzera, Pil: avanti piano

di Finanza Operativa

La Svizzera continua a crescere, seppure molto lentamente. Dai calcoli diffusi dalla Segreteria di Stato dell’economia (Seco) risulta infatti che il prodotto interno lordo (PIL) elvetico è progredito dello 0,1% nel primo trimestre dell’anno, rispetto ai tre mesi precedenti. Sull’arco di 1 ...

continua

La crescita mondiale resta una priorità urgente

di Finanza Operativa

A cura di Cassa Lombarda Eurozona: “crescita moderata e a velocità non uniformi” – i PMI aggregati, con un contributo positivo anche se di diversa intensità di Francia e Germania e il presumibile contributo opposto dei paesi minori, confermano che la crescita complessiva nella zona Euro è m ...

continua

Pil rivisto al rialzo, ma gli operatori guardano già al secondo trimestre

di Finanza Operativa

A cura di Vincenzo Longo, market strategist di IG L’economia statunitense è cresciuta nel primo trimestre dello 0,8% su base annualizzata. Il dato è stato rivisto al rialzo rispetto alla stima flash di un mese fa che era stata di un più modesto 0,5%. La revisione è ascrivibile a un calo meno m ...

continua

Se Cina e Wall Street rischiano una correzione meglio puntare sull’oro

di Finanza Operativa

A cura di Wings Partners Sim BlackRock, il maggior gestore mondiale con 4.700 miliardi di asset under management, ha di recente avvertito gli investitori sui pericoli in Cina, ancora una volta indicando il problema del debito complessivo dell’economia del Paese. Potrebbe dunque essere la Cina a so ...

continua

Italia: debito record, ma il divario tra entrate e uscite si riduce

di Finanza Operativa

A cura di MazzieroResearch.com Debito record, ma il divario tra entrate e uscite si riduce Ancora un nuovo record per il debito pubblico, a 2.229 miliardi, e non vi sarà accenno di diminuzione né il prossimo mese, né il seguente; solo da giugno, secondo le stime Mazziero Research, inizierà a sce ...

continua

I dubbi sulla crescita hanno riportato cautela sui mercati

di Finanza Operativa

A cura di Banca Intermobilare Nelle ultime settimane il tema di attenzione dei mercati finanziari è tornato ad essere quello della crescita. Negli Stati Uniti i dati consuntivi (PIL, nuovi occupati) sono risultati inferiori alle previsioni, mentre gli indici di sentiment, dopo il rimbalzo di inizio ...

continua

Eurozona crescita moderata, Usa decelerazione temporanea

di Finanza Operativa

A cura della divisione Ricerca e Investimenti di Cassa Lombarda Eurozona: Crescita si, inflazione no Il tasso di inflazione di marzo è peggiore delle attese. Tuttavia, ci sono delle buone notizie per l’economia, che nel 1° trimestre accelera la sua espansione più delle attese con la disoccupazi ...

continua

Eurozona, cresce l’economia e cala la disoccupazione. Inflazione al palo

di Finanza Operativa

A cura di Azad Zangana, Senior European Economist & Strategist, Schroders PIL. In una giornata ricca di dati, la crescita dell’Eurozona è stimata nel primo trimestre del 2016 a +0,6%, il doppio rispetto agli ultimi tre mesi del 2015 e al di sopra delle attese del consenso (+0,4%). Si tratta d ...

continua

Azionario Asia, a che punto siamo?

di Finanza Operativa

A cura di Christopher Chu, fund manager azionario asia, Union Bancaire Privée Per l’azionario asiatico il primo trimestre si è concluso in maniera lievemente migliore rispetto a come è iniziato, tuttavia il tragitto intrapreso dai mercati per arrivare fino a qui è stato piuttosto turbolento. L ...

continua

La fine del contratto sociale

di Finanza Operativa

A cura di Steen Jakobsen Chief Economist di Saxo Bank Come si spiegano l’ascesa di Donald Trump, il rischio Brexit, le buone possibilità di Marie Le Pen di diventare il prossimo presidente francese e lo scenario generale di un mondo politico in cui tutti i presidenti in carica sembrano pronti ...

continua

A caccia di informazioni e orientamenti nelle previsioni di mercato

di Finanza Operativa

A cura di Alex Houlding, M&G Investments Gli ultimi mesi sono stati difficili per gli investitori, che hanno visto diversi indici azionari superare la soglia emotiva, ma totalmente arbitraria, che segnala un “mercato orso”. Contemporaneamente, è cambiata la dialettica intorno alle prospetti ...

continua

Dalla Fed un altro messaggio accomodante

di Finanza Operativa

di Marco Vailati, responsabile Ricerca e Investimenti di Cassa Lombarda Nel complesso la Fed ha dato un messaggio accomodante lasciando invariati i tassi e reiterando che la politica di reinvestimento delle cedole e dei titoli che giungono a maturazione continuerà fino a quando la normalizzazione d ...

continua

Fed, tassi invariati (ma solo per ora). Pil e inflazione rivisti al ribasso

di Finanza Operativa

Come previsto dal mercato, la Fed ha lasciato invariati i tassi di interesse nell’intervallo 0,25-0,50%. La Banca Centrale Usa ha però rivisto al ribasso la stima di crescita del Pil statunitense per il 2016 a +2,2% contro il +2,4% indicato in precedenza tagliando inoltre anche la previsione ...

continua

Nordea: “Tra i paesi nordici la Svezia continua a brillare”

di Finanza Operativa

a cura di Helge Pedersen, Chief Economist di Nordea Group In un contesto in cui le economie avanzate stanno lottando contro una stagnazione secolare, l’economia globale continuerà a far registrare una crescita debole nel 2016 e nel 2017, nonostante la spinta dei bassi prezzi del petrolio, tassi d ...

continua

Abenomics: Pil in contrazione e prezzi immobili nel breve termine

di Finanza Operativa

A cura di Saxo Bank Il PIL giapponese ha confermato durante la notte una contrazione dello 0,3% per l’ultimo trimestre del 2015, deludendo le aspettative precedentemente riviste a -0,1% sopravvalutando l’impatto della spesa per investimenti, nonostante la prima stima di metà febbraio prevedeva ...

continua

Petrolio a basso costo: in Italia,+ 0,1% di crescita aggiuntiva annua

di Finanza Operativa

Euler Hermes, società del gruppo Allianz e leader nell’assicurazione crediti, ha presenta uno studio dedicato agli effetti economico-finanziari generati dai livelli bassi del prezzo del petrolio dal titolo: Oil prices: Time for (nasty) second round effects. Mentre la domanda globale di petrolio d ...

continua

Il debito pubblico italiano torna a crescere

di Finanza Operativa

a cura di Mazziero Research L’ultimo dato ufficiale, reso noto a febbraio da Banca d’Italia, riportava un debito pubblico a dicembre 2015 pari a 2.170 miliardi. I modelli previsionali della Mazziero Research stimano un aumento del debito pubblico per il mese di gennaio 2016 a 2.1 ...

continua

Brexit, ecco cosa potrebbe accadere secondo Ubp

di Finanza Operativa

A cura di Victoria Legget, gestore azionario europeo, Union Bancaire Privée (Ubp) Non è ancora stato stabilito un accordo sulla relazione tra Regno Unito e Unione Europea in caso di Brexit. Di tutti gli scenari potenziali, nessuno prevede l’opzione dei “benefici senza oneri” suggerita dai ma ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti