Articoli con tag : Regno Unito

Cosa succederebbe il giorno dopo la Brexit?

di Finanza Operativa

A cura di Mark Burgess, responsabile azionario globale di Columbia Threadneedle Investments Immaginate la scena: lo spoglio dei voti ha dimostrato che i britannici non hanno creduto alla storia di una “Gran Bretagna più forte in Europa”, e il dibattito sull’effettiva permanenza del paese nell ...

continua

Banche Centrali attendiste

di Finanza Operativa

A cura di Cassa Lombarda Eurozona: “sussistono le incertezze” – Rispetto all’ultima stima, l’economia dell’UE nel 1 trimestre è cresciuta più velocemente spinta dagli investimenti (anche se meno del 4° trimestre), ma soprattutto da un rialzo dei consumi. La Banca Centrale Europea ha p ...

continua

Europei 2016, le migliori occazioni sull’azionario tra i possibili vincitori

di Finanza Operativa

Alla vigilia degli Europei 2016 di calcio in Francia, Schroders analizza le opportunità di investimento più interessanti sui listini azionari dei Paesi favoriti per la vittoria finale. In qualità di gestori di fondi focalizzati sull’azionario europeo, Martin Skanberg (gestore di Schroder ISF EU ...

continua

Crescita economica globale: aumentano i dubbi

di Finanza Operativa

A cura di Cassa Lombarda Eurozona: “crescita lenta ma persistente” – Per il 4° mese consecutivo, nonostante gli stimoli BCE, non aumenta l’inflazione totale e il motivo va ricercato principalmente nel prezzo dell’energia. L’inflazione core è invece in lieve recupero. Per quanto riguard ...

continua

Le possibili conseguenze del referendum nel Regno Unito

di Finanza Operativa

A cura di Deutsche Asset Management Mancano meno di quattro settimane dal referendum britannico sulla permanenza in UE (“Brexit“). Come avevamo anticipato nel nostro Weekly Special di inizio maggio, il dibattito economico è rimasto in un quadro abbastanza ben delineato, senza colpi di s ...

continua

Prevalgono i segni di rallentamento

di Finanza Operativa

A cura della divisione Ricerca e Investimenti di Cassa Lombarda Eurozona: ciclo moderato ma non decelera. Gli indici PMI Composti, ad eccezione della Germania, segnano incrementi, seppure marginali. Il rapporto PMI è coerente con una crescita dell’Eurozona al +1,5% all’inizio del 2° trimestre ...

continua

Eurozona crescita moderata, Usa decelerazione temporanea

di Finanza Operativa

A cura della divisione Ricerca e Investimenti di Cassa Lombarda Eurozona: Crescita si, inflazione no Il tasso di inflazione di marzo è peggiore delle attese. Tuttavia, ci sono delle buone notizie per l’economia, che nel 1° trimestre accelera la sua espansione più delle attese con la disoccupazi ...

continua

Il Regno Unito supera Singapore ed è il secondo clearing centre offshore per il Renminbi

di Finanza Operativa

Secondo le ultime rilevazioni del RMB Tracker di SWIFT, il valore dei pagamenti in RMB nel Regno Unito è cresciuto del 21% tra marzo 2014 e lo stesso mese del 2016. La Gran Bretagna è diventata quindi il primo clearing centre per la valuta cinese all’estero, subito dopo Hong Kong: nel febbraio 2 ...

continua

La “Brexit” mina la fiducia nei Gilt e negli attivi rischiosi europei

di Finanza Operativa

A cura di WisdomTree Europe Una “Brexit” potrebbe minare le decisioni finanziarie e commerciali nonché l’outlook fiscale del Regno Unito. Si tratta ovviamente di considerazioni importanti per i mercati, anche perché l’ampio disavanzo commerciale del 3,7% con l’Europa crea degli squilibri ...

continua

“Britin” considerata un’iniezione di fiducia per gli attivi rischiosi europei

di Finanza Operativa

a cura di WisdomTree Europe Nel nostro scenario principale, la Gran Bretagna voterà per restare nell’UE (“Britin”), non fosse altro perché sono in molti a temere che il clima d’incertezza rischierebbe di minare il difficoltoso ritorno alla stabilità economica. Si pensi alla ripresa del me ...

continua

Brexit, cosa succede e cosa succederà

di Finanza Operativa

di Roberto Rossignoli, portfolio manager MoneyFarm Cosa ci stanno dicendo i mercati sul rischio di un’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Dopo due giornate di negoziai intensi con l’Unione Europea (UE), il 20 febbraio, il Primo Ministro David Cameron ha annunciato che il referendum sul ...

continua

Brexit, ecco cosa potrebbe accadere secondo Ubp

di Finanza Operativa

A cura di Victoria Legget, gestore azionario europeo, Union Bancaire Privée (Ubp) Non è ancora stato stabilito un accordo sulla relazione tra Regno Unito e Unione Europea in caso di Brexit. Di tutti gli scenari potenziali, nessuno prevede l’opzione dei “benefici senza oneri” suggerita dai ma ...

continua

Peggior avvio delle azioni europee in quasi 30 anni

di Finanza Operativa

A cura di Michael O’Sullivan, CIO-IWM Credit Suisse Tra le riunioni della Banca centrale europea (BCE) del 3 dicembre 2015 e del 21 gennaio 2016, alcuni mercati azionari europei sono calati di quasi il 17%. Ciononostante, in quest’occasione, la volatilità dei mercati non ha avuto origine  ...

continua

Tre motivi per cui il Regno Unito non aumenterà i tassi di qui a breve

di Finanza Operativa

A cura di Anjulie Rusius, M&G Investments Dopo il recente aumento dei tassi d’interesse con voto unanime da parte della Fed, mi sono chiesto se il Regno Unito vedrà una mossa analoga in tempi brevi. Il mercato sembra convinto di no e sconta il primo ritocco dei tassi britannici nel primo trim ...

continua

Crescita sostenuta dai consumi domestici

di Finanza Operativa

a cura di Cassa Lombarda I mercati azionari globali sono scesi questa settimana in un contesto caratterizzato da compagnie petrolifere messe sotto pressione da un ulteriore calo del petrolio e da investitori in attesa del prossimo meeting della Fed. L’unica eccezione si è registrata in Brasile, d ...

continua

Stretta della BoE e calo delle commodity: ora Lyxor è underweight sull’azionario Uk

di Finanza Operativa

A cura del team Cross Asset Research di Lyxor Il mercato azionario UK si è mantenuto stabile quest’anno (+0.2% ytd); tuttavia si stanno profilando alcuni fattori di rischio. Pensiamo che l’incombente stretta monetaria – che reca con sé i rischi dell’apprezzamento del GBP -, insieme al para ...

continua

Il voto in Gran Bretagna dà certezze agli investitori: l’analisi di Schroders

di Finanza Operativa

A cura di Azad Zangana, Senior European Economist & Strategist, Schroders Via via che arrivano i risultati dell’elezione dall’esito più imprevedibile di sempre per il Regno Unito, pare essere sempre più chiaro che i sondaggi sbagliavano quando indicavano un testa a testa tra Laburisti e Co ...

continua

Sterlina e Ftse brindano a Cameron, debacle per Laburisti e LibDem

di Finanza Operativa

Quelle che dovevano essere le elezioni più incerte degli ultimi 80 anni, alla fine hanno spiazzato tutti, mercato compreso. Chi ha vinto e chi ha perso? Secondo le ultime proiezioni della BBC, il leader uscente dei Conservatori, David Cameron, dovrebbe aggiudicarsi 326 seggi, esattamente la maggior ...

continua

Azionario globale sempre al rialzo, ma pesa l’incognita del voto nel Regno Unito

di Finanza Operativa

di Scott Meech, Co-Head European Equities di Union Bancaire Privée La maggior parte della differenza in termini di ritorni tra l’Europa e gli Usa è dovuta ai movimenti delle valute, anche se gli indicatori di sorpresa economica (che misurano il rapporto tra stime sui dati macro e effettivi risu ...

continua

Elezioni nel Regno Unito: sfida all’ultimo voto, sarà “Brexit”? Come si muoveranno sterlina e Ftse 100?

di Finanza Operativa

Le prosime elezioni politiche nel Regno Unito, che si terranno giovedì 7 maggio, hanno suscitato l’interesse degli investitori e della comunità internazionale visto l’esito incerto che preannunciano i sondaggi. Sebbene l’incertezza elettorale sia ormai una consuetudine per alcuni Paesi (è i ...

continua

Asta record per un purosangue nel Suffolk

di Redazione

La casa d’asta Tattersalls, specializzata nella vendita di cavalli di razza, ha battuto all’incanto una puledra per 5,3 milioni di sterline, pari a circa 8,4 milioni di dollari

...

continua

Jp Morgan AM, la nuova strategist arriva dalla redazione economica della Bbc

di Redazione

Stephanie Flanders ha lasciato la guida della redazione economica della Bbc per entrare in JP Morgan Asset Management come chief market strategist per Regno Unito ed Europa

...

continua

Londra mette in vendita i propri cartelli stradali

di Redazione

La City ha deciso di rinnovare il suo look cambiando quei cartelli stradali diventati ormai storici. E per l’occasione verranno messi all’asta. Il prezzo varia tra le 20 e le mille sterline

...

continua

Conti pubblici Uk, Osborne svela la cura

di Redazione

Pronto il piano Uk per affrontare l'emergenza deficit. Oggi il ministro del Tesoro George Osborne svelerà il piano che serve a risanare il disavanzo di 155 miliardi di sterline. ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X