Articoli con tag : Salex

Il destino del greeback

di Redazione

Quale sarà il destino del dollaro? La mancanza di dati venerdì ha permesso un temporaneo riassestamento nel valore del greenback contro le major, ma a giudicare dalla price action è stato un recupero momentaneo. ...

continua

Cambi, questione di tassi e flussi

di Redazione

Ogni episodio di decisione sui tassi riporta in auge le speculazioni sulle future “exit strategy” e di riflesso sul dove è diretto l’attenzione dei policymaker: all’inflazione oppure alla crescita. ...

continua

Ritorna la fiducia

di Redazione

Anche nel paese del sol levante si fiuta l’odore della stabilizzazione economica. Nella notte la Bank of Japan ha lasciato i tassi di interesse invariati allo 0,1%, elevando al medesimo tempo le aspettative per l’economia nei mesi a venire. ...

continua

Sterlina sotto pressione

di Redazione

Il mercato punisce la sterlina: anche stamani ci affacciamo al mercato con una sterlina che rimane sotto pressione dopo il discorso di Mervyn King al parlamento. ...

continua

Saldi esagerati

di Redazione

Con l’S&P 500 in tirata verso quota 1050 ed il Vix index ai livelli più bassi dal settembre 2008, molti investitori tirano un sospiro di sollievo e parlano di “normalizzazione avvenuta”. ...

continua

Mercato FX pronto per la ripartenza

di Redazione

Signore e signori, si comincia. Sembra che il caldo che ha caratterizzato questa estate stia lasciando spazio a quel subdolo freddolino che inizia a colpirti la sera, e con la fine dell’estate le condizioni di liquidità sul mercato forex stanno tornando ai livelli usuali. ...

continua

Periodo tiepido

di Redazione

Il greenback continua a perdere terreno, in seguito al meeting del G20 in cui i policymaker hanno chiarito che eventuali rialzi dei tassi di interesse non sono in agenda per il momento. ...

continua

Labour Day e G20

di Redazione

Si prospetta un inizio di settimana in sordina, con una relativa calma dato che oggi, nel Nord America si celebra Labour Day (la giornata dei lavoratori). ...

continua

In attesa dei Payroll

di Redazione

Probabilmente vedremo un dato negativo, perché di fatto la disoccupazione negli USA è in aumento ora che abbiamo un tasso di inflazione ai minimi termini. La disoccupazione USA probabilmente ha raggiunto il 9,5% e si dirigerà verso il 10% in dicembre. ...

continua

Dopo il FOMC arriva la BCE

di Redazione

Cauto ottimismo. Questo, in estrema sintesi, è quanto la FOMC ha annunciato ieri, i dati USA comunque proseguono il corso positivo, tranne per l’occupazione che ha visto un ADP leggermente peggiore rispetto al precedente. ...

continua

Fondamentali e psicologia

di Redazione

Una delle domande che più spesso si riceve, stando dalla nostra parte della cornetta, cita più o meno così: “L’EurUsd (o il cambio in questione) si è mosso così per motivazioni tecniche? Oppure è stato qualcosa di fondamentale?”. In effetti, riuscire a cogliere la realtà nuda e cruda a ...

continua

Settimana particolare

di Redazione

Uno strano calendario per i prossimi otto giorni potrebbe mantenere la liquidità di mercato su livelli contenuti, come quelli visti fin’ora in queste ultime settimane di estate. ...

continua

Ancora poca liquidità

di Redazione

Le imprese non dovranno avere timori di ritorni di fiamma e dovranno assumere manodopera in modo tale da far aumentare il reddito personale e con esso i consumi e l’inflazione. ...

continua

Buoni segnali di ripresa

di Redazione

Gli equilibri sul mercato FX risultano essere immutati. Si continua a rimanere in range e soltanto i cross sterlina si sono avvicinati a livelli importanti che potrebbero far presagire persino un’inversione di trend. ...

continua

Attese per l’IFO

di Redazione

La pubblicazione del Conference Board consumer confidence, saltato a 54.1 dal precedente 46.6, ha comportato che i prezzi delle case si stanno sempre più stabilizzando e l’idea di un’inversione di tendenza comincia a balenare nella testa degli analisti. ...

continua

Forti correlazioni equity-FX

di Redazione

Il dollaro si muove in correlazione più che con le borse, con i dati macroeconomici, anche se i movimenti di reazione alle varie release sono contenuti in termine di ampiezza, tanto contenuti da non riuscire a rompere nessun punto di supporto o resistenza. ...

continua

Fine delle vacanze per i traders

di Redazione

I dati usciti venerdì hanno mostrato dei miglioramenti sulle housing starts, miglioramenti che sono stati presi come pretesto per far muovere un po’ i cambi, ma senza andare a sopstare i livelli di equilibrio. ...

continua

Effetto Ferragosto

di Redazione

Potremmo veramente chiamarlo “Effetto Ferragosto”: la settimana più calma per la maggior parte dei lavoratori si rivela essere spesso una delle settimane più “calde” sul Forex. ...

continua

Continua il range estivo

di Redazione

Giornata di range quella appena passata. E ci attendiamo che tutto rimanga così almeno fino a settimana prossima, quando tutti gli operatori che ora si trovano ancora in ferie torneranno davanti agli screen, ed insieme a loro torneranno un po’ di volumi e di liquidità. ...

continua

La scommessa di King

di Redazione

Un'onda di liquidità investe la Gran Bretagna, dopo che il governatore della Bank of England ha portato a 50 miliardi di sterline il quantitative easing. ...

continua

BCE più dovish del solito?

di Redazione

Bisogna agire sui tassi utilizzando il poco spazio di manovra rimasto. Questa la strategia di Trichet, così come espressa in un articolo del Fondo Monetario Internazionale. ...

continua

Il commodity block alle stelle

di Redazione

La volatilità recente del mercato dei cambi e le forze speculative sicuramente non aiutano il processo di recupero dell'economia. Il petrolio in rialzo violento trascina con sè queste valute e scalda le anime rialziste del mercato. ...

continua

L’Ism spinge il mercato

di Redazione

L'uscita dell'ISM manifatturiero per gli USA (pari a 48,9 contro un 46,5 atteso) ha comportato un'ondata di ottimismo, gli "animal spirits" di keynesiana memoria stanno riprendendo vigore. I consumi si elevano, le esportazioni dell'Area Euro verso la Cina sono in aumento, e tutto questo si riflette ...

continua

Euro al tentativo di rottura

di Redazione

Rimbalzo del rischio confermato sul lato equity, con dollaro e yen che mostrano la loro debolezza proprio grazie alla correlazione marcata tra avversione al rischio e valute rifugio. ...

continua

Mercati – Nasdaq si riporta sopra i 2000

di Redazione

Euro in ripresa a 1,41 sul dollaro, bene i listini americani, in attesa sul dato sul Pil Usa, per il quale il consensus di mercato prevede un miglioramento a -1,5%. ...

continua

Le price action confermano assenza di trend

di Redazione

Il motivo principale della ricaduta del biglietto verde ieri è dovuto evidentemente alla correlazione con i mercati azionari, l’S&P infatti ha chiuso in territorio positivo dell’1.2% alimentando nuovamente una ripresa delle divise “finanziarie”. ...

continua

Segnali di ripresa del dollaro anche nel medio termine

di Redazione

Mentre Eurusd scendeva il UsdJpy saliva, il che sarebbe logico in condizioni di mercato normale, che sappiamo essere dollarocentrico, ma nelle condizioni attuali di piena crisi, solitamente alla discesa di Eurusd corrisponde una discesa di UsdJpy. ...

continua

Recuperi inattesi di dollaro e yen

di Redazione

Il calo della fiducia dei consumatori Usa sembra fisiologico, sebbene incorpori sfiducia verso il mercato occupazionale domestico. Lo yen recupera terreno e torna finalmente a riportarsi in territorio positivo. ...

continua

RBA infonde ottimismo

di Redazione

Il messaggio del governatore della RBA Stevens è chiaro: i tassi non possono salire finché non vi è ripresa dell’inflazione demand-pull e quindi la RBA è fiduciosa di vedere ripartire i consumi ben presto. ...

continua

Bernanke parla in TV!

di Redazione

Il governatore della Bce ha risposto con grande franchezza alle domande più insidiose, quale il sostegno alle società troppo grandi per fallire, mentre quelle piccole sono state ignorate. ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X