Articoli con tag : surplus

Cina, vola il commercio a novembre: surplus più che raddoppiato

di Stefano Fossati

La Cina registra a novembre un surplus commerciale più che raddoppiato rispetto a ottobre: l’attivo si è attestato a 75,42 miliardi di dollari, portandosi sui livelli più alti di sempre, e contro i 37,18 miliardi dello stesso mese del 2019. Superate le aspettative degli analisti che erano p ...

continua

Petrolio, fiammata in scia agli attacchi yemeniti alle raffinerie saudite

di Gianluigi Raimondi

I future sul petrolio Wti e Brent sono tornati letteralmente a infiammarsi con rialzi rispettivamente nell’ordine di quasi il +9% e il +10% che hanno riportato le quotazioni a 59,65 e 65,50 dollari per barile, dopo gli attacchi con i droni a due maxi raffinerie saudite rivendicati dai ribelli ...

continua

Piombo in surplus produttivo. Gli Etc a Piazza Affari

di Finanza Operativa

Secondo gli ultimi dati rilasciati dall’International Lead and Zinc Study Group il mercato globale del piombo ha registra un surplus produttivo di 15.600 tonnellate. Tuttavia, a sostegno dei corsi dei corsi del metallo, c’è il fatto che, secondo un’analisi dell’industria delle batterie ...

continua

Petrolio col fiatone verso nuovi massimi di periodo in scia al surplus Usa

di Finanza Operativa

Benchè gli ultimi dati pubblicati dall’Eia abbiano evidenziato che la scorsa settimana le scorte commerciali Usa di petrolio hanno accusato una discesa di 4,9 milioni di barili per un totale di 419.52 milioni, contro le stime di una contrazione limitata a 3,9 milioni di barili, la produzione stat ...

continua

Svizzera, Bilancia commerciale positiva

di Finanza Operativa

Il surplus commerciale della Svizzera ha raggiunto gli 11 miliardi di franchi durante il primo trimestre di quest’anno. Si tratta di un importo in crescita di 3,1 miliardi su base annua grazie, soprattutto secondo quanto riportato dalla Banca Nazionale Svizzera (Bns), agli introiti in aumento negl ...

continua

Rame in surplus di offerta. Gli Etc a Piazza Affari per sfuttare i movimenti

di Finanza Operativa

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’International Copper Study Group, il mercato globale del rame raffinato ha riportato un surplus produttivo pari a 51.000 tonnellate durante il primo mese del 2017, contro un surplus pari a 44.000 tonnellate riportato nello stesso mese di un anno fa. Dal punt ...

continua

Nickel in surplus di offerta. I prossimi target tecnici del metallo

di Finanza Operativa

Secondo gli ultimi dati pubblicati dal Nichel Study Group il mercato globale del nickel ha registrato un surplus produttivo pari a 2.800 tonnellate nel mese di settembre, contro il deficit di 7.000 tonnellate registrato nel mese precedente. In scia all’eccesso produttivo, al London Metal Excha ...

continua

Svizzera, migliorano le stime del Pil e l’export

di Finanza Operativa

Buone notizie sul fronte macroeconomico per la Svizzera. Secondo le stime della Seco, la Segreteria di Stato dell’economia, il Pil elvetico crescerà dell’1,5% quest’anno e non dell’1,4% come previsto in precedenza, mentre per il 2017 è prevista un’ulteriore accelerazi ...

continua

Il petrolio rallenta la corsa in scia al dollaro e alle stime russe

di Finanza Operativa

Petrolio in stand by, dopo l’allungo delle scorse sedute che aveva spinto il Wti fino a 47 dollari per barile. Un rallentamento, quello in atto, imputabile al rafforzamento del dollaro e alle stime del ministro russo Novak relative all’eccedenza di mercato globale, prevista a 1.500 barili al ...

continua

Il rame prova a rialzare la testa. I prossimi target tecnici e gli Etc a Piazza Affari

di Finanza Operativa

Prova a recuperare terreno, seppure molto timidamente, il comparto dei metalli industriali dopo gli scivoloni delle ultime sedute in scia al rafforzamento del dollaro, nonostante la banca d’affari americana Goldman Sachs continui a rimanere bearish sul settore, giustificando la sua posizione nella ...

continua

Alluminio in surplus di offerta

di Finanza Operativa

Prosegue la fase di stabilità all’Lme, la Borsa londinese dei metalli industriali, che vede il mercato in una fase di lateralità, dopo l’annuncio dello stimolo monetario cinese che non hanno avuto un effetto duraturo e lascianto spazio a prese di beneficio sui timori di un calo della domanda d ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X