Articoli con tag : tassi

Tassi, solo tassi, il resto è contorno

di Alessandro Fugnoli

Qualche anno fa Tyler Vigen, che allora frequentava la prestigiosa Harvard Law School, invece di prepararsi per gli esami si mise a passare il tempo cercando a caso correlazioni tra eventi. Prima di studiare legge, da militare, era stato addestrato nella raccolta e analisi di visual intelligence, in ...

continua

Risk-on e tassi più alti salvo temporanei stop di breve

di Stefano Fossati

Dopo la giornata di festività di festività ieri negli Usa (mercati aperti a parte il cash bond ma con volumi molto bassi), la settimana si apre con ancora il focus sul deal Usa-Cina: venerdì scorso Trump ha dichiarato che non è stato ancora deciso nulla sulla cancellazione di dazi, lasciando int ...

continua

La Fed tagli i tassi e segnala che per le prossime mosse serve una “seria modifica del quadro”

di Gianluigi Raimondi

Alle 19 di ieri per via dell’ora legale ancora in vigore, lo statement FED ha prodotto poche sorprese. I tassi sono stati tagliati di 25 punti come da  attese, e nel testo si è riconosciuto che l’economia ha continuato a crescere moderatamente, grazie a consumi e mercato del lavoro ma ...

continua

Accordo Usa-Cina e l’allentamento monetario in Corea, le implicazioni per i mercati

di Gianluigi Raimondi

L’accordo commerciale USA-Cina, Fase 1 Il governo degli Stati Uniti ha ottenuto ciò che voleva, ossia l’impegno all’acquisto dei prodotti agricoli per un valore compreso tra 40 e 50 miliardi di dollari e gli impegni per risolvere le questioni relative all’accesso all’indus ...

continua

Tassi mutui, andamento e previsioni

di Gianluigi Raimondi

A cura di Idealista Il mercato dei mutui è in crescita grazie ai tassi in discesa. Ecco gli ultimi dati Abi e le previsioni degli esperti. Mercato mutui 2019: i dati Abi “Sulla base degli ultimi dati relativi ad agosto 2019, – si legge nel report mensile Abi, – si conferma la crescita ...

continua

Il cataclisma Ism Usa e le conseguenze per i mercati finanziari

di Gianluigi Raimondi

La pubblicazione dell’indice ISM del settore servizi è stata largamente al di sotto delle aspettative, con il dato relativo al mese di settembre sceso a 52,6, rispetto al 56,4 di agosto e al 55 previsto da Wall Street. La componente nuovi ordini è stata tra le più penalizzate, con un ridimensio ...

continua

La dipendenza delle banche europee dai tassi di interesse tedeschi

di Gianluigi Raimondi

Analizzando la correlazione tra i titoli bancari della zona euro e i rendimenti dei Bund gli analisti di Dws hanno osservato quanto davvero le banche siano storicamente dipendenti dai tassi di interesse a lungo termine. Le ragioni di questo rivelano tante cose. In questi giorni forse nessuno vorrebb ...

continua

Fed, nuovo taglio dei tassi e dot plot, ecco perchè il dollaro si indebolirà

di Gianluigi Raimondi

I mercati azionari Usa hanno reagito in maniera molto composta all’annuncio della Fed di un altro taglio dei tassi di 25 punti base, al nuovo range compreso tra l’1,75% e il 2 per cento. In particolare, il Dow Jones è salito ieri dello 0,13%, l’S&P 500 è rimasto sostanzialmen ...

continua

Fed, questo sarà l’ultimo taglio dei tassi per il 2019?

di Gianluigi Raimondi

“Ci aspettiamo che la Fed tagli i tassi di 25 punti base. Ma la decisione di tagliare i tassi comunque difficilmente verrà presa all’unanimità, con George e Rosengren che probabilmente dissentiranno da questa linea ancora una volta. E varrà la pena di tenere d’occhio il “median dot” ...

continua

Fomc verso una nuova azione preventiva?

di Gianluigi Raimondi

“Ormai da diversi mesi i mercati finanziari reagiscono sostanzialmente a tre elementi: gli sviluppi della guerra commerciale, le prospettive di crescita economica e la politica della banca centrale. Essendo questi tre fattori interdipendenti e a velocità variabile, essi costituiscono fonte di ...

continua

“Bce, il 12 settembre tagli inferiori alle attese”. Le previsioni di Pimco

di Stefano Fossati

“Per il 12 settembre (giorno in cui è prevista la riunione della Bce che deciderà su una nuova tornata di tagli ai tassi di interesse, ndr) ci aspettiamo un taglio di 10 punti base del tasso di deposito a -0,5%, tiering, un tasso di rifinanziamento principale invariato allo 0% e 30 mld/m di ...

continua

Alla fine solo i tassi si sono mossi sul serio

di Alessandro Fugnoli

I mercati non vanno mai in vacanza, ma gli investitori sì. Volendo riassumere quello che è successo nelle ultime settimane per chi è stato via, viene da dire che è successo di tutto ma non è cambiato molto. Lo spettacolo è stato e continua a essere avvincente e ricco di colpi di scena, ma se ...

continua

“Sette giorni a maggio”, perché è possibile essere ottimisti

di Alessandro Fugnoli

Seven Days In May è un film del 1964 su un tentato colpo di stato organizzato dai vertici del Pentagono contro il presidente degli Stati Uniti, accusato di essere un pacifista che svende l’America ai russi. Gli attori sono grandi stelle come Burt Lancaster, Kirk Douglas e Ava Gardner. La sceneggi ...

continua

Oro, la risposta degli investitori ai tassi negativi

di Stefano Fossati

A cura di Peter Kinsella, Global Head of Forex Strategy di Union Bancaire Privée (Ubp) Dall’inizio di giugno, i prezzi dell’oro sono aumentati di oltre il 15% e hanno superato importanti livelli di resistenza tecnica pluriennale. Pensiamo che l’aumento del prezzo dell’oro co ...

continua

Trump e la Fed. Qual’è la verità?

di Gianluigi Raimondi

A cura di Michele De Michelis, Responsabile degli investimenti di Frame AM Non so se avete presente la scena del film ” Matrix” quando Morfeo mostra la pillola rossa e la pillola blu a Neo e mentre quest’ultimo sta per prendere la rossa gli dice “Ti sto offrendo solo la verit ...

continua

Quei “pazzi” tassi di interesse negativi

di Gianluigi Raimondi

A cura di Brian S. Wesbury, Chief Economist, First Trust Più di cinque anni fa la Banca centrale europea ha adottato tassi di interesse negativi come strumento politico per affrontare la debolezza economica nella zona euro. A partire dal -0,1%, alla fine il tasso target a breve termine è sceso a - ...

continua

Le ultime mosse di Fed e Bce e il loro impatto sui mercati

di Gianluigi Raimondi

Di Philipp Vorndran, capital market strategist di Flossbach von Storch AG La scorsa settimana la Federal Reserve ha agito in modo pragmatico seguendo le linee guida dei mercati, che hanno già scontato diverse riduzioni dei tassi. Negli Stati Uniti, l’inflazione e la crescita sono ancora positive. ...

continua

Chi guadagna e chi perde con il taglio della Fed

di Marco Caprotti

Qualcuno si aspettava un taglio più profondo. Ma la decisione della Fed di ridurre i tassi di interesse di un quarto di punto (il primo allentamento dopo 10 anni, che li porta in una forchetta compresa fra il 2% e il 2,5%) avrà comunque ripercussioni su alcuni settori dell’azionario Usa. Chi ci ...

continua

Nuovi dazi, ma per la Cina ora lo scenario è diverso dal passato

di Gianluigi Raimondi

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato l’intenzione di introdurre, a partire dal 1° settembre 2019, nuovi dazi doganali su 300 miliardi di dollari di prodotti fabbricati in Cina. Tale misura, in pratica, si tradurrebbe in un’imposta su tutti i beni cinesi diretti ver ...

continua

Tassi negativi e buy back continueranno a sostenere bond e azioni

di Alessandro Fugnoli

Quanto si può resistere senza tuta spaziale su un pianeta del sistema solare? Sulla Terra fino a 120 anni, più o meno. Su tutti gli altri pianeti da meno di un secondo a due minuti. Marte è il più ospitale e in certi momenti del giorno e a certe latitudini la temperatura è piacevolmente primave ...

continua

Settore finanziario in gran forma anche in un mondo di tassi bassi

di Gianluigi Raimondi

Gli investitori tendono ad allontanarsi dai titoli finanziari quando il ciclo dei tassi di interesse raggiunge il suo picco. Alla luce delle attese unanimi da parte del mercato sul fatto che la Federal Reserve riducesse i tassi in occasione dell’ultima riunione della Fed, Guy de Blonay, gestor ...

continua

Brexit con accordo o senza accordo, questo è il dilemma

di Gianluigi Raimondi

La Banca centrale d’Inghilterra (BoE) ha lasciato nuovamente i tassi d’interesse invariati allo 0,75%, nonostante i venti contrari che stanno abbattendosi sull’economia del Regno Unito. La BoE non ha seguito l’atteggiamento colomba adottato dalla Federal Reserve e dalla Banca Cen ...

continua

“Alleggerire l’azionario del 25% dopo il taglio della Fed”

di Gianluigi Raimondi

Di Giovanni Cuniberti, Responsabile Consulenza fee-only di Gamma Capital Markets La decisione di abbassare i tassi dello 0,25% era prevista ma ha registrato due membri dissidenti. Powell ha sottolineato che si tratta di un “Insurance Cut” cioè un taglio preventivo a supporto dell’economia ma ...

continua

Fed meno accomodante delle attese. Giù S&P 500 ed Euro/dollaro

di Gianluigi Raimondi

In linea con le attese, la Federal Reserve ha abbassato il costo del denaro. In particolare, il taglio dei tassi è stato pari ad un quarto di punto, ovverosia pari a 25 punti base dal 2,25%-2,50% al 2%-2,25%. Quella di ieri, da parte della banca centrale a stelle e strisce, è stata la prima riduzi ...

continua

Powell ha le mani legate: non può darla vinta a Trump

di Gianluigi Raimondi

Si apre stasera una attesissima riunione del FOMC, braccio operativo della Federal Reserve. Timoroso di apparire debole e sottomesso alla volontà di Trump, Powell ha – per indiretta ammissione della banca centrale americana – aumentato i tassi a dicembre quando non era ravvisato; e ha m ...

continua

Basterà un taglio dei tassi Usa a mitigare i timori di un rallentamento globale?

di Gianluigi Raimondi

“Benché il settore dei servizi e quello dei consumi privati continuino a sostenere la crescita economica Usa, il conflitto commerciale con la Cina mantiene elevato il livello di incertezza, soprattutto nel manifatturiero”, afferma Frank Borchers, Senior Portfolio Manager di Ethenea, “e le ...

continua

Calma piatta per il dollaro, nonostante la Fed

di Gianluigi Raimondi

A cura di Vincent Mivelaz, analista di Swissquote Sembra che gli investitori continuino a mantenere una visione costruttiva sul mercato nella sua globalità. La minaccia del Presidente Trump di svalutare il dollaro o di attuare un’escalation nei rapporti con i Paesi del Golfo Persico in realtà no ...

continua

Fed, probabile taglio “one and done”

di Gianluigi Raimondi

“Ci aspettiamo un taglio dei tassi di 25 punti base al prossimo meeting FOMC – e prevediamo che lo scenario più probabile sia “one and done“. Ad affermarlo è Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM, che di seguito spiega: “Continuiamo a credere che, fondamentalmente ...

continua

Häusler (Vontobel AM): “La Fed non ha motivo di ridurre i tassi di oltre 25 punti”

di Gianluigi Raimondi

Un taglio dei tassi alla prossima riunione della Federal Reserve il 31 luglio sembrerebbe quasi essere un affare fatto. I mercati si aspettano un taglio di almeno 25 punti base. Alcuni sperano in un passo ancora più audace per abbassare i tassi di 50 pb. “Di solito, il mercato ha una buona co ...

continua

Un quadro macroeconomico a tinte sempre più fosche

di Gianluigi Raimondi

Toni decisamente funesti quelli con cui Mario Draghi sembra voler accomiatarsi dalla carica di presidente della BCE: “il quadro economico va di male in peggio, e va di male in peggio soprattutto nel settore manifatturiero ed infine va di male in peggio nei paesi dove il settore manifatturiero è p ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X