Articoli con tag : treasury

Corsa del dollaro al capolinea, ma in sovrappeso sui Treasury

di Finanza Operativa

A cura di Pictet Am Non appena ha iniziato a riemergere dalla stasi post-crisi finanziaria, il dollaro si è incamminato per un viaggio per lo più di sola andata. Ponderato per gli scambi  commerciali, ha guadagnato il 37% da luglio 2011  e si trova al momento ad avere la migliore valutazione  d ...

continua

Non lasciatevi ingannare dai Treasury

di Finanza Operativa

A cura di Flavio Carpenzano, Senior Portfolio Manager Fixed Income di AllianceBernstein A prima vista, l’aumento dei tassi negli Stati Uniti fa apparire le obbligazioni denominate in dollari come un piatto appetitoso agli occhi degli investitori europei. Il differenziale tra i tassi di interesse U ...

continua

S&P500 al top dopo Jackson Hole. Prossimi target oltre la soglia dei 3.000 punti

di Finanza Operativa

Nuovo massimo storico per l’indice S&P500 in scia all’intervento di Powell al simposio annuale di banchieri centrali e ministri delle Finanze a Jackson Hole, nel Wyoming durante il quale il presidente della Fed ha confermato la politica di un graduale rialzo dei tassi d’inter ...

continua

Temporale estivo

di Finanza Operativa

A cura di Elena Moya, M&G Investments L’acuirsi delle tensioni diplomatiche tra Stati Uniti, Turchia e Russia ha innescato una correzione sui mercati obbligazionari globali che ha colpito in particolare i Paesi emergenti (EM), determinando una corsa ai titoli rifugio e una forte domanda di Tre ...

continua

Modalità avversione al rischio: on

di Finanza Operativa

A cura di Elena Moya, M&G Investments Le rinnovate tensioni politiche tra Stati Uniti, Turchia e Russia hanno aumentato le incertezze e provocato una correzione valutaria negli ultimi due Paesi. Gli asset rifugio tradizionali, come i Treasury USA e lo yen, hanno invece guadagnato terreno. Queste ...

continua

Il tratto anteriore della curva dei Treasury Usa: breve è meglio?

di Finanza Operativa

A cura di Wolfgang Bauer, M&G Investments Con l’illustre eccezione dell’imminente matrimonio reale, è difficile attualmente trovare un argomento più sviscerato dell’appiattimento della curva dei rendimenti dei Treasury USA. Anche in questo post ci siamo interrogati sulle potenziali impli ...

continua

Agli investitori conviene investire sui Treasury?

di Finanza Operativa

Di Wolfgang Bauer, gestore M&G (Lux) Absolute Return Bond Fund di M&G Investments With the notable exception of the upcoming royal wedding, it would be pretty difficult to find a topic that is currently more over-analysed than the flattening of the US Treasury yield curve. On this blog as we ...

continua

Il 3% più importante non è quello dei Treasury

di Finanza Operativa

A cura del Team Robeco Investment Solutions In aprile i rendimenti dei Treasury decennali di riferimento hanno superato il 3% per la prima volta dal 2014, portando molti a credere che il rally dei mercati azionari potrebbe giungere al termine. Questo per la teoria secondo cui gli investitori tendono ...

continua

Con i Treasury al 3% è ancora più importante saper gestire la duration

di Finanza Operativa

A cura di Olaf Penninga e Johan Duyvesteyn, Portfolio Manager Dynamic Duration di Robeco I rendimenti dei titoli di Stato sono in crescita, spinti dalla stretta delle politiche monetaria delle banche centrali e dall’economia globale in continua accelerazione. Questo aumento è particolarmente evid ...

continua

Europa attende Draghi, spread Btp-Bund ai minimi da settembre 2016

di Finanza Operativa

A cura di Vincenzo Longo, market strategist di IG Le Borse europee sembrano rimanere caute in vista della riunione Bce di giovedì prossimo. L’appuntamento, inizialmente atteso essere noioso, ha visto accrescere la sua importanza con gli sviluppi delle ultime settimane. I dati macro della zona eur ...

continua

Il mistero del dollaro debole

di Finanza Operativa

A cura di Lukas Daalder, Chief Investment Officer di Robeco Investment Solutions Lo stimolo fiscale USA generato dagli sgravi fiscali voluti dal presidente Trump abbinato all’aumento dei tassi e alla crescita sostenute in teoria avrebbe dovuto rafforzare la valuta statunitense. Il dollaro, invece, ...

continua

l bluff di Trump destinati ad affossare nuovamente il dollaro?

di Finanza Operativa

Di P. Rosenstreich, Head of Market Strategy e V. F. Mivelaz analista, Swissquote Come ci aspettavamo, il Presidente Trump ha messo in scena uno dei suoi soliti bluff. La minaccia di una guerra commerciale delle tariffe con la Cina è stata prontamente ridimensionata secondo uno schema-Trump che sta ...

continua

I mercati assorbiranno l’enorme quantità di Treasury emessa quest’anno?

di Finanza Operativa

A cura di Anthony Doyle, M&G Investments Il governo statunitense si finanzia regolarmente attraverso il debito a breve termine, che di norma è meno costoso di quello a lunga scadenza per via dell’inclinazione verso l’alto della curva dei rendimenti USA. Questo risparmio sui costi aumenta il ...

continua

Treasury, questo non è l’Orso che cerchiamo

di Finanza Operativa

A cura di Michael Palatiello, analisti di Wings Parners Sim L’ipotesi di un “bear market” è naufraga ieri sulle smentite ufficiali cinesi in merito alle dichiarazioni che Pechino avrebbe proceduto a rallentare, se non cessare del tutto, l’acquisto di titoli di stato decennali americani. Per ...

continua

Tcw: bond Paesi emergenti, a trainare sono Argentina e Messico

di Maria Paulucci

Il punto sulle singole asset class e sulle aree geografiche di Anisha Goodly, emerging markets portfolio specialist Tcw. ...

continua

Bund-TBond: lo spread è destinato a durare ancora a lungo

di Finanza Operativa

Di N. Clay, gestore BNY Mellon Global Equity Income e P. Hatfield, Cio Alcentra (Bny Mellon IM) L’economia della Germania è stata tra le principali beneficiarie del progetto europeo e del pacchetto di stimoli lanciato dalla Cina nel 2016. Non sorprende, dunque, che Angela Merkel sia stata rielet ...

continua

Usa, la normalizzazione monetaria supporta l’azionario. Cautela però sui Treasury

di Finanza Operativa

A cura di Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM La Federal Reserve, nel corso del meeting di mercoledì, ha mantenuto invariati i tassi di interesse ufficiali, ma ha annunciato la riduzione del suo bilancio a quasi tre anni dalla fine del programma di acquisto dei titoli. Il bilancio della Feder ...

continua

La Fed potrebbe rimescolare le carte

di Finanza Operativa

A cura di Larry Hatheway, capo economista di Gam Gli investitori dovrebbero cominciare ad attendersi rendimenti più contenuti per la seconda metà del 2017. I mercati azionari hanno corso per dodici mesi di fila e stanno mostrando alcuni segnali di stanchezza per via delle valutazioni più alte e d ...

continua

Perché ha ancora senso investire in Treasury trentennali

di Finanza Operativa

A cura di Brad Tank, Chief Investment Officer – Fixed Income, Neuberger Berman Ho dedicato parte della scorsa settimana a pensare ai “grandi” che hanno lasciato il segno nello sport e negli investimenti. Uno di loro è stato Wayne Gretzky, considerato da molti come il miglior giocatore di hock ...

continua

Troppo ottimismo sulle politiche di Trump? Si torna sui Treasury

di Finanza Operativa

A cura di Ariel Bezalel, Head of Strategy, Fixed Income di Jupiter Asset Management In seguito ai dati economici positivi visti di recente (sebbene riguardino indicatori economici più “soft” come i sondaggi sulla fiducia dei consumatori) e al proseguimento del reflation trade di Trump, potrebbe ...

continua

Qualche crepa nella tesi reflazione

di Finanza Operativa

A cura di Anthony Doyle, M&G Investments È difficile ricordare un tempo in cui c’è stato così tanto disaccordo sulle prospettive dei mercati delle obbligazioni societarie e degli asset di rischio. Alcuni investitori sono tuttora scettici sul vigore effettivo del rimbalzo e guardano con sosp ...

continua

Lyxor quota 3 etf sui Treasury americani

di Andrea Telara

Disponibili a Piazza Affari nuovi exchange traded fund per investire sui titoli di stato americani ...

continua

Attenzione al “Trump gap”

di Finanza Operativa

Di Ariel Bezalel, Head of Strategy, Fixed Income di Jupiter AM In seguito ai dati economici positivi visti di recente (sebbene riguardino indicatori economici più “soft” come i sondaggi sulla fiducia dei consumatori) e al proseguimento del reflation trade di Trump, potrebbe sembrare che gli Sta ...

continua

Oro verso quota 1.300 dollari per oncia

di Finanza Operativa

A cura di Névine Pollini, Senior Commodities Analyst di Ubp I prezzi dell’oro sono aumentati dell’8,6% nel primo trimestre del 2017 e ora sembra che si stiano consolidando intorno a un range tra i 1200 e i 1500 dollari. Come da attese, la Federal Reserve ha rialzato i tassi d’interesse di 25 ...

continua

Treasury decennale al 2,5%

di Finanza Operativa

A cura di Giuseppe Sersale, Anthilia Sgr Il sentiment resta moderatamente opaco sui mercati, in attesa degli eventi della settimana (ECB giovedi e labour market report US venerdi). Le riserve valutarie cinesi inaspettatamente salgono a febbraio. Lunedì sera, dopo una apertura negativa, è sembrato ...

continua

Bill Gross: “Cruciale monitorare il rendimento de Treasury decennale”

di Finanza Operativa

“I titoli di Stato Usa decennali (Treasury) sono l’indicatore finanziario più importante che gli investitori dovranno tenere d’occhio quest’anno“. Parola di Bill Gross, portfolio manager di Janus Capital che avverte poi: “l’eventuale superamento del livello di ...

continua

Taper tantrum vs. il recente rialzo dei rendimenti

di Finanza Operativa

A cura di Ritchie Tuazon, gestore di portafogli obbligazionari di Capital Group Prima di descrivere le prospettive future delle obbligazioni, valutiamo la situazione attuale dei tassi d’interesse rispetto al recente passato. Nel 2013, si è verificato il cosiddetto “taper tantrum“, ...

continua

Europa, l’economia vince sulla politica: bond in ribasso, banche in rialzo

di Finanza Operativa

Di Viktor Nossek, direttore della Ricerca di WisdomTree Europe Il sentiment rialzista sull’obbligazionario europeo sta progressivamente scemando mentre i titoli bancari sono in ascesa. Colpa della Brexit, dell’elezione di Trump come presidente degli Stati Uniti, della vittoria del “no” al r ...

continua

La rivalità della Ryder Cup determina la direzione delle obbligazioni nel 2017

di Finanza Operativa

A cura di Michael Boye, Head of Fixed Income di Saxo Bank – Lo spread tra i rendimenti dei titoli di stato statunitensi ed europei verosimilmente si ridurrà nel 2017 – L’attuale “Ryder Cup spread” è superiore a 210 bps, il gap maggiore da quando l’Euro è in vigore – ...

continua

Spread tra Treasury e Bund ai livelli del 1989!

di Finanza Operativa

A cura di Stefan Kreuzkamp, Chief Investment Officer di Deutsche Asset Management L’anno scorso, gli scettici temevano che l’economia americana potesse avere difficoltà a far fronte anche a un solo rialzo dei tassi. Adesso la paura maggiore nei mercati è che la FED possa rimanere indie ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X