Geronzi: serve piano europeo anti-contagio

A
A
A
di Redazione 13 Dicembre 2010 | 17:00
Il presidente delle Generali Cesare Geronzi sollecita l’Europa a predisporre un piano contro i rischi di contagio. Parlando davanti ai dipendenti a Milano, il presidente della compagnia triestina ha sottolineato che…

Il presidente delle Generali Cesare Geronzi sollecita l’Europa a predisporre un piano contro i rischi di contagio. Parlando davanti ai dipendenti a Milano, il presidente della compagnia triestina ripete l’apprezzamento ”per la proposta dell’Agenzia europea del debito. Affinche’ il progetto possa fare strada, in presenza del pregiudiziale ‘no’ tedesco e della posizione francese non favorevole, e’ necessario, pero’, che se ne chiariscano le implicazioni e che, di pari passo, si insista sulle misure strutturali che le messa in comune del debito non rendera’, di certo, superflue: tutt’altro”.

 

”In ogni caso, occorrerebbe, da subito – ha detto Geronzi – un piano europeo ”anticontagio”, piuttosto che affrontare le situazioni di crisi caso per caso. Il futuro dell’euro e’ il futuro dell’Europa. Occorre riformare il funzionamento dell’Unione economica e monetaria. Ma sarebbe folle il solo pensare di tornare indietro”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, assicurazioni europee: ecco le top picks di JP Morgan

Generali si affaccia sul dossier di CF Assicurazioni

Assicurazioni nel mirino del fisco, inchiesta a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X