BlackRock vs Lombard, alla ricerca dell’oro

A
A
A
di Francesco Biraghi 10 Febbraio 2010 | 15:32
Match del giorno tra due società di gestione estere attive in Italia: il colosso americano BlackRock e la banca privata svizzera Lombard Odier Darier Hentsch si affrontano sul campo dei fondi ‘azionari settoriali – metalli e minerali’

GLI STRUMENTI

Ai fini dell’analisi utilizziamo le importanti risorse contenute all’interno del nostro product selector, che ci permette di determinare i fondi confrontabili per categoria di appartenenza (tipologia di prodotto, società di gestione e categoria Bluerating); in particolare, ai fini dell’articolo, sfruttiamo le potenzialità dello strumento confronta prodotti, che ci regala inoltre l’importante apporto grafico in calce alla pagina (che comunque è solo una parte delle varie schermate che si possono ottenere).

I PRODOTTI

La categoria è quella dei fondi azionari settoriali – metalli e minerali. Sulla sinistra troviamo BlackRock Global Funds – World Gold Fund classe A. Il fondo si propone di massimizzare il rendimento totale, investendo a livello mondiale almeno il 70% del patrimonio complessivo in azioni di società operanti prevalentemente nel settore delle miniere d’oro. Il comparto può inoltre investire in azioni di società che svolgano la loro attività principale nei settori dei metalli preziosi, dei metalli e minerali di base e minerario. Il comparto non detiene materialmente oro o altri metalli. Tra i principali titoli in portafoglio troviamo: Newcrest Mining (9,3%), Kinross Gold (6,3%) e Goldcorp (5,7%).

Alla destra troviamo lo sfidante Lombard Odier Invest – The World Gold Expertise Fund classe P. È un fondo che viene gestito secondo lo schema di multi-management e investito principalmente in titoli azionari emessi da società attive in tutto il mondo nell’industria delle miniere d’oro, dei metalli preziosi e delle pietre preziose. I gestori intendono investire almeno i due terzi del portafoglio in società di miniere d’oro attive nei settori dell’esplorazione, dell’estrazione, del trattamento, della produzione e della vendita o in società aventi una parte sostanziale del loro giro d’affari o dei loro profitti connessa con tali attività o società che finanziano tali attività. L’oro, i metalli e le pietre preziosi non saranno fisicamente detenuti dal comparto. Il fondo potrà investire anche in società a piccola capitalizzazione.

IL MATCH

Ecco i risultati sulla base di elementi di raffronto riscontrabili all’interno del nostro confronta prodotti e delle schede prodotto.

Patrimonio al 31 gennaio 2010: un punto per BGF World Gold, cha ha un patrimonio in gestione di 3’015 milioni di dollari. Più distante il patrimonio di
LODHI The World Gold Expertise che arriva a 25 milioni di dollari.

Rating: 5 corone per entrambi i comparti. Conquistano un punto a testa.

Performance a 1 e 3 anni: due punti per LODHI The World Gold Expertise, che prevale su entrambi gli orizzonti temporali.

Volatilità e Volatilità negativa ad 1 anno: due punti per BGF World Gold, che risulta meno volatile.

Commissioni: BGF World Gold conquista il punto, presenta infatti un costo annuo di gestione pari all’1,75%, mentre LODHI The World Gold Expertise arriva al 2,00% (di cui 1,00% di gestione pura). Entrambi non prevedono commissioni di performance.

Indice di Sharpe e Sortino a 1 anno: 2 punti per LODHI The World Gold Expertise, che presenta dei valori migliori. In ogni caso entrambi i fondi fanno registrare degli indici positivi, segnale di una buona gestione.

RISULTATO FINALE

BlackRock Global Funds – World Gold Fund A Euro: 5

Lombard Odier Invest – The World Gold Expertise Fund P Usd: 5
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BlackRock arruola Ghizzoni (come consulente)

Top 10 Bluerating: BlackRock domina sempre il fintech

Etp, continua la rotazione verso i difensivi

NEWSLETTER
Iscriviti
X