Generali conquista il podio tra Mediolanum e Fineco

A
A
A

In seguito ai dati comunicati ieri da Assoreti, scopriamo assieme il podio della classifica. Si conferma al primo posto la rete di Ennio Doris. Novità ai piani inferiori.

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti27 febbraio 2009 | 07:10

I dati comunicati ieri da Assoreti, riguardanti la raccolta nel mese di gennaio hanno più o meno confermato i recenti risultati di fine 2008, pur con qualche eccezione. Il vertice del podio, vede di nuovo la presenza del sicuro e onnipresente sorriso di Ennio Doris. Mediolanum si ribadisce nuovamente al primo posto. E di nuovo doppia la concorrenza, in termini di risultati.

La rete di Doris si aggiudica il primo di dodici round, ottenendo una raccolta positiva pari a 97, 08 milioni di Euro. Il team dei circa 5.000 promotori guidati dal banking group manager Giovanni Marchetta, si è fatto forte soprattutto dell’offerta di fondi (75,24 milioni di Euro) mentre ha deluso il piano assicurativo, che ha fatto segnare uscite pari a 10,97 milioni di Euro. Gli aspetti più interessanti dell’analisi dei dati di gennaio, appaiono probabilmente dalla valutazione degli altri protagonisti del podio. Se a fine 2008 ci eravamo lasciati con il secondo e il terzo posto occupati rispettivamente da Finecobank e Credem, oggi scopriamo al secondo posto Banca Generali, mentre scivola in terza posizione Finecobank. Credito Emiliano esce dal podio, ma rimane comunque ben piazzata, assicurandosi la quarta posizione e 28,3 milioni di Euro di nuovi apporti.

Banca Generali sicuramente si fa forte di un ottimo inizio anno; la raccolta raggiunge quota 39,74 milioni di Euro, complice (caso opposto rispetto a Mediolanum) l’ottima prestazione del ramo assicurativo, che ha garantito un ingresso di capitale pari a 40,93 milioni. La rete guidata da Alessandro Foti invece, sulla scia di Mediolanum, vede una buona performance del comparto fondi, che raggiunge il risultato di 8,58 milioni di Euro, contribuendo alla raccolta complessiva totale di 36,64 milioni.

Sul fronte dei delusi, sorprende il capitombolo di Azimut Cons. per gli Investimenti Sim, che arriva a un livello di riscatti abbastanza rilevante, pari a 101,55 milioni di Euro. Sicuramente ha inciso la cattiva performance delle gpm, che hanno fatto segnare alla rete decrementi di oltre 89,94 milioni di Euro.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Tris d’assi per Banca Mediolanum

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Gli Elementi Essenziali di Mediolanum

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Mediolanum mantiene il trono di Efpa

Doris e l’armata di Piazza Affari

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

La carica dei 23 di B.Mediolanum

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Pir, chi ha vinto lo scudetto

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Banca Mediolanum, brand che spacca

Doris: Mediolanum, banca delle Pmi

Banca Mediolanum, dominio sull’Aim grazie ai Pir

Banca Mediolanum a quota 109 family banker nel 2017

Consob, radiazione nel milanese

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Banca Mediolanum, Ennio e Massimo Doris insieme nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La Mifid 2? Valorizzerà la consulenza finanziaria”

Doris vale un miliardo

Soldi in Svizzera, radiato un cf ex Mediolanum (e sospeso un altro)

Mediolanum fa 100 nel reclutamento

Doris (Banca Mediolanum): “Così i Pir cambiano il risparmio e le imprese”

Banca Mediolanum, raccolta Pir miliardaria

Banca Mediolanum, per Mediobanca è un titolo da comprare

Ti può anche interessare

Mifid 2, Bafunno: “Perché è un passo indietro”

Già a.d. di Xelion, oggi consulente aziendale, Vincenzo Bafunno è uno dei massimi esperti in Itali ...

Personal branding: Azimut ti prende per mano

Azimut Capital Management aiuta i consulenti ad allontanare il rischio di diventare sostituibili agl ...

B.Generali, la raccolta concede il bis

Il dato di marzo ricalca in valore assoluto gli importanti afflussi di febbraio. Con alcune differen ...