Reti, parte bene il 2017. Raccolta di 2,3 miliardi a gennaio

A
A
A

Le imprese associate ad Assoreti hanno avuto un buon inizio d’anno. Il 77% dei flussi arriva dal risparmio gestito.

Andrea Telara di Andrea Telara1 marzo 2017 | 11:03

A gennaio 2017, secondo la sigla di categoria Assoreti, si registra una raccolta netta positiva per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede pari a 2,3 miliardi di euro. Le risorse nette investite nel mese confluiscono prevalentemente sui prodotti del risparmio gestito, per un ammontare pari a 1,8 miliardi di euro, ovvero il 77,2% della raccolta totale, mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti in regime amministrato è positivo per 537 milioni di euro

La raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di Oicr è positiva per 835 milioni di euro: gli investimenti coinvolgono principalmente le gestioni collettive di diritto estero, con entrate nette complessive per 690 milioni di euro, ma è positivo anche il bilancio degli Oicr di diritto italiano, con la prevalenza delle sottoscrizioni per 28 milioni di euro. Nel comparto assicurativo/previdenziale i premi netti versati a 490 milioni di euro. Di questi, il 78,3% confluisce sulle polizze multi-ramo, per un valore pari a 384 milioni di euro, mentre più contenuto è il bilancio delle unit linked (23 milioni di euro), per le quali si riscontra comunque il maggior versamento in termini di premi lordi (854 milioni di euro), e delle polizze vita tradizionali (16 milioni di euro). I volumi netti di raccolta delle gestioni patrimoniali individuali sono positivi per 487 milioni di euro: il 70,5% degli investimenti netti coinvolge le Gpm (gestioni atrimoniali mobiliari), per 343 milioni di euro, mentre il saldo delle movimentazione sulle Gpf (gestioni patrimoniali in fondi) è positivo per 144 milioni di euro. Il contributo mensile delle reti al sistema di Oicr aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si attesta su un ammontare di 1,4 miliardi di euro, pari al 24,5% delle risorse nette totali confluite nel sistema fondi (5,7 miliardi di euro).

QULI TITOLI NEI PORTAFOGLI – La raccolta netta realizzata sui titoli in regime amministrato è positiva per 200 milioni di euro. I dati, per i quali si dispone della ripartizione per macro tipologia di prodotto, evidenziano la prevalenza degli ordinativi di acquisto sui titoli di Stato (156 milioni di euro), sui titoli azionari (46 milioni) e sugli Etf (90 milioni), mentre prevalgono i disinvestimenti dai titoli obbligazionari (-90 milioni di euro) e dai certificates (-224 milioni). Il saldo della liquidità è positivo per 337 milioni di euro, attestandosi su volumi più contenuti rispetto a quanto osservato nell’ultimo trimestre del 2016. A fine mese i clienti primi intestatari dei contratti sono pari a 3,871 milioni. Il numero di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede., con mandato dalle società rientranti nell’indagine dell’Assoreti, è pari a 22.417 unità (24.956 unità per l’intera compagine – dato stimato); di questi, 22.072 unità risultano effettivamente operative (con portafoglio maggiore di 0).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assoreti: il patrimonio dei clienti supera i 518 miliardi

ConsulenTia18/Tofanelli (Assoreti): “Reti, cogliete l’attimo”

Assoreti: 2017 da record per la produzione

Assoreti, raccolta in frenata a novembre. Bene il gestito

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Reti, nuovo record per il patrimonio

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

Colafrancesco (Assoreti): “Il cf, una professione attraente per i giovani”

Tofanelli (Assoreti): “Universitari necessari per il futuro dei cf”

Reti, altro record per il patrimonio

Reti, ottima la raccolta nel 2016 ma non batte il record

Assoreti, frena la raccolta a novembre

Assoreti, cinque borse di studio a Tor Vergata

Fideuram leader di ottobre, Banca Generali a tavoletta nel gestito

Assoreti, nuovo record per il patrimonio

Assoreti punta sulla formazione e assegna le borse di studio

Ti può anche interessare

Mifid 2, big a Catania per parlare di educazione e consulenza

Si è svolto a Catania il convegno "Mifid II ed educazione finanziaria: tra tutela normativa e autot ...

Credito Fondiario prende i leasing Npl di Intesa

La transazione riguarda un doppio portafoglio con 8mila contratti di leasing non performing facenti ...

ITForum Milano / Riva (Intel): tanti benefici tech per la consulenza

Secondo Riva, il settore dei servizi finanziari potrà migliorare l’esperienza dei clienti, abbass ...