Barclays lancia “Conto Sostenibile”

A
A
A

La società inaugura il conto corrente ad alta remunerazione che rimborsa il 3% delle utenze di elettricità e gas addebitate sul conto corrente.

di Redazione31 maggio 2010 | 12:30

Barclays arricchisce la propria gamma di conti correnti con il lancio di “Conto Sostenibile”, il conto corrente che rimborsa il 3% del totale delle utenze domestiche (elettricità e gas) domiciliate sul conto corrente.
Il nuovo prodotto, disponibile nelle oltre 200 filiali della Banca e attraverso la rete dei promotori finanziari offre, inoltre, una remunerazione del 3,00% lordo per giacenze dai 10.000 ai 100.000 euro. Entrambe le promozioni sopra citate saranno valide fino al 31 dicembre 2013 mentre il prodotto potrà essere sottoscritto fino al 31 dicembre 2010.
A Barclays “Conto Sostenibile” è abbinato un canone mensile di 6 euro (a cui si somma l’imposta annuale relativa ai bolli secondo la normativa vigente), ridotto a soli 3 euro a fronte dell’accredito continuativo dello stipendio.

Tale canone mensile, include una gamma di servizi quali una carta di credito Barclays Premium, due carte Bancomat Internazionali, accesso ai canali Phone e Internet Banking, accredito stipendio/pensione e domiciliazione delle utenze. I clienti avranno, inoltre, a disposizione prelievi illimitati gratuiti presso gli ATM Barclays in Italia e 50 prelievi gratis all’anno presso gli ATM di tutte le altre Banche presenti in Italia e in area Euro del circuito Cirrus-Maestro.
Il prodotto potrà essere sottoscritto entro il 31 dicembre 2010 sia da nuovi clienti che da già clienti Barclays (persone fisiche residenti in Italia) che potranno cambiare il tipo di conto se le condizioni contrattuali in essere lo consentono.

“Nell’ottica di supportare i nostri clienti anche nelle loro esigenze quotidiane, quali per esempio il pagamento delle utenze domestiche”, dichiara Pietro D’Anzi, General Manager Retail Barclays GRB Italia, “abbiamo deciso di offrire loro un conto corrente che sia un supporto pratico nella vita di tutti i giorni e che parallelamente garantisca un ottimo livello di remunerazione; il tutto con la consueta attenzione da parte di Barclays ai costi di gestione del conto sostenuti dal cliente. Nella creazione di questo nuovo prodotto ci siamo focalizzati sul concetto di sostenibilità: obiettivo è rendere la vita più semplice e sostenibile ai clienti che decideranno di centralizzare su questo conto tutte le movimentazioni della loro vita finanziaria”, conclude Pietro D’Anzi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Bpvi – Veneto Banca, la soluzione Intesa Sanpaolo non entusiasma tutti

Ti può anche interessare

Le trappole dei broker del Forex e dei Cfd

All'inizio appare tutto facile, e magari arrivano i primi guadagni. Ma poi ci si rende conto di esse ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i tassi di interesse

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dei reclami, era quella contraddistinta ...

Mps, via libera all’aumento di capitale

Dopo il disco verde della Bce, anche i soci approvano (con un quorum un po' risicato) la ricapitaliz ...