Promotori – Credit Suisse, un private banking da 18 miliardi

A
A
A

Il Private Banking ha totalizzato una raccolta netta pari a CHF 18 miliardi.

di Redazione27 aprile 2011 | 08:30

Con un utile netto rettificato pari a CHF 1,6 miliardi e un ROE rettificato del 18,8% nel 1T11, Credit Suisse ha ancora una volta dimostrato che il proprio modello di business genera utili stabili e di alta qualità.

L’indebolimento del tasso di cambio medio di USD ed EUR nei confronti del CHF ha penalizzato i risultati del 1T11 rispetto al 1T10.

·        La base di capitale si conferma molto solida, con un Tier 1 ratio del 18,2% a fine 1T11, contro il 17,2% a fine 4T10 e il 16,4% a fine 1T10.

·        Il Private Banking ha totalizzato una raccolta netta pari a CHF 18 miliardi.

·        L’Investment Banking ha ancora conquistato nuove quote di mercato. Ricavi netti di CHF 4,9 miliardi, più 42% rispetto al 4T10.

·        Nel 1T11 la Banca ha continuato ad attuare con successo la propria strategia, che comprende acquisizioni come Hedging Griffo in Brasile e la partecipazione in York Capital.

·        Credit Suisse ha osservato un costante miglioramento della performance d’investimento e un aumento delle commissioni di performance nell’Asset Management e ritiene che vi sia un ulteriore potenziale di crescita.

·        Dovrebbe inoltre proseguire il buon andamento dell’attività della clientela, sostenuta da una maggiore propensione agli investimenti ad alto rendimento e da una crescente richiesta di servizi di consulenza completi.

In merito al quadro normativo Brady Dougan, Chief Executive Officer, ha affermato: “Alla luce della crisi finanziaria, le banche devono adottare criteri patrimoniali più stringenti, e con Basilea III disponiamo di un quadro di riferimento in grado di promuovere parità di trattamento in tutto il mondo. Nel 2010, la Commissione di esperti della Confederazione ha formulato proposte su come le grandi banche svizzere potrebbero risolvere la questione del “too-big-to fail”. Siamo favorevoli alle proposte della Commissione di esperti e riteniamo che possano essere attuate senza grandi ripercussioni sulla nostra competitività in regime di Basilea III. Siamo incoraggiati dal fatto che le misure proposte dagli enti regolatori al di fuori della Svizzera fanno intravedere un progresso verso condizioni analoghe in altri mercati”.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori, in Usa e Gran Bretagna più salgono i patrimoni meno si paga

Promotori, training class: oggi parliamo di fondi pensione

Promotori, negli Usa le commissioni pesano per l’1% all’anno

I promotori costano 23 miliardi l’anno agli italiani

Promotori-consulenti, chi boccia il cambio di nome

Training class: promotori, mettetevi alla prova con le domande dell’esame

Promotori regolari e abusivi, la nuova direttiva Ue rivede le sanzioni

PHOTOGALLERY – Promotori, ecco i 10 protagonisti del 2014

Promotori, salta l’Albo unico

Training class: promotori mettete alla prova la vostra preparazione con le domande dell’esame

Consulenti, le sorti dell’Albo Unico nelle mani del maxi-emendamento del governo di questa sera

Promotori, le app che fa(ra)nno tendenza

Promotori, ok alle nuove regole sugli stipendi

Training class: promotori, testate la vostra preparazione con le domande dell’esame

Un promotore ex Fideuram entra nel c/c di una cliente e si accredita 173mila euro: radiato

Mediolanum, di Montigny lancia la piattaforma dell’ottimismo

Voluntary disclosure, grosso scudo penale

Poker di ingressi per Barclays RBB

Promotori – training class, le domande dell’esame: questa volta si parla di azionario

Efpa svela con nove mesi d’anticipo la location del prossimo Italia Meeting 2015

Si finge promotore e truffa un centinaio di persone

Azimut Wealth Management soffia Riccardo Esclapon a Pictet

Promotori, pressing Apf sull’Albo unico

Promotori, i 5 errori da evitare per diventare un buon investitore

Risparmio tradito, ecco quanto rischia davvero chi scappa con i soldi

Promotori, la brutta clausola di “non concorrenza”

Trainig class: promotori, sareste pronti oggi a sostenere l’esame?

Sempre più promotori e meno bancari

Promotori, si facciano avanti le leve più nuove

Promotori, un solo obiettivo: largo ai giovani

Banche e promotori: rivoluzione d’estate

Un promotore sottrae 800mila euro ai clienti: radiato

Promotori, training class: oggi si parla di Buoni del Tesoro

Ti può anche interessare

Vanguard, una poltrona per due

L’asset manager statunitense è alla stretta finale nella scelta del manager che guiderà la start ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i documenti da conservare

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito del regolamento Consob 16191/07, era qu ...

Fatture, termine prorogato al 28 settembre

Posticipato il termine per comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse e ricevu ...