CheBanca! a caccia di consulenti e private banker

A
A
A

In un’intervista ad Affari&Finanza il direttore del wealth management Lorenzo Bassani illustra i piani di sviluppo della rete

Andrea Telara di Andrea Telara24 aprile 2017 | 09:15

DIMENSIONI AL RADDOPPIO – Circa 100 private banker entro la fine dell’anno, contro i 70 di oggi. E 350 consulenti finanziari entro il 2019, contro i 70 attuali. Sono questi i piani di sviluppo di CheBanca!, illustrati in un’intervista ad Affari& Finanza da Lorenzo Bassani, direttore del wealth management dell’istituto. Per la divisione di wealth management di CheBanca! l’obiettivo è raggiungere i 12mila clienti, raddoppiandone il numero dai 6mila attuali.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le banche digitali mettono nel mirino 3 milioni di utenti e-commerce

CheBanca! prepara la rete dei cf

Barclays, vicina la vendita della divisione italiana a CheBanca

Ti può anche interessare

ITForum Rimini 2017, esce la guida per i consulenti finanziari

Sta per uscire l'event book, che presenta alcuni degli appuntamenti principali della 18esima edizion ...

Sindacato e banche a confronto sulla rivoluzione del settore

Termina a Roma il consiglio nazionale della Federazione autonoma bancari italiani, il sindacato banc ...

Consultinvest Sim, al via le primarie per l’advisory team

Le elezioni, primo e secondo turno, si svolgono tra il 20 ottobre e il 23 novembre, la proclamazione ...