Azimut, ottavo colpo in Australia

A
A
A

L’accordo di oggi segue quelli per l’acquisizione di Eureka Whittaker Macnaught, Pride Group, Lifestyle Financial Planning Services, Financial Lifestyle Partners, Harvest Wealth, Wise Planners e RI Toowoomba.

Chiara Merico di Chiara Merico29 gennaio 2016 | 11:28

L’ACCORDO – Ottava acquisizione per Azimut in Australia: il gruppo guidato da Pietro Giuliani ha infatti siglato in data odierna un accordo per acquisire l’intero capitale di Empowered Financial Partners tramite la sua controllata australiana AZ Next Generation Advisory Pty Ltd. L’accordo prevede, per il 49%, un concambio di azioni EFP con azioni AZ NGA e un progressivo riacquisto di tali azioni nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà corrisposto ai soci fondatori in denaro in un periodo di due anni.

OTTAVA ACQUISIZIONE – Questo ottavo accordo segue l’annuncio dell’acquisizione di Eureka Whittaker Macnaught, Pride Group, Lifestyle Financial Planning Services, Financial Lifestyle Partners, Harvest Wealth, Wise Planners e RI Toowoomba e conferma l’obbiettivo di AZ NGA di consolidare realtà di consulenza finanziaria in Australia che offrono servizi di asset allocation a clienti retail, HNW e istituzionali locali. AZ NGA, che ha raggiunto 1,9 miliardi di dollari australiani (equivalente a 1,24 miliardi di euro) di masse, è stata costituita a novembre 2014 ed è controllata dal gruppo Azimut, il principale gruppo italiano indipendente nel risparmio gestito fondato nel 1989, che opera in 14 Paesi nel mondo con circa 36,7 miliardi di euro (pari a circa 56.7 miliardi di dollari australiani) di masse in gestione a fine dicembre 2015. EFP, originariamente nota come Williamstown Financial Services, è attiva dal 1994 ed è guidata da Jason Andrew, Bernie Cooney e Richard Owen, i quali hanno firmato un accordo a lungo termine per assicurare la continuità del business. EFP è responsabile per circa 134 milioni di dollari australiani di masse (pari a circa 87 milioni di euro) ed opera da Melbourne, fornendo una vasta scelta di servizi di consulenza finanziaria tra cui asset allocation, consulenza pensionistica, assicurazioni, pianificazione ed educazione finanziaria strategica alla propria clientela. EFP ha ricevuto il premio RI Advice Groups Platinum nel 2015, un premio consegnato alle prime 10 practices affiliate al Gruppo RI che abbiano dimostrato le migliori competenze in termini di compliance e attenzione al cliente tra un campione di 200 practices all’interno della comunità. Il controvalore dell’operazione, includendo sia la parte in denaro sia il concambio azionario, è di circa 2,8 milioni di dollari australiani, equivalente a circa 1,8 milioni di euro. Il completamento dell’operazione è previsto per febbraio 2016, successivamente al risolversi di alcune condizioni previste nel contratto di compravendita. EFP opera tramite l’Australian Financial Services License del proprio licenziatario emessa da parte del regolatore locale (ASIC); l’acquisizione non sarà in ogni caso soggetta all’approvazione dell’autorità locale.

UNA PIPELINE ROBUSTA – Paul Barrett, ceo di AZ NGA, ha dichiarato: “Jason, Bernie e Richard gestiscono una realtà di consulenza finanziaria eccellente e completa, con un forte orientamento al cliente. Sono determinati a sviluppare una relazione di lungo periodo con i propri dipendenti e clienti, e dimostrano un perfetto esempio di come dovrebbe essere gestita un’azienda professionale.” Jason Andrew ha commentato: “La visione ed il pensiero a lungo termine di AZ NGA rispecchia i valori del nostro business, oltre alla visione comune di come gestire i clienti. E’ una partnership naturale per il nostro business, ed è stato facile trovare un accordo con persone a noi simili. La nostra esperienza con loro è stata fin ora molto collaborativa, e siamo entusiasti di entrare in questa nuova era che ci permetterà di crescere per ancora tanti anni.” Pietro Giuliani, presidente e ceo di Azimut Holding, ha commentato: “Iniziamo l’anno continuando a sviluppare la nostra presenza in Australia, in linea con quanto fatto nel 2015 in modo eccellente. Dopo un 2015 record a livello di gruppo, ottenendo il miglior risultato di sempre in termini di raccolta netta (€6,7 miliardi) e una forte crescita delle masse (+22% in un anno), siamo felici di poter continuare ad attrarre imprenditori di talento alla nostra partnership e di sviluppare il business grazie ad una pipeline robusta”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, terza tappa del buyback

Azimut, continua lo shopping in Australia

Azimut, il titolo piace a Credit Suisse

Azimut, ecco la newco dei 3 ex super gestori

Albarelli (Azimut): “Tanto sviluppo, tanto estero”

Azimut: “Piano di acquisto completato da 1.200 colleghi”

Azimut e Alfalah Investments lanciano un fondo sull’azionario pakistano

Azimut colpisce ancora in Australia

Azimut? Arriverà a 50 euro

Azimut, nei 9 mesi il secondo miglior utile di sempre

Bluerating in edicola: “Partiamo in vantaggio con la Mifid 2”

Azimut, rivoluzione nella gestione

Azimut, l’Australia traina la raccolta a ottobre

Colpo AlpenBank, ingaggiata Rita Ghigo

Fineco e le altre: è tempo di trimestrali

Azimut, alleanza in Medio Oriente

Azimut, l’estero fa bene al business

Azimut, è caccia grossa a 150 bancari “affluent”

Azimut, acquisizione in Iran

Azimut, BlackRock scende di nuovo sotto il 5%

Azimut CM festeggia il primo compleanno con 80 cf in più

Azimut Wealth Management sopra la soglia dei 10 miliardi

Lanzoni entra nella squadra di Azimut Wm a Genova

Azimut varca la soglia dei 4 miliardi

Azimut fa ancora shopping in Australia

Azimut, nuovo colpo in Australia

Personal branding: Azimut ti prende per mano

Investire sull’economia reale è un bene

Azimut festeggia il via libera dal Brasile

Azimut, Anima e FinecoBank: risparmio gestito sotto i riflettori a Milano

Azimut punta forte sul private equity

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Azimut, utile quasi raddoppiato

Ti può anche interessare

Marzotto Sim raddoppia l’utile

L'ultimo esercizio della società di consulenza si è chiusa con profitti netti per oltre 1 milione ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il regolamento Consob 16191/07

La risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì, a proposito del tasso di riferimento, era quell ...

Consulenti, come lasciare il segno col personal branding

di Nicola Ronchetti* Il personal branding è il processo attraverso cui una persona definisce i punt ...